Messaggio di errore

  • Notice: Undefined offset: 0 in include() (linea 234 di /var/www/sites/contenuti.unige.it/modules/off_f/templates/scheda-insegnamento.tpl.php).
  • Notice: Undefined offset: 0 in include() (linea 234 di /var/www/sites/contenuti.unige.it/modules/off_f/templates/scheda-insegnamento.tpl.php).
  • Notice: Undefined offset: 0 in include() (linea 234 di /var/www/sites/contenuti.unige.it/modules/off_f/templates/scheda-insegnamento.tpl.php).

PROGETTAZIONE TRIDIMENSIONALE

PROGETTAZIONE TRIDIMENSIONALE

_
iten
Codice
101744
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
8 cfu al 1° anno di 9274 DESIGN DEL PRODOTTO E DELLA NAUTICA (L-4) GENOVA

8 CFU al 3° anno di 8694 SCIENZE DELL'ARCHITETTURA (L-17) GENOVA

8 CFU al 1° anno di 8694 SCIENZE DELL'ARCHITETTURA (L-17) GENOVA

8 CFU al 2° anno di 8694 SCIENZE DELL'ARCHITETTURA (L-17) GENOVA

SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
ICAR/13
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (DESIGN DEL PRODOTTO E DELLA NAUTICA)
periodo
2° Semestre
frazionamenti
Questo insegnamento è diviso in 4 frazioni: A, B, C, D. Questa pagina si riferisce alla frazione A
materiale didattico

PRESENTAZIONE

L'insegnamento fornisce agli studenti di Design del Prodotto e della Nautica gli strumenti necessari per poter comunicare oggetti attraverso l'uso del calcolatore, partendo dalla rappresentazione bidimensionale fino ad arrivare a quella tridimensionale e foto-realistica.

Il software di riferimento è Rhinoceros che può essere utilizzato sui PC del laboratori universitari o installato sui laptop personali nella versione Educational.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso ha lo scopo di sviluppare le capacità di rappresentazione degli oggetti tramite l’uso del calcolatore e, in particolare, di maturare una formazione avanzata della computer grafica 3D. Fornisce, inoltre, un approfondimento legato alle possibili problematiche che un designer può riscontrare nel momento in cui comunica i propri progetti tramite l’ausiliodei software della modellazione tridimensionale e dei rendering.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il corso si compone di una parte teorica e una parte di laboratorio con revisioni e controlli settimanali.

 

L’obiettivo formativo dell'insegnamento è quello di acquisire le diverse modalità di rappresentazione degli oggetti tramite il software Rhinoceros: disegno tecnico quotato, modellazione tridimensionale, creazione di immagini foto-realistiche.

 

La prima parte del corso è articolata sulla rappresentazione bidimensionale degli oggetti, la seconda parte sullo studio delle curve e delle superfici nella tridimensionalità, mentre nella terza parte gli elaborati saranno tradotti in immagini foto-realistiche che permetteranno di comunicare idee, progetti e prodotti.

 

I risultati attesi sono quelli di un'avanzata comprensione dello spazio tridimensionale e della gestione e analisi di curve e superfici complesse. Si richiede, inoltre, la comprensione e l'applicazione dei principali comandi per la realizzazione di immagini foto-realistiche e post-prodotte.

 

Dopo aver completato l'insegnamento, lo studente sarà in grado di rappresentare gli oggetti nella loro complessità e secondo le varie tecniche (disegno tecnico bidimensionale, rappresentazione wireframe, immagine foto-realistica e rendering contestualizzato).

PREREQUISITI

Conoscenza di base della geometria descrittiva, delle proiezioni ortogonali e dei principi del disegno tecnico.

Modalità didattiche

L'insegnamento è svolto mediante lezioni frontali da parte del docente ed esercitazioni nel laboratorio di informatica.

Le lezioni frontali hanno lo scopo di fornire le basi teoriche, di approfondire argomenti inerenti le tematiche trattate e di preparare gli studenti ad affrontare le esercitazioni da svolgere. Le esercitazioni mirano a mettere in pratica gli argomenti chiave del corso, attraverso uno studio approfondito del software di riferimento.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Gli argomenti su cui verteranno le lezioni e le esercitazioni sono principalmente cinque:

- disegno tecnico quotato;

- studio e analisi delle curve;

- studio, realizzazione e analisi delle superfici complesse;

- realizzazione di immagini foto-realistiche;

- post-produzione delle immagini precedentemente realizzate.

 

Ogni argomento verrà trattato attraverso lezioni frontali ed esercitazioni pratiche che permetteranno di apprendere al meglio i concetti teorici illustrati.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

La varietà e la complessità degli argomenti affrontati richiede dettagliati e puntuali riferimenti bibliografici che saranno forniti durante lo svolgimento delle attività didattiche. Questi consistono in manuali di software, tutorial, pagine web, blog di settore, canali YouTube, pagine social ufficiali, riviste di settore, libri di testo di rappresentazione e comunicazione. La bibliografia viene aggiornata regolarmente e caricata sulla piattaforma di scambio universitaria Aulaweb.


Si ritiene utile la conoscenza dei contenuti dei seguenti testi:


- Rhinoceros 3D e la modellazione Nurbs, autori D. Nale e F. Caraccia

- Rhinoceros per professionisti, autore D. Nale

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Mercoledì mattina, previo appuntamento.

LEZIONI

Modalità didattiche

L'insegnamento è svolto mediante lezioni frontali da parte del docente ed esercitazioni nel laboratorio di informatica.

Le lezioni frontali hanno lo scopo di fornire le basi teoriche, di approfondire argomenti inerenti le tematiche trattate e di preparare gli studenti ad affrontare le esercitazioni da svolgere. Le esercitazioni mirano a mettere in pratica gli argomenti chiave del corso, attraverso uno studio approfondito del software di riferimento.

INIZIO LEZIONI

Secondo semestre, come da calendario accademico. Le lezioni si svolgono a blocchi di 5 ore divisi tra parte teorica e laboratorio.

ESAMI

Modalità d'esame

Per sostenere l’esame è necessario aver consegnato tutte le esercitazioni richieste settimanalmente. Il giorno dell'esame lo studente dovrà presentare un book digitale contenente le esercitazioni e i processi appresi dal bidimensionale, al tridimensionale ai rendering. Durante il colloquio orale verranno discussi i contenuti del book finale e gli argomenti trattati durante le lezioni teoriche.

Modalità di accertamento

La valutazione consiste nell'esame complessivo degli elaborati presenti nel book finale e nelle capacità e competenze acquisite.

La discussione orale degli elaborati permette di valutare le capacità espressive e motivazionali del candidato.

L'esame orale valuterà la conoscenza dei principali comandi del software di modellazione e la loro applicazione nelle esercitazioni svolte durante il corso. Lo studente dovrà dimostrare di saper scegliere i comandi e la strategia più opportuna per risolvere problematiche relative al disegno bidimensionale,  alla modellazione tridimensionale e alla realizzazione di rendering.