MACCHINE

MACCHINE

_
iten
Codice
66163
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
6 cfu al 3° anno di 8784 INGEGNERIA MECCANICA (L-9) LA SPEZIA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
ING-IND/08
LINGUA
Italiano
SEDE
LA SPEZIA (INGEGNERIA MECCANICA )
periodo
1° Semestre
materiale didattico

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso fornisce i fondamenti per la progettazione e l'esercizio di componenti destinati a elaborare significative quantità di energia. Richiamati i fondamenti di termodinamica e di termofluidodinamica, vengono illustrati i motori a combustione interna, le pompe volumetriche (alternative e rotative) e quelle centrifughe, i compressori volumetrici e dinamici (assiali e radiali)

Modalità didattiche

Il corso sarà tenuto prevalentemente attraverso lezioni frontali di tipo tradizionale, con l'ausilio di presentazioni atte alla caratterizzazione degli schemi costruttivi e funzionali delle macchine per la conversione dell'energia.

 

PROGRAMMA/CONTENUTO

A)FABBISOGNO ENERGETICO, RISORSE E CONSUMI

Classificazione delle fonti primarie. Valutazione del fabbisogno mondiale ed italiano. Modalità di utilizzazione dell’energia.

 

B)ELEMENTI DI FLUIDODINAMICA APPLICATA ALLE MACCHINE, RICHIAMI DI TERMODINAMICA E COMBUSTIONE

Equazione dell’energia nelle diverse formulazioni, equazione di Eulero, equazione di Hugoniot e considerazioni sugli ugelli. Espansione (recupero) e compressione (controrecupero). Flusso assiale e radiale, triangolo delle velocità. Rendimenti, frazione utilizzabile e utilizzata. Grado di reazione. Richiami di combustione.

 

C)IMPIANTI IDROELETTRICI E TURBINE IDRAULICHE

Gestione delle risorse idrauliche. Gli impianti idraulici ad acqua fluente e a bacino. Condotto di aspirazione. La cavitazione. Richiami della teoria della similitudine, numero di giri specifico e diagrammi utili alla progettazione degli impianti. Le turbine Pelton, Francis e Kaplan (Elica): caratteristiche principali e funzionamento in regolazione, curve caratteristiche.

 

D)TURBINE A VAPORE E TURBINE A GAS

Effetto del grado di reazione sui triangoli di velocità. Turbine ad azione e a reazione e relativo confronto. Condizioni di massimo rendimento. Soluzioni monostadio e pluristadio e relativo confronto. Confronto fra turbine a gas e turbine a vapore.

 

E)POMPE VOLUMETRICHE E POMPE DINAMICHE

Elementi teorici generali. Diagramma piezometrico. Altezza di aspirazione (NPSH). Esempi di macchine. Pompe volumetriche alternative e rotative. Pompe centrifughe. Curve caratteristiche ideali e reali. Scelta di una pompa. Stabilità. Pompe in serie e in parallelo. Principali sistemi di regolazione della portata delle pompe centrifughe.

 

F)COMPRESSORI VOLUMETRICI E COMPRESSORI DINAMICI

Compressori volumetrici: costituzione e diagramma delle fasi. Lavoro limite. Rendimento volumetrico.   Diagramma   reale.   Spazio   nocivo.   Compressori   alternativi   a   più   stadi. Inter-

 

refrigerazione. Regolazione della portata. Compressori volumetrici rotativi e a vite. Principali sistemi di regolazione della portata.

Compressori dinamici: Descrizione e funzionamento. Curve caratteristiche. Il compressore nel circuito. I compressori assiali.

 

G)ASPETTI AMBIENTALI DELLA GENERAZIONE DI ENERGIA.

Emissione ed abbattimento del particolato. L’effetto serra. Gli ossidi di zolfo e la desolforazione. Gli ossidi di azoto NOx ed il contenimento delle loro emissioni. Il monossido di carbonio. Gli idrocarburi incombusti.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

ACTON O., CAPUTO C. - (1) Introduzione allo studio delle macchine; (2)  Impianti  motori; (3) Compressori ed espansori  volumetrici;  (4) Turbomacchine - UTET

CLUP A. - Principles of energy conversion - McGraw-Hill

DELLA VOLPE R. - Principi di macchine a fluido - Liguori

DIXON S.L. - Thermodynamics of Turbomachinery - Pergamon

SANDROLINI S, NALDI G. - Macchine - Pitagora

STECCO S. - Impianti di conversione energetica - Ed. Pitagora

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Il ricevimento degli studenti è fissato il martedì presso l’ufficio posto nella sede di Villa Cambiaso (DIME, sezione Maset). Gli studenti sono comunque i benvenuti anche fuori dal giorno di ricevimento, è consigliato un appuntamento via email.

Commissione d'esame

EDWARD CANEPA (Presidente)

ALBERTO TRAVERSO

LOREDANA MAGISTRI

ALESSANDRO BOSIO

LEZIONI

Modalità didattiche

Il corso sarà tenuto prevalentemente attraverso lezioni frontali di tipo tradizionale, con l'ausilio di presentazioni atte alla caratterizzazione degli schemi costruttivi e funzionali delle macchine per la conversione dell'energia.

 

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

MACCHINE

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame di MACCHINE prevede la sola prova orale in cui possono anche essere discussi tutti gli esercizi od eventuali esercitazioni svolte in aula.

Modalità di accertamento

Lo studente deve dimostrare una buona padronanza della materia impartita, sia attraverso una discussione verbale sia attraverso una rappresentazione grafica dei principali layout trattati nel corso

ALTRE INFORMAZIONI

Propedeuticità :

Fisica Tecnica, Sistemi Energetici