LINGUA E TRADUZIONE RUSSA II

LINGUA E TRADUZIONE RUSSA II

_
iten
Codice
61330
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
12 cfu al 2° anno di 8741 TEORIE E TECNICHE DELLA MEDIAZIONE INTERLINGUISTICA (L-12) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
L-LIN/21
LINGUA
Russo
SEDE
GENOVA (TEORIE E TECNICHE DELLA MEDIAZIONE INTERLINGUISTICA )
periodo
Annuale
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso segue al I anno di Russo TTMI e è dedicato alla sintassi complessa, con particolare attenzione ai connettori sintattici, alla distinzione tra preposizione e connettore, alle corrispondenze sintattiche o alle asimmetrie con l'italiano. Verranno inoltre approfonditi i participi del russo e la loro funzione di marcatori del registro "alto" (высокий стиль речи).

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso, svolto in lingua, è mirato ad approfondire la sintassi delle preposizioni e dei connettori, con relativa morfologia, nonché a perfezionare l’utilizzo delle secondarie complesse. Particolare attenzione viene attribuita all’aspetto verbale. Scopo fondamentale è migliorare la competenza passiva della lingua orale, la competenza attiva e la familiarità con le strutture complesse della sintassi scritta.

Modalità didattiche

Le lezioni del Modulo teorico si svolgono nel 2 semestre (se possibile in aula, altrimenti sulla piattaforma Teams).

Come al I anno, le lezioni del Modulo Teorico e dei lettorati sono interamente in lingua russa e mirano a sviluppare le competenze procedurali passive ed attive degli studenti. Il Modulo Teorico fornisce fondamentali parametri per ottimizzare i risultati dell'auto-addestramento

TESTI/BIBLIOGRAFIA

И. С. Иванова, Л. М. Карамышева, Т. Ф. Куприянова, М. Г. МирошниковаСинтаксис. Практическое пособие по русскому языку как иностранному, Zlatoust, acquistable online su Ozonru.com:

http://ozonru.eu/catalog/nonfiction_1073608_1000020_1072081/206425/

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Durante il primo semestre, causa pandemia, i ricevimenti saranno telefonici: l'appuntamento telefonico avverrà prenotandosi per mail la prima volta e poi direttamente su whatsapp o per sms. Nel secondo semestre saranno bisettimanali, nello studio della docente, aperti a tutti gli studenti.

Ricevimento: Consultare la pagina personale sul sito di Dipartimento

Ricevimento: Consultare la pagina personale sul sito di Dipartimento

Ricevimento: Consultare la pagina personale sul sito di Dipartimento

LEZIONI

Modalità didattiche

Le lezioni del Modulo teorico si svolgono nel 2 semestre (se possibile in aula, altrimenti sulla piattaforma Teams).

Come al I anno, le lezioni del Modulo Teorico e dei lettorati sono interamente in lingua russa e mirano a sviluppare le competenze procedurali passive ed attive degli studenti. Il Modulo Teorico fornisce fondamentali parametri per ottimizzare i risultati dell'auto-addestramento

INIZIO LEZIONI

Primo semestre: tutte le lezioni saranno online, su una piattaforma Teams (il codice verrà trasmesso via aulaweb)

Inizio previsto: 28 settembre 2020

Nel secondo semestre è auspicabile la didattica presenziale. 

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

LINGUA E TRADUZIONE RUSSA II

ESAMI

Modalità d'esame

L'esame si svolge in forma scritta (modulo teorico), in prove differenziate (i lettorati possono essere testati in forma orale e/o scritta). Ogni prova anche scritta mira a verificare le competenze procedurali, quindi le abilità automatizzate anche a livello orale. La prova del Modulo teorico consta di esercizi di traduzione da/verso russo di livello (lessicale e morfo-sintattico) non superiore a quello esercitato surante il corso. Non è consentito l'uso di dizionari. Se la prova si svolge in presentia, dura un'ora e mezza e può essere sostenuta in tre diverse sessioni (estiva, autunnale e invernale), iscrivendosi prima online all'appello prescelto. E' necessario munirsi di protocolli e penne funzionanti. La correzione avviene nei tempi più brevi possibili, compatibilmente con la correzione degli altri corsi e degli impegni di ricerca del titolare.

Le prove dei lettorati possono avvenire, previo accordo con gli studenti, sia in itinere, sia in forma di esame ufficiale (per chi abbia perso le prove in aula).