PSICOLOGIA DELL'APPRENDIMENTO SCOLASTICO

PSICOLOGIA DELL'APPRENDIMENTO SCOLASTICO

_
iten
Codice
59860
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
8 cfu al 2° anno di 8753 PSICOLOGIA (LM-51) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
M-PSI/04
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (PSICOLOGIA )
periodo
1° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso intende fornire una conoscenza critica sui processi e gli esiti di apprendimento nel periodo prescolare e scolare. Il corso sarà dedicato all'apprendimento delle competenze scolari (ad es. lettura, scrittura, calcolo e ragionamento matematico) e dei prerequisiti scolastici nei bambini a sviluppo tipico. Una parte significativa del corso sarà dedicata alle difficoltà e ai disturbi specifici di apprendimento, con particolare attenzione agli aspetti di valutazione.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

ll corso ha come obiettivi principali: 1) fornire una solida preparazione sullo sviluppo tipico delle competenze scolastiche nell'area linguistica e matematica e sui disturbi evolutivi associati (ad es. dislessia, disortografia, discalculia, disturbo non-verbale); 2) fornire indicazioni di base per la diagnosi e l'intervento nell'ambito dei disturbi dell'apprendimento; 3) migliorare le capacità di ragionamento clinico e di scelta degli strumenti diagnostici

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Al termine del corso, lo studente sarà in grado di:

1) conoscere i principali modelli e le fasi di sviluppo tipiche relative all'acquisizione delle diverse competenze scolastiche (lettura, scrittura, calcolo, ragionamento non verbale);

2) applicare queste conoscenze per valutare i processi e gli esiti di apprendimento in bambini prescolari e scolari;

3) conoscere i criteri per la diagnosi dei disturbi specifici di apprendimento, le linee guida cliniche e alcune tipologie di intervento;

4) impostare una valutazione e formulare una diagnosi relativa ai disturbi specifici dell'apprendimento e alle difficoltà emotive associate;

5) valutare criticamente gli strumenti e i test di valutazione per i disturbi specifici di apprendimento.
 

Modalità didattiche

L’insegnamento sarà articolato in lezioni frontali ed esercitazioni in piccolo gruppo (in particolare analisi di casi e letture di diagnosi, discussioni in piccolo gruppo su situazioni cliniche/scolastiche complesse, dibattiti argomentativi). 

PROGRAMMA/CONTENUTO

Durante il corso saranno affrontati i seguenti argomenti: le abilità di base per gli apprendimenti scolastici, lo sviluppo delle abilità comunicative e linguistiche, l’apprendimento della lettura e della scrittura, l’apprendimento delle abilità matematiche (calcolo e problem-solving). Una parte del corso sarà dedicata alle difficoltà e ai disturbi dell’apprendimento nell’area verbale (disturbi del linguaggio, dislessia, disortografia, disturbi della comprensione del testo e dell’espressione scritta) e non verbale (disturbo dell’apprendimento non verbale, discalculie). Particolare attenzione sarà dedicata alle modalità e agli strumenti di valutazione e alla discussione delle linee guida per la diagnosi e l'intervento nei disturbi specifici dell'apprendimento.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Per gli studenti frequentanti

a) Testi obbligatori

  • Scopesi, P. Viterbori, Istituzioni educative prescolari  e sviluppo del linguaggio, Carocci, Roma, 2008 (cap. 2, 3, 4).
  • Cornoldi, Difficoltà e disturbi dell’apprendimento, il Mulino, Bologna, 2007.
  • Lucangeli, I. C. Mammarella. Psicologia della cognizione numerica. Approcci teorici, valutazione, intervento, Franco Angeli, Milano, 2010 (esclusi cap. 5, 11 e 12)
  • Documento del CNOP (2016) “I DSA e gli altri BES – Indicazioni per la pratica professionale” (scaricabile dal sito dell'AIRIPA, https://www.airipa.it/materiali/materiali-utili/altri-materiali-suggeriti/)

b) Uno strumento a scelta tra i seguenti o uno strumento a scelta dello studente da concordare con la docente:

  • P. Tressoldi, C. Vio, M. Gugliotta, P. S. Biasicchi, M. Cendron, BVN 5-11. Batteria di valutazione neuropsicologica per l’età evolutiva, Erickson Editore, Trento, 2005.
  • L. Marotti, M. Trasciani, S. Vicari, Test CMF. Valutazione delle competenze metafonologiche, Erickson Editore, Trento, 2005.
  • J. K. Voress, N. A. Pearson, D. D. Hammil. Test TPV. Percezione visiva e integrazione visuo-motoria, Erickson Editore, Trento, 2003.
  • G.M. Marzocchi , A. Molin , S. Poli, Attenzione e metacognizione. Come migliorare la concentrazione della classe. Erickson Editore, Trento, 2000.
  • C. Meneghetti, R. De Beni, C. Cornoldi , B. Carretti, Nuova guida alla comprensione del testo - volume 1. Introduzione teorica generale. Le prove criteriali Liv. A e B. Erickson Editore, Trento, 2003.
  • P. Giovanardi Rossi, T. Malaguti, Valutazione delle abilità di scrittura - Manuale generale. Erickson Editore, Trento, 2003.
  • B. Carretti, C. Cornoldi, N. Caldarola, C. Tencati, Test CO-TT scuola secondaria di primo grado. Comprensione Orale - Test e Trattamento. Erickson Editore, Trento, 2013.
  • B. Carretti, C. Cornoldi, N. Caldarola, C. Tencati, Test CO-TT scuola primaria. Comprensione Orale - Test e Trattamento. Erickson Editore, Trento, 2013.
  • C. Cornoldi, D. Lucangeli, M. Bellina. Test AC-MT 6-11 - Test di valutazione delle abilità di calcolo e soluzione di problemi. Erickson Editore, Trento, 2012.
  • C. Cornoldi, C. Cazzola. Test AC-MT 11-14 - Test di valutazione delle abilità di calcolo e problem solving. Erickson Editore, Trento, 2004.
  • D. Lucangeli, P. E. Tressoldi, M. Cendron. Test SPM - Abilità di soluzione dei problemi matematici. Erickson Editore, Trento, 2003.
  • I. C. Mammarella, C. Toso, F. Pazzaglia, C. Cornoldi. BVS - Corsi - Batteria per la valutazione della memoria visiva e spaziale. Erickson Editore, Trento, 2008.

c) appunti delle lezioni e materiali disponibili su Aulaweb.

Per gli studenti non frequentanti

I testi indicati ai punti (a) e (b) rimangono invariati; gli appunti delle lezioni sono sostituiti da:

  • C. Vio, P.E. Tressoldi, G. Lo Presti, Diagnosi dei disturbi specifici dell’apprendimento scolastico. Erickson Editore, Trento, 2012 (esclusi capitoli 6 e 8).

 

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Lunedì 14-15 presso DISFOR, IV piano, stanza 4A8 oppure su appuntamento tramite la piattaforma Teams. Tel. 01020953747 email: paola.viterbori@unige.it

LEZIONI

Modalità didattiche

L’insegnamento sarà articolato in lezioni frontali ed esercitazioni in piccolo gruppo (in particolare analisi di casi e letture di diagnosi, discussioni in piccolo gruppo su situazioni cliniche/scolastiche complesse, dibattiti argomentativi). 

INIZIO LEZIONI

I semestre

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

PSICOLOGIA DELL'APPRENDIMENTO SCOLASTICO

ESAMI

Modalità d'esame

L'esame è scritto a domande aperte; l'integrazione orale è facoltativa.

Per sostenere l'esame, è necessario iscriversi online alla voce "Esame scritto".

Per la registrazione del voto, è necessario iscriversi online alla voce "Registrazione" in un qualsiasi appello successivo a quello in cui si è sostenuto l'esame. Si procederà in quella data alla registrazione online.

Si consiglia agli studenti che non superano l’esame di contattare la docente al fine di prendere visione del proprio compito e programmare insieme migliori strategie di studio.

Non si prevedono appelli al di fuori di quelli ufficiali.

Se le restrizioni conseguenti all'emergenza sanitaria dovessere perdurare, le modalità d'esame potrebbero essere modificate. In queso caso, tutte le informazioni saranno riportate su Aulaweb.

Modalità di accertamento

L'esame scritto consiste in domande aperte relative al programma. Le domande sono volte a valutare:

1. conosenze teoriche, ad esempio modelli teorici, tappe e fasi di apprendimento delle diverse competenze, criteri diagnostici e caratteristiche cliniche dei disturbi di apprendimento;

2. conoscenze applicative, ad esempio saper discutere un breve caso e sapere leggere una diagnosi relativa ai disturbi dell'apprendimento

ALTRE INFORMAZIONI

Si invitano tutti gli studenti a consultare periodicamente la pagina di questo insegnamento sul portale dell’e-learning AulaWeb (raggiungibile dal sito di Ateneo o all’indirizzo: www.aulaweb.unige.it). Tutte le informazioni e i materiali relativi a questo insegnamento sono pubblicate esclusivamente in tale sito. 

Si consigliano gli studenti con certificazione di DSA, di disabilità o di altri bisogni educativi speciali di contattare la docente all’inizio del corso per concordare modalità didattiche e d’esame che, nel rispetto degli obiettivi dell’insegnamento, tengano conto delle modalità di apprendimento individuali e forniscano idonei strumenti compensativi.