ORGANIZZAZIONE AZIENDALE

ORGANIZZAZIONE AZIENDALE

_
iten
Codice
73178
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
2 cfu al 2° anno di 9298 TECNICHE DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGH (L/SNT4) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
SECS-P/10
SEDE
GENOVA (TECNICHE DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGH)
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Apprendere le dinamiche psicologiche delle reazioni umane al lavoro organizzato, conoscere i principali determinanti lavorativi delle sindromi da stress e le principali malattie causate da disagio psichico in ambito lavorativo.Acquisire i concetti basilari della sociologia e conoscere i problemi sociologici inerenti al mercato del lavoro.Conoscere le basi e l'articolazione dell'organizzazione delle aziende e dei luoghi di lavoro, nonché le principali normative in materia.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il corso si propone di introdurre alla conoscenza delle principali variabili organizzative aziendali con opportune esemplificazioni in  ambito sanitario.

Modalità didattiche

Lezioni frontali

PROGRAMMA/CONTENUTO

1 - Il  sistema azienda. L’oggetto dell’organizzazione aziendale

Definizioni: organizzazione, azienda, impresa, sistema. L’equilibrio aziendale. Le possibili forme giuridiche di impresa. Le variabili fondamentali: struttura organizzativa, potere organizzativo, meccanismi operativi. Modelli organizzativi e risorse aziendali (umane, tecniche, finanziarie)

2 - Le aziende del  Servizio Sanitario Nazionale

Le organizzazioni nel SSN. Il riparto delle competenze. L’aziendalizzazione nella Sanità pubblica: riferimenti normativi, finalità, strumenti. Aziendalizzazione, concorrenza, cooperazione. L’autonomia gestionale delle aziende. La struttura e gli organi delle aziende sanitarie. Il modello dipartimentale  

3 - La  struttura organizzativa

I  vari tipi di organizzazione (gerarchica unitaria, funzionale, divisionale, a matrice, a progetto). Funzioni di staff e funzioni di line. Il principio di gerarchia. La divisione del lavoro. La scelta della migliore struttura. Le risposte organizzative nel nuovo contesto ambientale

4 - Il potere organizzativo

Definizione di potere. La legittimazione del potere. Il potere nelle organizzazioni produttive. Ruolo del manager e del dirigente. Stili di direzione (autoritario, partecipativo). Autorità e leadership

5 - I meccanismi operativi

Meccanismi di coordinamento e di integrazione. Vision, mission, pianificazione, programmazione. La gestione dei conflitti organizzativi. L’organizzazione per processi. Gestione e sviluppo delle risorse umane. Meccanismi di valutazione. Meccanismi di motivazione. Meccanismi di ricompensa e sanzione. Meccanismi di controllo.

6 - La cultura organizzativa. La relazione con l’ambiente.

L’approccio “morbido”  alle organizzazioni. Organizzazioni e ambiente

7 - Le caratteristiche della organizzazione produttiva moderna. Le strategie della qualità totale. Il modello Toyota 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Elementi di Organizzazione aziendale, Napoli Simone 2007

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Nel pomeriggio di giovedì, previo appuntamento, negli spazi messi a disposizione dalla Scuola o presso la sede dell’Azienda Ligure sanitaria   (tel . 010/5488536; e-mail: riccardo.zanella.unige@gmail.com) 

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali

ESAMI

Modalità d'esame

Scritto