SISTEMI DI MISURA

SISTEMI DI MISURA

_
iten
Codice
56915
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
6 cfu al 1° anno di 9269 INGEGNERIA MECCANICA - PROGETTAZIONE E PRODUZIONE (LM-33) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
ING-IND/12
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (INGEGNERIA MECCANICA - PROGETTAZIONE E PRODUZIONE)
periodo
2° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Le applicazioni dei  sistemi di misura (SM) sono diversificate: per un collaudo in laboratorio si privilegeranno le caratteristiche metrologiche, per automatizzare un processo quelle dinamiche e l’affidabilità, per un veicolo la robustezza. Un progetto di qualità seleziona la soluzione tecnica ottimale e richiede una visione d’insieme: dalle funzionalità richieste, alle specifiche tecniche, dal trattamento del segnale, all’architettura intelligente e di comunicazione. 

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Sviluppare capacità di progettazione dei sistemi di misura, dalla selezione dei componenti e delle architetture, alla programmazione del software di acquisizione, elaborazione e controllo. Misure di moto generale e locale, di forze e di fenomeni sonori.

Modalità didattiche

Lezioni e laboratorio.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Criteri generali per lo studio dei sistemi di misura. Criteri e componenti per il condizionamento dei segnali di ingresso: alimentatori, oscillatori, amplificatori per strumentazione, trasmissioni in corrente, criteri di interfacciamento. Moduli di acquisizione dati. L’elaboratore nei sistemi di misura: hardware, software, connettività. Acquisizione dati: programmazione (in LabView®) e gestione della acquisizione dati, per monitoraggio o per controllo. Elaborazione dei segnali di misura: tecniche di analisi spettrale, filtri di misura digitali (cenni). Reti per strumentazione; controllo remoto di strumenti di misura. Architetture dei sistemi di misura digitali.

Progettazione e realizzazione di un servomeccanismo di posizione e di un sistema per il monitoraggio remoto delle vibrazioni.

Misure di moto generale e locale (posizione, velocità e accelerazione), di forze, di momenti e di fenomeni sonori.  Esempi di applicazioni.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Esempi di testi rapprrsentativi:

Bentley, Princioles of measurement systems, Prentice-Hall, 2005

G.B. Rossi, Measurement and Probability, Springer, 2014

Ulteriori riferimenti saranno forniti durante il corso.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Il docente è disponibile a ricevere gli studenti, durante l'intero anno accademico per spiegazioni riguardanti le lezioni e per attività inerenti a tesi di laurea, previo appuntamento, mediante e-mail: g.b.rossi@unige.it.

Ricevimento: Su appuntamento, da concordare via e-mail (marta.berardengo@unige.it).

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni e laboratorio.

INIZIO LEZIONI

Come da calendario ufficiale della Scuola Politecnica.

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

SISTEMI DI MISURA

ESAMI

Modalità d'esame

Esame orale, previo superamento di una prova scritta di ammissione. Nel colloquio gli studenti presentano una relazione progettuale relativa ad attività svolta in laboratorio.