PSICOLOGIA DELL'HANDICAP E DELLA RIABILITAZIONE

PSICOLOGIA DELL'HANDICAP E DELLA RIABILITAZIONE

_
iten
Codice
66949
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
1 cfu al 2° anno di 9286 TECNICA DELLA RIABILITAZIONE PSICHIATRICA (L/SNT2) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
M-PSI/08
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (TECNICA DELLA RIABILITAZIONE PSICHIATRICA)
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

L’insegnamento di psicologia dell’handicap e della riabilitazione intende fornire le conoscenze per affrontare le problematiche, prevalentemente a carattere psicologico,  inerenti la disabilità e intende fornire un quadro teorico-pratico per affrontare i percorsi riabilitativi.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

  • OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO):

L’insegnamento si pone l’obiettivo di fornire agli studenti le nozioni base in materia di psicologia dell’handicap e della riabilitazione intende fornire le conoscenze per affrontare le problematiche, prevalentemente a carattere psicologico, inerenti la disabilità e intende fornire un quadro teorico-pratico per affrontare i percorsi riabilitativi

  • RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI:

Al termine dell’insegnamento, lo studente sarà in grado di:

  • Definire il significato di handicap nei termini di svantaggio biologico (menomazione- disabilità) e svantaggio sociale, analizzando l’evoluzione non solo dell’immagine storica dell’handicap e della sua definizione, ma anche concretamente, nell'evoluzione delle modalità diagnostiche. 
  • Individuare il ruolo dei caregiver e le caratteristiche di approccio alla persona affetta da handicap
  • Definire il concetto di riabilitazione, le tappe  e la qualità degli interventi riabilitativi.
  • Saper identificare i bisogni fisici, psicologici e sociali suscettibili di recupero funzionale
  • Valutare le necessità di aiuto delle persone di diverse età, cultura e stato di salute nei vari ambiti sociali, integrando le conoscenze teoriche con quelle pratiche, e rispondere ad esse;
  • Saper progettare un intervento di riabilitazione completo partendo da un caso clinico. 

 

Modalità didattiche

Modalità frontale con l’ausilio di proiezioni (slide)

Modalità interattiva studente - docente

PROGRAMMA/CONTENUTO

Handicap/normalità

Disabilità Mentale e Psichiatria

Ruolo dei curanti e Riabilitazione 

Disabilità e Sessualità

Studio e Analisi del caso / argomenti a scelta degli studenti.

Approfondimenti: sviluppo psicomotorio - ICF 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Ai fini dell'esame, sono necessarie e sufficienti le slide proposte a lezione. 

Ulteriori approfondimenti bibliografici verranno dati a lezione. Ai fini di una cultura specifica, posso consigliare, ma non obbligare, alla lettura di: 

Per approfondimenti teorici: 

R. Militerni, Neuropsichiatria Infantile, 2017, Idelson - Gnocchi

M. Zanobini, M.C.Usai, Psicologia della disabilità e dei disturbi dello sviluppo. Elementi di riabilitazione e d'intervento. Ediz. ampliata 2019,  Franco Angeli

Per approfondimenti sulla riabilitazione: 

Strumenti e tecniche di riabilitazione psichiatrica e psicosociale,  Gabriella Ba – Franco Angeli editore, 2004

Per approfondimenti sulle tecniche: 

P. Moderato, F. Rovetto, Strategie e Tecniche per il cambiamento. La via comportamentale, 2000 (6° edizione), McGraw-Hill

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Ricevo su appuntamento o a inizio/fine lezione.  Scrivere una mail su: deborah.preiti@gmail.com 

Commissione d'esame

GABRIELE ROCCA (Presidente)

DEBORAH PREITI

DEBORA PARIGI

PAOLA CARDINALE

LEZIONI

Modalità didattiche

Modalità frontale con l’ausilio di proiezioni (slide)

Modalità interattiva studente - docente

INIZIO LEZIONI

Secondo semestre (dal 01/03/2021) 

Dipendentemente dalla disponibilità dell'aula vi verrà comunicato giorno e l'orario. 

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame si svolgerà oralmente sull'analisi del caso clinico proposto; lo studente dovrà progettare un intervento di riabilitazione e dimostrare di saper fare un ragionamento clinico che abbia al centro il benessere del paziente. 

Modalità di accertamento

Attraverso l’esame orale si intende verificare la presenza di un sufficiente livello di conoscenza delle principali nozioni di base di psicologia dello handicap e della riabilitazione

Viene valutata la capacità di applicare le conoscenze attraverso la presentazione di un caso clinico e viene valutata la capacità del ragionamento clinico riabilitativo.