TRASMISSIONE DEL CALORE

TRASMISSIONE DEL CALORE

_
iten
Codice
66384
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
6 cfu al 2° anno di 9270 INGEGNERIA MECCANICA - ENERGIA E AERONAUTICA (LM-33) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
ING-IND/10
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (INGEGNERIA MECCANICA - ENERGIA E AERONAUTICA)
periodo
1° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il Corso di Trasmissione del Calore si propone di fornire contenuti avanzati concernenti lo studio dello scambio termico in sistemi complessi. In particolar modo verranno approfonditi i fenomeni di scambio termico conduttivo e convettivo, con specifico riferimento alle relative equazioni di bilancio. Verranno inoltre richiamati ed approfonditi i concetti fondamentali di irraggiamento. Nell'ambito del modulo verranno sviluppati numerosi esempi numerici tratti da contesti reali.

 

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso si prefigge di fornire gli strumenti di analisi della trasmissione del calore e di affrontare alcuni aspetti più avanzati con particolare riferimento al settore aeronautico e della conversione energetica.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il corso si propone di fornire strumenti conoscitivi e di interpretazione dei processi di scambio termico, con particolare riferimento alle applicazioni più comuni nell'ambito dell'Ingegneria Meccanica. 

In particolare, verranno approfondite, attraverso lo studio e sviluppo di problemi pratici, le strategie di soluzione di problemi misti (es. presenza di più modalità di scambio termico in contemporanea), l'applicazioni di metodi numerici (es. discretizzazione del tempo in problemi transitori, metodo ai volumi finiti), l'ottimizzazione di sistemi termici e l'analisi di problemi termoeconomici.

Al termine del corso, gli studenti che otterranno una valutazione di profitto positive per il Corso di Trasmissione del Calore, saranno in grado di:

1- Conoscere e comprendere le equazione dello scambio termico conduttivo e convettivo e di applicarle nello studio di sistemi complessi;

2- Proporre soluzioni per incrementare lo scambio termico in sistemi complessi;

3- Utilizzare adeguati modelli di calcolo per la soluzione delle equazioni dello scambio termico;

4- Interpretare diagrammi tecnici per la stima di parametri rilevanti (es. diagramma delle alette, erf, etc.)

5- Illustrare e ricavare le equazioni dello scambio termico e le relative ipotesi.

PREREQUISITI

Non sono previste propedeuticità per accedere all'esame finale. 

Modalità didattiche

Lezioni frontali ed esercitazioni anche con l'ausilio di un PC.

Le lezioni del I Semestre dell'Anno Accademico 2020/2021 verranno erogate in modalità on-line

PROGRAMMA/CONTENUTO

Richiami dell’equazione generale della conduzione. Adimensionalizzazione dell’equazione della conduzione. Il modello di corpo solido semi-infinito. Studio e dimensionamento di alette e superfici allettate. Introduzione al metodo numerico ai volumi finiti. Studio dei transitori termici e relative applicazioni. Equazioni della convezione forzata. Il concetto di strato limite in convezione forzata e naturale. Convezione forzata in regime turbolento. Correlazioni per lo scambio termico convettivo laminare e turbolento su superfici. Studio della convezione forzata all’interno di condotti. Richiami di Irraggiamento.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Y. Cengel. Heat and Mass Transfer, Ed. McGrawHill, 2015.

F.P. Incropera, D.P. Dewitt, Fundamentals of Heat and Mass Transfer, Ed. John Wiley & Sons, 2006.

A. Bejan. Convection Heat Transfer, Ed. John Wiley & Sons, 2013.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Si riceve su appuntamento

Commissione d'esame

ANNALISA MARCHITTO (Presidente)

VINCENZO BIANCO (Presidente)

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali ed esercitazioni anche con l'ausilio di un PC.

Le lezioni del I Semestre dell'Anno Accademico 2020/2021 verranno erogate in modalità on-line

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

TRASMISSIONE DEL CALORE

ESAMI

Modalità d'esame

La modalità di esame consiste in una verifica orale dell’apprendimento dei contenuti del corso. L'esame viene svolto in occasione delle date ufficiali previste a calendario. In caso di esito negativo o con votazione ritenuta insoddisfacente dall'allievo, può essere ripetuto una sola volta nella medesima sessione di esame (invernale o estiva) e non più di due volte nel medesimo anno accademico.

 

Modalità di accertamento

Nell'esame, di tipo orale, viene approfondito un argomento specifico tra quelli trattati nel corso con in aggiunta una o più domande sintetiche su altri argomenti. L'obiettivo non è solo quello di verificare la preparazione dell'allievo (formulazione corretta di un determinato problema termico e sua risoluzione anche con l'ausilio di dimostrazioni matematiche) ma anche quello di valutare la sua capacità di analisi critica e di ragionamento.

ALTRE INFORMAZIONI

Consultare su Aulaweb il link del corso per aggiornamenti ed info supplementari