INFORMATICA PER L'INGEGNERIA INDUSTRIALE

INFORMATICA PER L'INGEGNERIA INDUSTRIALE

_
iten
Codice
56760
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
6 cfu al 1° anno di 8720 INGEGNERIA MECCANICA (L-9) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
ING-INF/05
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (INGEGNERIA MECCANICA )
periodo
1° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso fornisce i concetti e gli strumenti essenziali per l’uso e la programmazione dei calcolatore, con riferimento all’Ingegneria Industriale. Il corso ha argomenti teorici e pratici:

  • la struttura del calcolatore e delle reti di calcolatori;
  • la codifica delle informazioni, la criptatura e la sicurezza;
  • il sistema operativo;
  • il concetto di "algoritmo";
  • gli elementi di base del linguaggio C/C++;
  • lo sviluppo di programmi e di esercizi vari: ordinamenti, manipolazione di stringhe, uso di file, calcoli numerici, problemi matematici, grafici.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Fornire i concetti e gli strumenti essenziali per l’uso e la programmazione dei calcolatori; favorire un’efficace sintesi tra l’apprendimento dei concetti di base dell’informatica e la loro applicazione in semplici programmi di calcolo tecnico-scientifico di interesse per l’Ingegneria Industriale.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Lo studente acquisirà le seguenti conoscenze di base:

  • architettura logica e funzionale di un calcolatore
  • struttura, funzionamento e caratteristiche dei dispositivi interni ed esterni
  • principali standard
  • la codifica delle informazioni, la criptatura e la sicurezza
  • numerazione binaria, intera e a virgola mobile
  • reti informatiche e protocolli
  • sistema operativo
  • soluzione di problemi mediante algoritmi

Lo studente acquisirà le seguenti capacità:

  • utilizzazione di un linguaggio di programmazione (C/C++) per la soluzione di problemi numerici e non.

PREREQUISITI

Nessuno.

Modalità didattiche

Il calendario è quello pubblicato. Le lezioni inizieranno entro 15 minuti dall'ora convenzionale. Le lezioni sono convenzionali (proiezione di trasparenze e/o lavagna).

Gli studenti sono invitati a munirsi di un software (compilatore C++) per l'esecuzione delle esercitazioni su proprio calcolatore. Si può usare qualunque compilatore C++. Consigliamo Visual Studio Code, gratuito e disponibile per le piattaforme Linux, OS X e Windows. Gli studenti sono invitati a installare Visual Studio Code su un proprio computer personale, portatile o fisso, in modo da svolgere a casa le esercitazioni. In caso di indisponibilità di un computer personale sono disponibili i computer in aula informatica.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il programma del corso si articola in quattro parti principali:

  • Introduzione ai calcolatori: architettura dei calcolatori, funzioni dei principali componenti (CPU, memoria primaria e secondaria, bus, dispositivi di ingresso e uscita).
  • Codifica dell'informazione: codifica binaria, codifica dei numeri interi, dei numeri reali, dei caratteri.
  • Introduzione alla programmazione in C++: algoritmi, programmi e linguaggi di programmazione, costrutti fondamentali (variabili, costanti, tipi, operatori, assegnamento, condizioni, cicli), sottoprogrammi, tipi complessi: array, strutture.
  • Sistemi: reti informatiche, nozioni base di sistemi operativi.

Il corso prevede l'esecuzione di esercizi di programmazione.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Il materiale di studio può essere scaricato da Aulaweb e comprende:

  • Le presentazioni proiettate a lezione, e testi relativi alle lezioni su lavagna.
  • Il materiale relativo alle esercitazioni (sarà reso disponibile prima e dopo ciascuna esercitazione).
  • Una collezione di esercizi e di testi di esame.

Durante le lezioni verrà eventualmente indicato altro materiale di approfondimento reperibile direttamente in rete.

Per la parte di programmazione non è necessario acquistare un libro di testo. Chi fosse interessato a farlo può chiedere consiglio al docente o all'esercitatore.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Il docente è disponibile per appuntamento previa email: nel suo ufficio al secondo piano del Padiglione E, Via Opera 13, 16145, Genova, in EMAROlab, Viale Causa 18, 16145, Genova.

Commissione d'esame

FULVIO MASTROGIOVANNI (Presidente)

ANTONELLO SCALMATO (Presidente)

GUALTIERO VOLPE

ANTONIO SGORBISSA

LEZIONI

Modalità didattiche

Il calendario è quello pubblicato. Le lezioni inizieranno entro 15 minuti dall'ora convenzionale. Le lezioni sono convenzionali (proiezione di trasparenze e/o lavagna).

Gli studenti sono invitati a munirsi di un software (compilatore C++) per l'esecuzione delle esercitazioni su proprio calcolatore. Si può usare qualunque compilatore C++. Consigliamo Visual Studio Code, gratuito e disponibile per le piattaforme Linux, OS X e Windows. Gli studenti sono invitati a installare Visual Studio Code su un proprio computer personale, portatile o fisso, in modo da svolgere a casa le esercitazioni. In caso di indisponibilità di un computer personale sono disponibili i computer in aula informatica.

INIZIO LEZIONI

Secondo il calendario della Scuola Politecnica.

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

INFORMATICA PER L'INGEGNERIA INDUSTRIALE

ESAMI

Modalità d'esame

L'esame consiste in un test a risposte multiple. È richiesta anche la capacità di risolvere, comprendere e modificare una serie di esercizi di programmazione. La prova ha la durata di circa un'ora e comprende una trentina i domande. Esempi di esercizi di esame saranno disponibili in Aulaweb. Le date degli appelli di esame sono pubblicate sul portale dell'Ateneo.

ATTENZIONE: chi ottiene una valutazione minore o uguale al 50% del punteggio massimo, oltre a non superare l'esame non potrà partecipare all'appello immediatamente successivo.

INOLTRE: è possibile rifiutare il voto, se ritenuto insoddisfacente, al massimo 2 (due) volte. Il voto rifiutato è cancellato e non viene più preso in considerazione.

Chi ha effettuato gli esercizi assegnati a lezione e li ha caricati entro la data del primo appello di esame avrà un massimo di 2 (due) punti (a seconda della qualità delle soluzioni) da sommare al voto ottenuto nel test, purché tale voto raggiunga la sufficienza (60% dei punti totali).

Modalità di accertamento

La prova di esame (test a risposta multipla) consente di accertare sia le conoscenze teoriche sia le conoscenze pratiche. Per queste ultime, accanto alla soluzione di problemi di programmazione durante il test, è anche prevista la valutazione degli esercizi svolti dagli studenti durante il corso, con cui si possono ottenere punti aggiuntivi previo superamento dell'esame.