IPOVISIONE E SVILUPPO GLOBALE

IPOVISIONE E SVILUPPO GLOBALE

_
iten
Codice
68316
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
2 cfu al 3° anno di 9283 ORTOTTICA ED ASSISTENZA OFTALMOLOGICA (L/SNT2) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/30
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (ORTOTTICA ED ASSISTENZA OFTALMOLOGICA)
periodo
1° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Nell'ambito della formazione della figura dell'Ortottista Assistente in Oftalmologia riveste particolare importanza la conoscenza delle moderne metodiche di valutazione visiva per un precoce e globale approccio riabilitativo nei confronti del bambino disabile visivo affetto da ritardo psicomotorio e di sviluppo.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Acquisirele conoscenze e la capacità di riconoscere le cause degli handicap visivi nell'età evolutiva e di utilizzare le tecniche strumentali idonee a seconda dell'handicap.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Le lezioni forniscono le conoscenze per comprendere il ruolo dell'ipovisione nello sviluppo globale del bambino in età evolutiva.

Viene descritto il metodo riabilitativo sinergico multidisciplinare rivolto al bambino disabile visivo con pluridisabilità associate.

Sono inoltre analizzate e descritte le attuali metodiche di valutazione funzionale visiva e di stimolazione visiva di competenza dell'Ortottista Assistente in Oftalmologia per un precoce e globale approccio riabilitativo nei confronti del bambino disabile visivo affetto da ritardo psicomotorio e di sviluppo.

Modalità didattiche

L'insegnamento prevede 20 ore di lezioni frontali con l'utilizzo di diapositive e video

PROGRAMMA/CONTENUTO

La costruzione del se e del mondo circostante nel disabile visivo

Conseguenze sullo sviluppo psicologico

Obiettivi della riabilitazione

Caratteristiche del processo riabilitativo 

Stimolazioni visive ed altri interventi riabilitativi

Classificazione della disabilità visiva: Legge 3 aprile 2001 n.138

Il ruolo della riabilitazione visiva nei soggetti con pluridisabilità

Scuola, tecnologia e disabilità visiva

Test per la valutazione dell'acutezza visiva per lontano e per vicino nei bambini disabili visivi : Lea Hyvarinen Line Test, L.H.symbol chart, L.H.gratings, ETDRS, MN READ, etc

Imbuto di Nef e perimetria manuale o computerizzata

Valutazione della sensibilità al contrasto, del senso cromatico

Esami a risposta comportamentale

Esami che non richiedono risposta verbale

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Martinoli C., Delpino E. "Manuale di riabilitazione visiva per ciechi e ipovedenti" Ed.Franco Angeli

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

CARLO ALBERTO CUTOLO

MICHELE IESTER

MASSIMO NICOLO'

LEZIONI

Modalità didattiche

L'insegnamento prevede 20 ore di lezioni frontali con l'utilizzo di diapositive e video

ESAMI

Modalità d'esame

Orale

E' necessaria l'iscrizione all'esame dal sito: https://servizionline.unige.it/studenti/esami/

Modalità di accertamento

L'esame verte sugli argomenti trattai durante le lezioni ed ha anche lo scopo di valutare la capacità di approfondimento e la facoltà di esporre i contenuti della materia in maniera chiara e comprensibile, ma nello stesso tempo mediante l'uso di un corretto linguaggio tecnico e scientifico.