PSICOTERAPIA DI GRUPPO E FAMILIARE

PSICOTERAPIA DI GRUPPO E FAMILIARE

_
iten
Codice
66959
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
1 cfu al 2° anno di 9286 TECNICA DELLA RIABILITAZIONE PSICHIATRICA (L/SNT2) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/25
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (TECNICA DELLA RIABILITAZIONE PSICHIATRICA)
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

La psicoterapia di gruppo rappresenta l’applicazione delle tecniche psicoterapiche a un gruppo di pazienti utilizzando le interazioni tra i pazienti stessi e tra loro e il terapeuta/i per ottenere dei cambiamenti migliorativi nel pensiero, nelle emozioni e nel funzionamento globale.  
La psicoterapia familiare consiste nel trattamento psicologico dei membri di un gruppo familiare, attraverso l’esplorazione e il cambiamento delle relazioni e delle dinamiche evidenziate da parte del terapeuta/i.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Conoscere i principali modelli di psicoterapia e loro principi generali, della psicoterapia individuale, familiare e di gruppo. Conoscere le dinamiche adolescenziali e gli interventi psicoterapeutici integrati da attivare in condizione di disagio psicologico/psichiatrico dell'adolescente, la psicoterapia nel paziente psichiatrico grave, specie nei casi di comorbidità con disturbo della personalità. Aquisire i principi di psicodinamica e psicoterapia clinica ed i principali concetti relativi alla psicoterapia psicodinamica, psicoanalisi e psicoterapia analitica.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

L’insegnamento si pone l’obiettivo di fornire agli studenti le nozioni base in materia di psicoterapia di gruppo e di psicoterapia familiare.

 

Al termine dell’insegnamento lo studente sarà in grado di:

 -  distinguere quali possono essere gli step di crescita all’interno del gruppo o del nucleo familiare;

 -  riconoscere i quadri di psicopatologia in cui può essere indicata una psicoterapia di gruppo o familiare

    (per quest’ultima con riferimento specifico a quando è il bambino/adolescente il membro designato per

    l’intervento);

-  conoscere i cambiamenti relazionali che intervengono nel corso della terapia tra paziente/i e curante;

-  classificare gli elementi da considerare come indicativi della conclusione della psicoterapia;

-  spiegare quali siano le componenti necessarie alla formazione di uno psicoterapeuta di gruppo e/o

   della famiglia (conoscenze teoriche, supervisione nella conduzione, partecipazione a gruppi

   esperienziali, ecc.).       

 

 

 

 

Modalità didattiche

Lezioni frontali: 4 ore
Gruppo esperienziale con la proiezione di film: 6 ore

PROGRAMMA/CONTENUTO

La psicoterapia di gruppo rappresenta l’applicazione delle tecniche psicoterapiche a un gruppo di pazienti utilizzando le interazioni tra i pazienti stessi e tra loro e il terapeuta/i per ottenere dei cambiamenti migliorativi nel pensiero, nelle emozioni e nel funzionamento globale dei singoli attraverso una crescita della personalità.  
La psicoterapia familiare consiste nel trattamento psicologico di più d’uno dei membri di un gruppo familiare, di cui è prevista la presenza contemporanea alle sedute di terapia, attraverso l’esplorazione e il cambiamento delle relazioni e delle dinamiche evidenziate da parte del terapeuta/i.

Programma:

1. Terapia di gruppo: Indicazioni e controindicazioni, selezione e composizione, fattori terapeutici, gruppo maturo, fine della          terapia, formazione dei terapeuti.
2.  Terapia della famiglia: Modello psicodinamico, indicazioni e controindicazioni, funzione della famiglia nel “qui ed ora”, prima      seduta con la famiglia, piano di trattamento, fine della terapia, formazione dei terapeuti.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Bloch S. - Introduzione alle psicoterapie - Martinelli
Neri C. - Gruppo - Borla

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: RICEVIMENTO STUDENTI   Su appuntamento mercoledì ore 13,30-14,30 inviando la richiesta a   maurizio.bucca@libero.it Sede: Clinica Psichiatrica Ospedale Policlinico S. Martino Pad. A  Largo Benzi, 10 Genova  

Commissione d'esame

SIMONA PENATI (Presidente)

GIOVANNI CORSINI

MAURIZIO BUCCA

DONATELLA CAVANNA

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali: 4 ore
Gruppo esperienziale con la proiezione di film: 6 ore

INIZIO LEZIONI

II semestre (marzo-maggio)

ESAMI

Modalità d'esame

Esame orale.

Il punteggio verrà attribuito sulla base delle risposte ai quesiti posti (50%) e sulla base della partecipazione dello studente al gruppo esperienziale (50%).

Modalità di accertamento

Verranno valutati non solo il grado di conoscenza della materia ma anche le capacità critiche ed analitiche raggiunte dallo studente.