RIABILITAZIONE NEUROLOGICA I

RIABILITAZIONE NEUROLOGICA I

_
iten
Codice
65518
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
1 cfu al 2° anno di 9282 LOGOPEDIA (L/SNT2) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/34
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (LOGOPEDIA)
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso mira a dare una visione integrata di cosa sia l ariabilitazione neurologica e cosa significhi il lavoro di team.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Lo studente deve comprendere cosa significhi il lavoro in team e come questo possa svolgersi nelle modalità più idonee. Inoltre, deve capire l'importanza dell'introduzione della classificazione ICF nella riabilitazione e dei concetti di attività, partecipazione e il ruolo dei fattori ambientali. Inoltre, deve comprendere i meccanismi di plasticità cerberale in generale e nel recupero post lesionale.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Lo studente deve comprendere cosa significhi il lavoro in team e come questo possa svolgersi nelle modalità più idonee. Inoltre, deve capire l'importanza dell'introduzione della classificazione ICF nella riabilitazione e dei concetti di attività, partecipazione e il ruolo dei fattori ambientali. Deve sapere come si scelgano le scale di valutrazione e quali caratteristiche queste debbano avere. Inoltre, deve comprendere i meccanismi di plasticità cerberale in generale e nel recupero post lesionale e deve capire l'importanza della EBM.

Modalità didattiche

Lezioni frontali

PROGRAMMA/CONTENUTO

Definizione di “Riabilitazione”, “Riabilitazione Neurologica” (brevi cenni storici)

Dati epidemiologici sulle “disabilità”.

Classificazione “Impairments, Disabilities e Handicaps” (ICIDH) della WHO (1980).

Modello medico e modello sociale della disabilità.

ICF (International Classification  of Functioning, Disability and Health), 2001. Sue componenti  (funzioni  e strutture corporee,  attività e partecipazione, fattori ambientali). Applicazioni dell’ICF.

ICF e scopi del trattamento rieducativo. Obiettivi strategici/tattici, a breve/a lungo termine.

ICF e fasi del processo riabilitativo (valutazione,  pianificazione, trattamento, misurazione).

Team riabilitatore: Figure mediche, Infermieri, Fisioterapisti, Terapisti occupazionali, Terapista del linguaggio, Assistente sociale,  Psicologo clinico, Esperto in ortosi, etc.).

ICF  e misure di risultato (outcome measures). Scale di valutazione: caratteristiche generali. Scale di valutazione delle attività della vita quotidiana (ADL).L’Indice di Barthel (BI) e la “Misura di indipendenza funzionale (FIM)”. Scale di valutazione dell’handicap (Frenchay Activities Index, Nottingham Extended ADL Scale).

Caratteristiche di un servizio di riabilitazione. Interdisciplinarietà della riabilitazione neurologica. Aspetti etici nella riabilitazione.

La riabilitazione basata sulle evidenze. Trials clinici. Metanalisi.

Fattori influenzanti il recupero. Meccanismi di recupero funzionale: recupero dalla diaschisi, rigenerazione, plasticità nervosa (vecchio e nuovo  concetto di plasticità cerebrale, forme di plasticità cerebrale). Rapporto tra riabilitazione e riorganizzazione anatomo-funzionale.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Tutte  le slides utilizzate durante  le lezioni e altro materiale didattico saranno disponibili su aulaweb.

In generale, gli appunti presi durante le lezioni e il materiale su aulaweb sono sufficienti per la preparazione dell'esame.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: previo appuntamento via mail: laura.mori@unige.it

Commissione d'esame

LINO NOBILI

GIANLUCA SERAFINI

FLAVIO MARIANO NOBILI

LAURA MORI

FRANCESCA MARIA BATTAGLIA

MARIA MATILDE INGLESE

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali

INIZIO LEZIONI

Si rinvia alla voce “'orario delle lezioni del II anno, II semestre”

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

RIABILITAZIONE NEUROLOGICA I

ESAMI

Modalità d'esame

Orale, esame integrato.

Modalità di accertamento

Lo studente dovrà dimostrare di aver appreso il ruolo e gli scopi della riabilitazione neurologica, le principali scale di valutazione e come scegliere le stesse e, soprattutto, l'importanza dei fenomeni di plasticità neuronale in generale e nel recupero funzionale e nella riorganizzazione post lesionale.

ALTRE INFORMAZIONI

L’esame non può essere sostenuto se non è stata rispettata la relativa propedeuticità.

Trattandosi di esami di Corso Integrato, il non superamento di una singola  disciplina prevede la ripetizione dell’intero esame.