RADIOFARMACI (MODULO A SCELTA)

iten
Codice
86839
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
2 cfu al 4° anno di 8451 CHIMICA E TECNOLOGIA FARMACEUTICHE (LM-13) GENOVA

2 cfu al 5° anno di 8452 FARMACIA (LM-13) GENOVA

2 cfu al 4° anno di 8452 FARMACIA (LM-13) GENOVA

SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
CHIM/08
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (CHIMICA E TECNOLOGIA FARMACEUTICHE )
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

L’uso di radiofarmaci è in costante aumento sia in campo diagnostico sia terapeutico. La terapia radiometabolica è ampiamente utilizzata nel trattamento di molti tumori e la coniugazione di specifici radionuclidi con proteine, in particolare con anticorpi monoclonali, permette l’attuazione di terapie specifiche. Le conoscenze di base in questo particolare settore della chimica farmaceutica sono di fondamentale importanza per studenti che entreranno a far parte della comunità scientifica.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Obiettivi: Fornire le conoscenze di base sui farmaci usati in medicina nucleare, sia in campo diagnostico sia terapeutico. Evidenziare il ruolo del farmacista o del chimico-farmaceutico in questo campo in rapida espansione. Contenuto: Dopo un’introduzione sul meccanismo di decadimento nucleare, viene descritta la produzione dei radioisotopi più comunemente utilizzati in campo medico. Vengono poi riportati i farmaci principali usati in campo diagnostico, in particolare nella scintigrafia e nella PET (positron emission tomography). La successiva parte del corso è dedicata ai radiofarmaci usati nella terapia radiometabolica. Infine viene descritta la figura del radio farmacista nell’ambito di una farmacia ospedaliera.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il principale obbiettivo è quello di illustrare allo studente il mondo in rapida espansione dei radio farmaci, la loro produzione, i meccanismi di azione, l’utilizzo in campo diagnostico e terapeutico. Il secondo obbiettivo è quello di far conoscere allo studente la figura del radiofarmacista, fornendo le conoscenze di base sull’attività di questa figura in ambito ospedaliero.

MODALITA' DIDATTICHE

Lezioni frontali

PROGRAMMA/CONTENUTO

Definizione di radio farmaci. Radionuclidi. Interazioni delle radiazioni con la materia. Uso dei radiofarmaci in campo diagnostico. Scintigrafia e PET (positron emission tomography). Produzione di alcuni radionuclidi e di radio farmaci. Uso terapeutico di radiofarmaci: la terapia radiometabolica. La figura ed il ruolo del radio farmacista.

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

ELEONORA RUSSO (Presidente)

BRUNO TASSO (Presidente)

LEZIONI

MODALITA' DIDATTICHE

Lezioni frontali

Orari delle lezioni

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

L’esame si svolge mediante una prova orale in presenza di due docenti, di cui uno è il titolare dell’insegnamento. L’esame ha una durata che varia in funzione della preparazione dello studente, comunque compresa fra i 20 e i 30 minuti.

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

Dal colloquio orale e dalla discussione sugli argomenti trattati nel corso il docente valuterà che lo studente abbia acquisito: 1) la conoscenza degli argomenti, 2) la competenza, cioè la capacità di applicare le conoscenze acquisite, tramite domande volte all’applicazione a problematiche reali delle conoscenze acquisite, 3) la capacità di espressione mediante linguaggio scientifico adeguato e la capacità di collegamento tra i vari argomenti svolti nel corso stesso o tra gli argomenti del corso e argomenti svolti in corsi precedenti.