PATOLOGIE HANDICAP VISIVI NELL'ETÀ EVOLUTIVA

PATOLOGIE HANDICAP VISIVI NELL'ETÀ EVOLUTIVA

_
iten
Codice
68315
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
2 cfu al 3° anno di 9283 ORTOTTICA ED ASSISTENZA OFTALMOLOGICA (L/SNT2) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/30
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (ORTOTTICA ED ASSISTENZA OFTALMOLOGICA)
periodo
1° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

La vista, importante strumento di interazione con la realtà esterna, ha un ruolo determinante per lo sviluppo psicomotorio del bambino, ed una sua compromissione rappresenta una situazione di rischio per numerose funzioni e competenze adattive.

Il corso si propone di far conoscere agli studenti le principali patologie che possono causare ipovisione nei bambini e nei giovani adulti.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Acquisirele conoscenze e la capacità di riconoscere le cause degli handicap visivi nell'età evolutiva e di utilizzare le tecniche strumentali idonee a seconda dell'handicap.

Modalità didattiche

L'insegnamento prevede 20 ore di lezioni frontali con l'utilizzo di diapositive e video.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Patologia segmento anteriore: ptosi palpebrale, cheratocono, leucoma corneale,iridociclite, cataratta, glaucoma.

Patologia segmento posteriore: maculopatia senile, retinopatia diabetica, distacco di retina, retinopatia pigmentosa, retinopatia del prematuro.

Patologia delle vie ottiche: patologia del nervo ottico, compressione chiasmatica, patologia delle vie ottiche retrochiasmatiche e retrogenicolate.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Appunti forniti dal docente

Argomenti specifici possono essere approfonditi sui seguenti testi:

Azzolini C., Carta F., Gandolfi S., Menchini U., Simonelli F., Traverso C.E."Clinica dell'apparato visivo II" 

Autori vari "Quaderni di Oftalmologia, programma di aggiornamento continuo: la riabilitazione visiva" Ed.SOI 2014

Parmeggiani F., Milan E., Steindler P. "La gestione clinica e riabilitativa del paziente ipovedente" Fabiano Ed. Canelli (AT) 2002 

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Gli studenti possono contattare il docente tramite mail: massimo.nicolo@unige.it

Ricevimento: tramite mail: iester@unige.it  

Commissione d'esame

CARLO ALBERTO CUTOLO

MICHELE IESTER

MASSIMO NICOLO'

LEZIONI

Modalità didattiche

L'insegnamento prevede 20 ore di lezioni frontali con l'utilizzo di diapositive e video.

ESAMI

Modalità d'esame

Orale

E' necessaria l'iscrizione sul sito: https://servizionline.unige.it/studenti/esami/

Modalità di accertamento

L'esame verte sugli argomenti trattati durante le lezioni ed ha anche lo scopo di valutare la capacità di approfondimento e lafacoltà di esporre i contenuti della materia in maniera chiara e comprensibile, ma nello stesso tempo mediante l'uso di un corretto linguaggio tecnico e scientifico.