DIGITAL MANUFACTURING

DIGITAL MANUFACTURING

_
iten
Codice
98936
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
6 cfu al 3° anno di 9274 DESIGN DEL PRODOTTO E DELLA NAUTICA (L-4) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
ICAR/13
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (DESIGN DEL PRODOTTO E DELLA NAUTICA)
periodo
2° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Digital manufacturing è il corso di progettazione per la prototipazione e produzione di oggetti finiti con le tecnologie di fabbricazione digitale. Lavorando in gruppo i partecipanti svilupperanno un concept di prodotto che verrà poi realizzato mediante stampa 3D, taglio laser o fresatura cnc. Il corso si propone di trasferire e rafforzare competenze tecniche per la fabbricazione digitale attraverso l’utilizzo di software e macchinari per la prototipazione rapida.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso ha l’obiettivo di fornire gli strumenti e i concetti base della prototipazione digitale ad uso del designer. Sono presentati i principali software per la modellazione tridimensionale e le soluzioni per preparare il modello digitale verso la stampa in adittive manufacturing. Lo studente svilupperà una serie di esercitazioni che lo guideranno alla stampa 3D del proprio modello.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il corso si propone inoltre come occasione per maturare le conoscenze relative ai metodi e alle tecniche del progetto in tutte le sue fasi: dall’analisi del contesto di riferimento all’individuazione dei bisogni, alla verifica degli aspetti tecnologici, produttivi, culturali e sociali, alla comunicazione del progetto.  Con il supporto delle attività gli studenti dovranno dimostrare di saper gestire ogni fase del ciclo progettuale e di saperne produrre e comunicare il proprio progetto.

PREREQUISITI

Utilizzo di software di modellazione 3D e 2D. Concetti base di design thinking.

Modalità didattiche

Il laboratorio è uno spazio di lavoro e di collaborazione, in cui si apprende mettendosi in gioco e attraverso il confronto con gli altri e con il mercato del lavoro. Infatti. saranno forniti alcuni contributi teorico/pratici da ospiti esterni che offriranno un taglio diverso ad ogni intervento secondo i propri background professionali.

La didattica e l’apprendimento comunque passa attraverso l’esercizio, la revisione, secondo la logica del learning by doing. Inquadrate all’interno di un tema (Stampa 3d, taglio laser e fresa CNC) saranno proposte esercitazioni pratiche da svolgere progressivamente durante il semestre.
Un workshop intensivo, nel mese di maggio, sarà l’occasione per sviluppare il modello/prototipo e definire la stesura del progetto. Durante il corso saranno proposte consegne intermedie corrispondenti a varie fasi del progetto tematico generale, con relativa presentazione degli elaborati necessari alla sua ideazione e realizzazione.

Gli studenti divisi in gruppi di massimo 3 componenti dovranno elaborare un prodotto, sviluppato attraverso le tecniche di fabbricazione digitale, che possa avere un massimo di ingombro di 30 cm per lato e la campagna di comunicazione ad esso correlata.

Si intende trasferire agli studenti un metodo processuale attraverso l’utilizzo di una serie di strumenti che possano aiutare a sviluppare l’idea, definire un concept, dettagliare il progetto, prototiparlo e verificarlo con gli utenti.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Obiettivo del corso è quello di sviluppare un progetto di un prodotto e la relativa campagna di comunicazione in relazione al tema della digital fabrication in un’ottica di prototipazione per il mercato. Il progetto finale sarà quindi la simulazione di una campagna crowdfunding con l’obiettivo di porre l’accento sul concetto di designer-Impresa (Maffei, 2011).

TESTI/BIBLIOGRAFIA

  • Menichinelli, M., (2016), Fab Lab e maker. Laboratori, progettisti, comunità e imprese in Italia, Macerata, Quodlibet.
  • Schiavo, S., (2017), Maker. Cosa cercano le aziende dagli artigiani digitali, Milano, FrancoAngeli.
  • Underdahl, B., ProtoLabs, (2015), La stampa digitale for dummies, Hoboken, John Wiley & Sons, Inc.
  • GUIDA TECNICA PER LA STAMPA IN 3D - ERASMUS3D+
    Numero di Progetto europeo: 2017-1-DE02-KA202-004159
    https://www.e3dplusvet.eu/wp-content/docs/O1A1-IT.pdf
  • FONDAMENTI DELLA STAMPA 3D con Josef Prusa
    https://www.prusa3d.it/ebook-fondamenti-della-stampa-3d/
  • Viral Design, THE COVID-19 CRISIS AS A GLOBAL TEST BED FOR DISTRIBUTED DESIGN - https://distributeddesign.eu/viral-design-book/
  • Diez, T., (2018), Fab City: The Mass Distribution of (almost) Everything, Barcellona, Institute for Advanced Architecture of Catalonia.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Lunedì dalle 10:00 alle 12:00 

Commissione d'esame

XAVIER FERRARI TUMAY (Presidente)

MARIO ZIGNEGO

LEZIONI

Modalità didattiche

Il laboratorio è uno spazio di lavoro e di collaborazione, in cui si apprende mettendosi in gioco e attraverso il confronto con gli altri e con il mercato del lavoro. Infatti. saranno forniti alcuni contributi teorico/pratici da ospiti esterni che offriranno un taglio diverso ad ogni intervento secondo i propri background professionali.

La didattica e l’apprendimento comunque passa attraverso l’esercizio, la revisione, secondo la logica del learning by doing. Inquadrate all’interno di un tema (Stampa 3d, taglio laser e fresa CNC) saranno proposte esercitazioni pratiche da svolgere progressivamente durante il semestre.
Un workshop intensivo, nel mese di maggio, sarà l’occasione per sviluppare il modello/prototipo e definire la stesura del progetto. Durante il corso saranno proposte consegne intermedie corrispondenti a varie fasi del progetto tematico generale, con relativa presentazione degli elaborati necessari alla sua ideazione e realizzazione.

Gli studenti divisi in gruppi di massimo 3 componenti dovranno elaborare un prodotto, sviluppato attraverso le tecniche di fabbricazione digitale, che possa avere un massimo di ingombro di 30 cm per lato e la campagna di comunicazione ad esso correlata.

Si intende trasferire agli studenti un metodo processuale attraverso l’utilizzo di una serie di strumenti che possano aiutare a sviluppare l’idea, definire un concept, dettagliare il progetto, prototiparlo e verificarlo con gli utenti.

INIZIO LEZIONI

INIZIO LEZIONI: 3 marzo 2021

ORARI: L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

ESAMI

Modalità d'esame

-frequentanti

Gli studenti frequentati, divisi in gruppi di massimo 3 componenti, dovranno rispettare le consegne programmate secondo il calendario del corso e riceveranno ogni volta un giudizio (-, /, +, ++) sull’andamento del progetto.

Chi consegnerà in ritardo o in modalità differente da quella concordata riceverà un -, chi mancherà la consegna --, chi mancherà più di una consegna verrà convogliato nei non frequentanti.

-non frequentanti

Gli studenti non frequentanti svolgeranno il tema del corso singolarmente, avranno a disposizione tutte le lezioni su aulaweb e potranno fare una sola consegna finale che comprenderà tutte le fasi di processo (dalla fase 1 alla fase 5). Saranno concordate delle revisioni programmate ad personam.

Dovranno inoltre leggere e fare una tesina su almeno 2 testi della bibliografia.

Modalità di accertamento

L’esame finale sarà suddiviso in una parte scritta e in una parte orale:

  • Esame scritto consisterà nell’elaborazione di un tema aperto, di max. 7000 battute, sulle tematiche del corso e una serie di domande a risposta aperta.
  • L’esame orale permetterà di verificare la capacità dello studente di esporre il percorso progettuale completo, come se si dovesse trovare di fronte ad un ipotetico committente o finanziatore: dalla ricerca, all’individuazione dell’ambito, la fattibilità produttiva-economica, l’impatto potenziale sul mercato, la sponsorizzazione del proprio progetto, il networking di stakeholder utili al raggiungimento dei diversi goals di progetto.

ALTRE INFORMAZIONI

Per quanto riguarda i parametri di valutazione, verrà tenuto in considerazione tutto il percorso svolto dallo studente durante il semestre, scandito da periodiche consegne e revisioni che potranno essere integrate e implementate fino allo svolgimento della prova finale.