EDUCAZIONE INTERCULTURALE

EDUCAZIONE INTERCULTURALE

_
iten
Codice
58966
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
6 cfu al 2° anno di 10841 SCIENZE DELL'EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE (L-19) GENOVA

4 CFU al 3° anno di 9322 SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA (LM-85 bis) GENOVA

SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
M-PED/03
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SCIENZE DELL'EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE )
periodo
2° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso intende descrivere e analizzare le basi teoriche su cui si fondano le prospettive e le strategie educative e didattiche, in un contesto multiculturale sempre più complesso. Molta importanza sarà data alla descrizione di situazioni particolarmente vulnerabili, al fine di fornire spunti di riflessione riguardo a strumenti e metodologie che permettano il loro superamento.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Analizzare l’educabilità dell’uomo nella sua particolare condizione esistenziale. Mettere in relazione tra loro gli uomini e le culture. Affrontare i temi dell’immigrazione, dei pregiudizi e della difficile convivenza fra nativi e immigrati in Italia.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Analizzare la situazione attuale dell'educazione e dell'educabilità all'interno di un mondo sempre più globalizzato; affrontare il discorso degli stereotipi e dei pregiudizi etnici, riflettendo sulla situazione europea e italiana; attraverso l'analisi delle teorie e delle metodologie didattiche, sviluppare abilità e competenze interculturali all'interno dei contesti educativi nei quali gli studenti andranno a sviluppare la propria professione.

Modalità didattiche

Lezioni, discussioni in gruppo, testimonianze, video, case study

PROGRAMMA/CONTENUTO

Introduzione e quadro generale della disciplina

L’educazione interculturale tra teoria e pratica

La didattica Interculturale

Le vulnerabilità multiple, il benessere e l'intercultura

Le competenze interculturali

Il progetto educativo interculturale

La cittadinanza attiva

Esempi di buone prassi

TESTI/BIBLIOGRAFIA

1. Bochicchio F. e Traverso A. (a cura di) “Didattica Interculturale”, Libellula Editore, Tricase (Le), 2020 (Le parti da studiare per l'esame sono le seguenti: capitoli 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 9, 10, 11, 13, 18. Solo le parti segnalate qui saranno oggetto d'esame).

2. Armani S. “Benessere e Intercultura”, Franco Angeli, Milano, 2018

3. Portera A., “Manuale di Pedagogia interculturale”, Laterza, Roma-Bari, 2013.

Per la distinzione fra frequentanti e non frequentanti e tra coloro che hanno  4 o 6 CFU vedere "modalità d'esame".

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Nel primo semestre prendere contatto tramite e-mail, scrivendo a samantha.armani@unige.it Durante il periodo delle lezioni, prima o dopo le lezioni stesse, oppure su appuntamento, scrivendo allo stesso indirizzo e-mail

Commissione d'esame

SAMANTHA ARMANI (Presidente)

FRANCO BOCHICCHIO

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni, discussioni in gruppo, testimonianze, video, case study

INIZIO LEZIONI

23 febbraio 2021

Nel caso non sia possibile, per motivi sanitari, svolgere le lezioni in presenza, le stesse verranno erogate a distanza, tramite apposita piattaforma.

ESAMI

Modalità d'esame

FREQUENTANTI (Per chi frequenta almeno il 65% delle ore di lezione)

PRIMO APPELLO D'ESAME (maggio 2021): prova scritta vertente sui testi 1 (solo i capitoli già specificati) e 2, e su quanto detto a lezione (le slide saranno caricate su aulaweb)

APPELLI D'ESAME SUCCESSIVI AL PRIMO: colloquio orale vertente sui testi 1 (solo i capitoli già specificati) e 2, e su quanto detto a lezione (le slide saranno caricate su aulaweb)

NON FREQUENTANTI

PRIMO APPELLO D'ESAME (Maggio 2021): prova scritta vertente sui testi 1 (solo i capitoli già specificati), 2 e 3.

APPELLI D'ESAME SUCCESSIVI AL PRIMO: colloquio orale vertente sui testi 1 (solo i capitoli già specificati), 2 e 3.

 

N.B. Gli studenti, sia frequentanti sia NON frequentanti, con 4 CFU studieranno SOLO i primi tre capitoli del testo n.2.

Modalità di accertamento

L'avvenuto apprendimento della disciplina è certificato dalla competenza dimostrata dallo studente di avere acquisito una conoscenza degli argomenti coerente con i risultati attesi e conforme agli obiettivi formativi declinati secondo i descrittori di Dublino. Tale conoscenza oscilla tra il livello sufficiente ed eccellente espresso in trentesimi,
ed è valutata con i seguenti criteri:
Conoscenza e comprensione: min 8 - max 12.
Capacità  di applicare conoscenza e comprensione: min 4 - 6 max
Autonomia di giudizio: min 3 - max 5.
Abilità  comunicative: min 2 max 4.
Capacità  di apprendere: min 1 - max 3.

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
20/05/2021 15:00 GENOVA Scritto
03/06/2021 14:30 GENOVA Orale
17/06/2021 14:30 GENOVA Orale
01/07/2021 14:30 GENOVA Orale
02/09/2021 14:30 GENOVA Orale