NEUROFTALMOLOGIA

NEUROFTALMOLOGIA

_
iten
Codice
68145
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
1 cfu al 2° anno di 9283 ORTOTTICA ED ASSISTENZA OFTALMOLOGICA (L/SNT2) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/26
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (ORTOTTICA ED ASSISTENZA OFTALMOLOGICA)
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

La neurooftalmologia è una disciplina mirata allo studio della patologia delle strutture neurologiche legate al sistema visivo. Analizza le alterazioni del sistema visivo afferente ‘occhio-cervello’ (dalla retina alla corteccia visiva) e del sistema visivo efferente ‘cervello-occhio’ (muscoli e nervi cranici oculomotori e strutture cerebrali che integrano e coordinano i movimenti oculari). Neuro-oftalmologiche sono anche le funzione visive corticali superiori, appartenenti alla sfera cognitiva.

 

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Comprendere le alterazione percettive e motorie che sono associate a patologie neurologiche ed il significato funzionale e l'evoluzione. Comprendere le affezioni neuropsichiatriche dell'età evolutiva di interesse riabilitativo

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Al termine dell'insegnamento lo studente dovrà:

  • conoscere in modo approfondito l'anatomia, la fisiopatologia e la patologia delle principali strutture neuro-oftalmologiche sia del versante "afferente" (retina-vie visive-aree visuocognitive), sia sul versante efferente (vie oculomotorie centrali e periferiche),  dimostrando di avere compreso i meccanismi che regolano la visione e la motilità oculare;
  • conoscere i  principali accertamenti strumentali, psicofisici e neurofisiologici, necessari allo studio delle patologie neuro-oftalmologiche

Modalità didattiche

L’insegnamento prevede lezioni frontali per un totale di 10 ore e con l’utilizzo di diapositive e filmati

PROGRAMMA/CONTENUTO

Sistema visivo afferente: anatomia e fisiologia della retina; via retino-corticale e le sue patologie; il nervo ottico; il chiasma ottico; le vie retro-chiasmatiche; la corteccia visiva primaria; le aree visuo-associative; il neglect

Sistema visivo efferente: le paralisi oculomotorie; i disturbi della motilità pupillare; i disturbi oculomotori sopranucleari; il nistagmo

Neurofisiologia della Visione: Elettroretinogramma;Potenziali Evocati Visivi

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Neuro-Ophthalmology: Diagnosis and Management. By Grant T. Liu, Nicholas J. Volpe, and Steven L. Galetta. 756 pp., illustrated. Philadelphia, W.B. Saunders, 2001

 

Clinical Neuro-Ophthalmology. A Practical Guide. By Ulrich Schiefer, Helmut Wilhelm,William Hart. ISBN: 978-3-540-32706-6

DOCENTI E COMMISSIONI

LEZIONI

Modalità didattiche

L’insegnamento prevede lezioni frontali per un totale di 10 ore e con l’utilizzo di diapositive e filmati

ESAMI

Modalità d'esame

Orale.

E' necessaria l'iscrizione all'esame dal sito: https://servizionline.unige.it/studenti/esami/

 

Modalità di accertamento

L’esame verte sugli argomenti trattati durante le lezioni ma ha anche lo scopo di valutare la capacità di approfondimento, l’ utilizzo di una terminologia corretta e la facoltà di esporre la materia in esame in modo semplice, comprensibile ed esaustivo