PEDAGOGIA GENERALE II (DISCIPLINA)

PEDAGOGIA GENERALE II (DISCIPLINA)

_
iten
Codice
67645
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
8 cfu al 3° anno di 9322 SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA (LM-85 bis) GENOVA

6 CFU al 2° anno di 10841 SCIENZE DELL'EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE (L-19) GENOVA

SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
M-PED/01
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA )
periodo
1° Semestre
propedeuticita
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il Corso affronta il problema dell’identità scientifica della Pedagogia Generale, dando particolare rilievo allo statuto epistemologico di questa scienza.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Sviluppo delle conoscenze epistemologiche relative ai paradigmi teorici e prassici della Pedagogia generale, considerato all'interno dei rapporti fra le scienze pedagogiche e la didattica generale.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Corso di Laurea Magistrale a Ciclo Unico in "Scienze della Formazione Primaria"
Il Corso ha come obiettivo principale l’acquisizione di conoscenze scientifico-epistemologiche relative alla Pedagogia Generale, con particolare riferimento alle logiche, ai contenuti e ai linguaggi che strutturano la sua ricerca.
Agli obiettivi specifici della Scuola dell’infanzia corrisponde un approfondimento delle prassi pedagogiche coinvolte nei processi educativi e formativi relativi ai primi anni di vita.
L’acquisizione di conoscenze in ordine ai criteri epistemologici che regolano la Pedagogia Generale in quanto scienza è finalizzata alla maturazione di un'efficace capacità di comprensione della correlazione problematica che s’instaura fra teoria e prassi in pedagogia.
L’utilizzo delle conoscenze mediante una loro approfondita elaborazione critico-problematica si traduce in un’autonomia di giudizio nell’affrontare i problemi riguardanti la formazione, l’educazione e l'istruzione culturale dell'uomo.

Corso di Studi in "Scienze dell’Educazione e della Formazione"
Il Corso ha come obiettivo principale l’acquisizione di conoscenze scientifico-epistemologiche relative alla Pedagogia Generale, con particolare riferimento alle logiche, ai contenuti e ai linguaggi che strutturano la sua ricerca.
L’acquisizione di conoscenze in ordine ai criteri epistemologici che regolano la Pedagogia Generale in quanto scienza è finalizzata alla maturazione di un'efficace capacità di comprensione della correlazione problematica che s’instaura fra teoria e prassi, pervenendo a una consapevolezza approfondita dell’impianto categoriale della pedagogia e maturando le necessarie competenze di ordine semantico per operare all’interno dei contesti pedagogici.

Modalità didattiche

Le lezioni sono svolte a distanza attraverso la piattaforma Microsoft Teams e secondo le modalità previste dalle norme rettorali emanate dall'Ateneo, unitamente alle linee guida stabilite dal DISFOR.

Le lezioni saranno tenute sulla piattaforma Microsoft Teams, di norma in forma interattiva, negli orari istituzionalmente previsti. Le lezioni prevederanno sia momenti di didattica frontale sia forme di confronto e dibattito sui contenuti della lezione.

Procedura di partecipazione alle lezioni

La procedura attraverso la quale gli Studenti potranno partecipare alle lezioni richiede il preventivo inserimento all’interno di uno specifico gruppo creato sulla piattaforma Teams nel quale confluiranno tutti gli iscritti al Corso. Ciascuno Studente avrà modo di aggregarsi al gruppo utilizzando un codice che sarà fornito dal Docente all’interno della pagina AulaWeb dell’Insegnamento prima dell’inizio delle lezioni.

Una volta effettuato l'accesso alla piattaforma Microsoft Teams e raggiunta la sezione "Team", sarà possibile selezionare la voce "Unisciti a un team o creane uno". Il passaggio successivo consisterà nell'immettere il codice di cui si sarà venuti in possesso in corrispondenza della voce "Partecipa a un team con un codice". Ciò comporterà l'adesione al gruppo denominato "Pedagogia Generale II", consentendo di prendere parte alle sue attività.

Le lezioni verranno comunque registrate e successivamente rese disponibili agli Studenti sulla piattaforma AulaWeb.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il programma del Corso si articolerà, prevalentemente, nei seguenti contenuti: le questioni fondative del diabattito epistemologico in pedagogia; i temi del dibattito pedagogico contemporaneo; i presupposti euristici della Pedagogia Clinica; il problema della Bildung e delle sue origini.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Corso di Laurea in "Scienze della Formazione Primaria"

- G. Sola, L'epistemologia pedagogica italiana e il "Documento Granese-Bertin", Il Melangolo, Genova, 2015;
- M. Gennari, Filosofia del discorso, Il Melangolo, Genova, 2018;
- M. Gennari, Trattatello di prosòdica, Il Melangolo, Genova, 2019;
- H.-G. Gadamer, Bildung e umanesimo, Il Melangolo, Genova, 2012.

Per l'indirizzo Scuola dell'infanzia
- H.-G. Gadamer, Educare è educarsi, Il Melangolo, Genova, 2014.
Per l'indirizzo Scuola primaria
- G. Zagrebelsky, Mai più senza maestri, Il Mulino, 2019.


Corso di Studi in "Scienze dell’Educazione e della Formazione"

- G. Sola, L’epistemologia pedagogica italiana e il “Documento Granese-Bertin”, Il Melangolo, Genova, 2015;
- M. Gennari, Filosofia del discorso, Il Melangolo, Genova, 2018;
- M. Gennari, Trattato di Pedagogia Generale, Bompiani, Milano, 2006.

I testi per l’esame sono i medesimi anche per gli Studenti non frequentanti.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Il ricevimento è settimanale. Nel primo semestre dell'A.A. 2020-2021, gli Studenti sono invitati a scrivere al Docente (all'indirizzo di posta elettronica giancarla.sola@unige.it), indicando un proprio recapito telefonico. Ciò al fine di poter concordare le modalità del colloquio. Riguardo alle modalità di ricevimento nel secondo semestre – sempre settimanale –, verranno fornite indicazioni all'inizio del nuovo anno.

Commissione d'esame

GIANCARLA SOLA (Presidente)

PAOLO LEVRERO (Presidente Supplente)

LEZIONI

Modalità didattiche

Le lezioni sono svolte a distanza attraverso la piattaforma Microsoft Teams e secondo le modalità previste dalle norme rettorali emanate dall'Ateneo, unitamente alle linee guida stabilite dal DISFOR.

Le lezioni saranno tenute sulla piattaforma Microsoft Teams, di norma in forma interattiva, negli orari istituzionalmente previsti. Le lezioni prevederanno sia momenti di didattica frontale sia forme di confronto e dibattito sui contenuti della lezione.

Procedura di partecipazione alle lezioni

La procedura attraverso la quale gli Studenti potranno partecipare alle lezioni richiede il preventivo inserimento all’interno di uno specifico gruppo creato sulla piattaforma Teams nel quale confluiranno tutti gli iscritti al Corso. Ciascuno Studente avrà modo di aggregarsi al gruppo utilizzando un codice che sarà fornito dal Docente all’interno della pagina AulaWeb dell’Insegnamento prima dell’inizio delle lezioni.

Una volta effettuato l'accesso alla piattaforma Microsoft Teams e raggiunta la sezione "Team", sarà possibile selezionare la voce "Unisciti a un team o creane uno". Il passaggio successivo consisterà nell'immettere il codice di cui si sarà venuti in possesso in corrispondenza della voce "Partecipa a un team con un codice". Ciò comporterà l'adesione al gruppo denominato "Pedagogia Generale II", consentendo di prendere parte alle sue attività.

Le lezioni verranno comunque registrate e successivamente rese disponibili agli Studenti sulla piattaforma AulaWeb.

INIZIO LEZIONI

22 settembre 2020.

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame è scritto.

In ragione delle indicazioni fornite dall'Ateneo e dal Dipartimento, gli esami potranno essere svolti secondo due differenti modalità.

A) Qualora sia possibile sostenere gli esami in presenza.

L’esame, della durata di 45 minuti, è strutturato in un numero contenuto di domande a risposta aperta.
Si segnala che durante lo svolgimento della prova d’esame gli studenti possono consultare i testi previsti dal programma.
Gli studenti sosterranno l’esame con il programma di studi dell’anno accademico in corso, anche se iscritti ad anni accademici precedenti.
Qualora l’esame dovesse risultare insufficiente, lo studente dovrà sostenere nuovamente la prova con le stesse modalità.
Relativamente al Corso di Studi in Scienze dell'Educazione e della Formazione, le modalità d’esame sono le medesime anche per i non frequentanti.

B) Qualora venga prorogata la didattica a distanza.

Il Candidato dovrà redigere un breve elaborato (vedi criteri redazionali sotto indicati) nel quale dovrà intrecciare i contenuti appresi dai libri studiati e dalle lezioni frequentate con un tema che verrà indicato per ciascun appello, sviluppando una riflessione critico-problematica (frutto della propria autonoma elaborazione). Al Candidato verrà richiesto di corredare il proprio lavoro con una breve bibliografia finale, comprensiva del numero dei testi oggetto d’esame e di altri 5 volumi che considera fondamentali per il discorso affrontato.
La bibliografia deve indicare Cognome e Nome dell'Autore del volume, Titolo del volume, Editore, Città, anno di pubblicazione.

Criteri redazionali dell’elaborato: si richiede che l’estensione dell’elaborato sia compresa fra un minimo di 2 pagine e un massimo di 3 pagine, per un totale di battute (caratteri) fra 4.000 e 6.000, spazi inclusi. Per il caricamento del file si richiede di utilizzare il formato DOC o PDF.

Tempistiche: il testo dell’esame verrà reso visibile agli Studenti (ai quali è richiesto di iscriversi all’esame almeno 5 giorni prima dell’appello prescelto) su AulaWeb, 5 giorni prima della data relativa a ciascun appello, alle ore 12,00, e dovrà essere consegnato (sempre su AulaWeb) entro le ore 12,00 del giorno in cui è fissato l’appello. Pertanto, il Candidato ha 5 giorni di tempo per stendere il suo elaborato. I risultati degli esami saranno successivamente pubblicati su AulaWeb, secondo i tempi segnalati in sede d’esame.

Procedura da seguire su AulaWeb da parte del Candidato: gli Studenti regolarmente iscritti a una prova d’esame troveranno un documento contenente le indicazioni necessarie per poter svolgere l’elaborato oggetto d’esame all’interno di una apposita sezione della pagina AulaWeb del Corso. I materiali saranno resi disponibili una volta sopraggiunto il termine per le iscrizioni a ciascun appello d’esame, ossia cinque giorni prima della data relativa al corrispondente appello (come stabilito dalle disposizioni emanate dall’Ateneo per disciplinare lo svolgimento degli esami di profitto).
Lo Studente dovrà stendere il proprio elaborato all’interno del documento che avrà avuto modo di scaricare personalmente dalla pagina di AulaWeb. Sarà necessario, inoltre, compilare le voci anagrafiche presenti nel testo. Una volta concluso, il lavoro andrà caricato sulla piattaforma AulaWeb nella medesima sezione ove era stato in origine recuperato il documento, entro il termine previsto. La scelta del comando “Aggiungi Consegna” permetterà, di seguito, l’inserimento del file contenente l’elaborato, importandolo dall’archivio del proprio computer, anche mediante il solo trascinamento del documento nel riquadro apposito che compare sullo schermo. L’inserimento del file si completa selezionando la voce “Salva modifiche”. Il successivo passaggio, avviato mediante la scelta del comando “Consegna Compito” (si consideri che il sistema chiederà di esprimere una ulteriore conferma circa l’intenzione di effettuare la consegna), porta a conclusione la procedura facendo giungere al Docente il testo dell’elaborato.

Le informazioni dettagliate per sostenre l'esame e quelle realtive alla pubblicazione e alla verbalizzazione dei voti verranno segnalate sulla pagina AulaWeb del Corso.


È possibile sostenere l’esame di Pedagogia Generale II soltanto dopo aver sostenuto e registrato l’esame di Pedagogia Generale I.

Modalità di accertamento

La prova scritta è volta a sondare le conoscenze acquisite dallo studente e le sue capacità di elaborazione critica dei contenuti appresi.

Criteri di valutazione: pertinenza dei contenuti, argomentazione delle conoscenze acquisite, coerenza logica, proprietà di linguaggio, capacità critico-problematica.

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
23/06/2021 10:00 GENOVA Scritto
07/07/2021 10:00 GENOVA Scritto
15/09/2021 10:00 GENOVA Scritto

ALTRE INFORMAZIONI

Ogni variazione all’usuale attività didattica (lezioni e ricevimento studenti) verrà segnalata all’interno della pagina AulaWeb del Corso.

Ulteriori informazioni
Cultori della Materia: Dott.ssa Giorgia Canepa, Dott.ssa Giusi Ruotolo.