LINGUAGGI VISIVI CONTEMPORANEI

LINGUAGGI VISIVI CONTEMPORANEI

_
iten
Codice
95266
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
2 cfu al 1° anno di 9007 DESIGN DEL PRODOTTO E DELL'EVENTO (LM-12) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
ICAR/17
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (DESIGN DEL PRODOTTO E DELL'EVENTO)
periodo
1° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il Corso indaga i linguaggi visivi contemporanei mettendone in evidenza i temi, i processi conformativi, i canali e le espressività prevalenti anche alla luce delle profonde trasformazioni determinate dalle tecnologie digitali e dal web, sempre più ambiente di interazione, condivisione, emozionalità.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso si propone di riflettere sui molteplici linguaggi visivi della contemporaneità - sia quelli legati al progetto, sia quelli di natura “autoreferenziale” -, sui loro codici e canali, sulle loro integrazioni. Ciò con l’obiettivo di aggiornare la conoscenza rispetto alle forme di ricerca e sperimentazione nell’ambito della rappresentazione-comunicazione e orientare lo studente verso l’acquisizione di un linguaggio visivo colto, innovativo e originale.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il Corso propone una riflessione su alcune espressività contemporanee, soprattutto su quelle che, esplorando linguaggi e processi conformativi di natura sperimentale, creano artefatti visivi e audiovisivi la cui portata innovativa si può rintracciare sul piano del contenuto, dell’espressione e della fruizione. 

Modalità didattiche

Lezioni frontali su casi studio.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Vengono proposti alcuni episodi espressivi che interpretano le prevalenti poetiche e ricerche d’avanguardia contemporanea evidenziandone, da un lato, le valenze artistiche e comunicative (in relazione, ad esempio, alla progettualità legata alla rappresentazione dell’evento), dall’altro, gli elementi di discontinuità concettuale, linguistica, procedurale, mediale rispetto a forme espressive che, ancorchè maturate nella contemporaneità, sembrano sostanzialmente proporre codici linguistici consolidati.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

V. Trione, Effetto città. Arte, cinema, modernità, Bompiani, Milano, 2014.

H. Belting, Antropologia delle immagini, Carocci, Roma, 2013.

G. Bruno, Atlante delle emozioni. In viaggio tra arte, architettura e cinema, Mondadori, 2006.

E. Grazioli (a cura di), Reinventare il medium : cinque saggi sull'arte di oggi, Bruno Mondadori, Milano, 2005.

M. Calvesi, Le due avanguardie. Dal futurismo alla pop art, Roma-Bari, Laterza, 1991.

 

Riferimenti bibliografici tematici verranno segnalati durante lo svolgimento delle lezioni.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: L'orario di ricevimento verrà indicato durante le lezioni.

Commissione d'esame

ALESSANDRO CASTELLANO (Presidente)

ENRICA BISTAGNINO (Presidente)

MARCO MIGLIO

MARTINA CAPURRO

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali su casi studio.

INIZIO LEZIONI

Secondo semestre.

ESAMI

Modalità d'esame

L'esame consiste nella verifica orale delle conoscenze acquisite.

Modalità di accertamento

L'accertamento delle conoscenze avviene attraverso l'elaborazione e presentazione di un documento di analisi critica di almeno un autore/opera di arte/comunicazione che sviluppa linguaggi visivi contemporanei.

ALTRE INFORMAZIONI

Durante lo svolgimento del Corso potranno essere richiesti elaborati, in forma di concept, finalizzati a sperimentare alcuni linguaggi visivi.