SCIENZE FISIOTERAPICHE IN ORTOPEDIA E REUMATOLOGIA

SCIENZE FISIOTERAPICHE IN ORTOPEDIA E REUMATOLOGIA

_
iten
Codice
68189
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
2 cfu al 2° anno di 9281 FISIOTERAPIA (L/SNT2) PIETRA LIGURE
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/48
LINGUA
Italiano
SEDE
PIETRA LIGURE (FISIOTERAPIA)
periodo
1° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

SCIENZE FISIOTERAPICHE IN ORTOPEDIA E REUMATOLOGIA

La disciplina SCIENZE FISIOTERAPICHE IN ORTOPEDIA E REUMATOLOGIA partendo dalle evidenze scientifiche sulle principali patologie di interesse riabilitativo a carico dell’apparato locomotore, si propone di sviluppare le conoscenze teoriche e le competenze pratiche necessarie per condurre una corretta valutazione funzionale ed impostare un programma di trattamento fisioterapico specifico.

 

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

OBIETTIVI FORMATIVI

Al termine del corso lo studente sarà in grado di acquisire le conoscenze teoriche e le competenze pratiche necessarie per condurre una corretta valutazione funzionale ed impostare un programma di trattamento fisioterapico specifico nel paziente affetto da patologie a carico dell’apparato locomotore.

L’obiettivo è quello di saper progettare interventi riabilitativi e adottare strategie basate sulle evidenze: dalle Linee guida alla attuazione di percorsi diagnostico terapeutici assistenziali (PDTA) e di protocolli.
 

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Alla fine del corso lo studente sarà in grado di:

  1. ricercare segni e sintomi nel paziente affetto da patologie dell’apparato locomotore;
  2. formulare obiettivi e programmare il piano di trattamento;
  3. progettare interventi riabilitativi e adottare strategie basate sulle evidenze: dalle Linee guida all’attuazione di percorsi diagnostico terapeutici assistenziali (PDTA) e di protocolli;
  4. valutare i risultati ottenuti.

Modalità didattiche

L’insegnamento si compone di lezioni frontali per un totale di 20 ore.

Le lezioni frontali saranno tenute nelle 5 sedi del Corso di Laurea dai rispettivi  docenti nominati e verranno erogate attraverso l’utilizzo di slide e filmati esplicativi. Il rapporto numerico Studenti/Docenti permette un confronto diretto fra insegnante e discente e la possibilità di utilizzo di metodologie didattiche collaborative, discussioni guidate sulla riabilitazione delle patologie ortopedico/traumatologiche/reumatologiche, lavoro in piccoli gruppi.

 

PROGRAMMA/CONTENUTO

Principi generali di trattamento delle lesioni dell’apparato locomotore nel politraumatizzato

 

Riabilitazione nelle patologie principali della spalla:

a. Sindrome da conflitto, tendiniti e lesioni della cuffia

b. Instabilità di spalla e lussazioni

c. Patologia acromioclavicolare

d. Fratture dell'epifisi prossimale e della dialisi dell’omero

 

Riabilitazione del gomito

a. Lussazione di gomito

b. Fratture del capitello radiale

c. Principi e fasi nella riabilitazione delle epicondiliti

 

Principi di riabilitazione del polso e della mano traumatica

a. Fratture e Lussazioni

b. Cenni sulle lesioni tendinee e nervose

 

Fratture della pelvi, dell’acetabolo e del femore:

a. Cenni sulle fratture della pelvi e fratture-lussazioni d’anca

b. Fratture del femore: collo, diafisi ed epifisi

 

Ginocchio: orientamenti e protocolli riabilitativi:

a. Fratture del ginocchio

b. Traumatologia della rotula e conflitto femoro-rotuleo

c. Lesioni legamentose e meniscali: ricostruzione di LCA

 

Riabilitazione della GAMBA e del piede:

a. Fratture di gamba

b. Distorsioni e fratture di caviglia

c. Il piede traumatizzato

 

Il RACHIDE: cenni sulle fratture amieliche ed i traumi distorsivi

 

Impianto/espianto di protesi articolare e Riabilitazione:

a. Le grandi articolazioni: anca, ginocchio e spalla

 b. Cenni sulla protesizzazione di caviglia, gomito, polso e piccole articolazioni

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

I Docenti forniranno a supporto della preparazione le diapositive ed eventuale altro materiale didattico utilizzato durante le lezioni, oltre ad indicare le parti del testo di riferimento che costituiranno materia di esame. 

Testo ufficiale di riferimento: "Riabilitazione post-chirurgica nel paziente ortopedico" Ferrari S., Pillastrini P., Testa M., Vanti C. Editrice Elsevier-Masson 2010 - ISBN  978-88-214-2958-3 

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: marco.testa@unige.it

LEZIONI

Modalità didattiche

L’insegnamento si compone di lezioni frontali per un totale di 20 ore.

Le lezioni frontali saranno tenute nelle 5 sedi del Corso di Laurea dai rispettivi  docenti nominati e verranno erogate attraverso l’utilizzo di slide e filmati esplicativi. Il rapporto numerico Studenti/Docenti permette un confronto diretto fra insegnante e discente e la possibilità di utilizzo di metodologie didattiche collaborative, discussioni guidate sulla riabilitazione delle patologie ortopedico/traumatologiche/reumatologiche, lavoro in piccoli gruppi.

 

INIZIO LEZIONI

Le lezioni saranno svolte nel periodo che va da ottobre a dicembre.

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame è orale.

Per accedere alla prova orale gli studenti dovranno aver superato la prova scritta di Ortopedia con un voto minimo di 18/30 e il voto conseguito verrà utilizzato nella valutazione finale. 

Saranno disponibili 2 appelli di esame per la sessione invernale (metà gennaio- febbraio)  e 5 appelli per la sessione estiva (giugno,luglio e settembre).

Modalità di accertamento

I dettagli sulle modalità di preparazione per l’esame e sul grado di approfondimento di ogni argomento verranno dati dai Docenti nel corso delle lezioni.

L’esame orale verterà principalmente sugli argomenti trattati durante le lezioni frontali e comunque su tutti quelli specificati nel programma, e avrà lo scopo di valutare non soltanto se lo studente ha raggiunto un livello adeguato di conoscenze, ma se ha acquisito la capacità di analizzare criticamente i problemi fisioterapici in campo traumatologico e reumatologico che verranno posti nel corso dell'esame. Lo studente dovrà anche dimostrare di avere acquisito la capacità di descrivere i processi fisioterapici in modo chiaro e con una terminologia corretta.

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
16/09/2021 09:30 GENOVA Orale

ALTRE INFORMAZIONI

Pre-requisiti:

Conoscenze dei fondamenti di Anatomia e Patologia