SAFETY AND MARITIME TRANSPORT LAW

SAFETY AND MARITIME TRANSPORT LAW

_
iten
Codice
90449
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
5 cfu al 1° anno di 10377 SAFETY ENGINEERING FOR TRANSPORT, LOGISTICS AND PRODUCTION (LM-26) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
IUS/14
LINGUA
Inglese
SEDE
GENOVA (SAFETY ENGINEERING FOR TRANSPORT, LOGISTICS AND PRODUCTION)
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

The module takes marine transport as a model case of safety regulation in transport and aims at providing the basic concepts of safety legislations and certification in marine transport in order to provide to safety engineers the necessary instruments to understand, implement and manage safety systems/models in accordance with present legal framework. In particular, the module analyses international, EU and national directives, regulations and technical standards related to safety implementation, certification and control in marime transport sector. Moreover, the course highlights relationship between safety and responsibility in marine casualties.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

 

Il modulo prende il trasporto marittimo come un caso modello di regolamentazione della sicurezza nel trasporto e mira a fornire i concetti di base delle normative di sicurezza e certificazione nel trasporto marittimo al fine di fornire ai tecnici di sicurezza gli strumenti necessari per comprendere, implementare e gestire i sistemi / modelli di sicurezza in conformemente al presente quadro giuridico. 

In questa prospettiva, l’insegnamento analizza:

- le fonti della normativa applicabile in tema di trasporto marittimo (diritto internazionale, dell’Unione europea, nazionale)

- il contenuto delle principali normative internazionali, UE e nazionali relative all'attuazione della sicurezza, alla certificazione e al controllo nel settore dei trasporti marittimi.

- la disciplina dei controlli effettuati in tema di sicurezza marittima dalle Autrità di bandiera e del porto

. il ruolo delle Soceità di classifica

- la disciplina delle inchieste sui sinistri marittimi

- la disciplina della responsabilità connesse ai sinistri marittimi

Lo studio individuale, la frequenza e la partecipazione alle attività formative proposte consentiranno allo studente di:

  • Identificare le fonti applicabili alle fattispecie  e comprendere ed applicare le norme in essi contenute secondo i metodi propri di ciascun ambito;
  • Comprendere ricordare le principali disposizioni normative che regolano le stesse;
  • Comprendere la struttura e il meccanismo di funzionamento dei principali strumenti in tema di sicurezza marittime;
  • Leggere ed esaminare criticamente testi normativi di  origine internazionale, dell’Unione europea o nazionali 
  • Esprimersi in linguaggio tecnico giuridico appropriato.
  • Illustrare e spiegare in modo chiaro quanto appreso.

Modalità didattiche

L’insegnamento, tenuto dal Prof. Pierangelo Celle, si compone di lezioni frontali, per un totale di 40 ore, nel corso delle quali verranno presentate ed analizzate le principali nozioni giuridiche relative al trasproto e sicurezza marittima, alla luce della disciplina pertinente di origine internazionale, europea o nazionale. Per facilitare la comprensione, durante le lezioni verranno utilizzati supporti didattici (slides).

 

PROGRAMMA/CONTENUTO

1) Maritime safety general framework 

2) Jurisdiction at sea 

3) International Maritime Organization and its Safety instruments 

4) Flag State compliance - Ship inspections and recognised organisations 

5) Port State Control 

6) EU Maritime safety policy and instruments - European Maritime Safety Agency (EMSA) 

7) Investigation of Marine Accidents 

8) Safety at sea and liability regulations

TESTI/BIBLIOGRAFIA

I materiali per la preparazione verranno indicati nel corso delle lezioni. A fine corso verrano rese disponibili su aulaweb le dispense del corso.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Durante il periodo delle lezioni si ricevono gli studenti preferibilmente utilizzando Teams - chi deciderasse incontri in presenza è pregato di contattare via email il docente (pierangelo.celle@unige.it) per concordare l'appuntamento. In ogni caso, si prega di avvisare sempre in anticipo il docente via email (pierangelo.celle@unige.it) dell'oggetto dell'incontro. Fuori del periodo delle lezioni si prega contattare il docente via email (pierangelo.celle@unige.it) per fissare un appuntamento (preferibilmente su Teams).

Commissione d'esame

LAURA CARPANETO (Presidente)

STEFANO DOMINELLI (Presidente)

PIERANGELO CELLE (Presidente)

GIOVANNI SCIACCALUGA

PIETRO SANNA

FRANCESCA MAOLI

MARIA ELENA DE MAESTRI

FRANCESCO PESCE

LEZIONI

Modalità didattiche

L’insegnamento, tenuto dal Prof. Pierangelo Celle, si compone di lezioni frontali, per un totale di 40 ore, nel corso delle quali verranno presentate ed analizzate le principali nozioni giuridiche relative al trasproto e sicurezza marittima, alla luce della disciplina pertinente di origine internazionale, europea o nazionale. Per facilitare la comprensione, durante le lezioni verranno utilizzati supporti didattici (slides).

 

INIZIO LEZIONI

Secondo semestre

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame è scritto e si compone di una serie di domande chiuse relative alla maggior parte degli argomenti trattati durante le lezioni.  Ai soli studenti che avranno partecipato ad almeno 2/3 delle lezioni, sarà data la possibilità di sostenere l’esame in preappello.

Modalità di accertamento

L’esame mira a verificare l’effettiva conoscenza e acquisizione da parte delle studente delle nozioni apprese durante il modulo e così:

  • individuare e definire i concetti giuridici utilizzando un linguaggio tecnico appropriato;
  • indentificare e definire il ruolo dei vari soggetti coinvolti nel settore del trasporto e sicurezza marittima
  • individuare ed applicare le principali disposizioni normative che regolano lo svolgimento dei rapporti attinenti al trasporto e alla sicurezza marittima

ALTRE INFORMAZIONI

Tutti i materiali e le informazioni relative al corso saranno rese disponibili sulla pagina aulaweb del modulo.  Gli studenti interessati sono quindi invitati ad iscriversi tempestivamente alla stessa