LINGUA INGLESE III

LINGUA INGLESE III

_
iten
Codice
65217
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
9 cfu al 3° anno di 8740 LINGUE E CULTURE MODERNE (L-11) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
L-LIN/12
LINGUA
Inglese
SEDE
GENOVA (LINGUE E CULTURE MODERNE )
periodo
Annuale
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso si configura come un percorso introduttivo alla pragmatica, analisi del testo e del discorso in ambito anglofono, in combinazione con un corso di inglese generale di livello C1.1. L'insegnamento, pertanto, si propone di supportare gli studenti nello studio della linguistica inglese iniziato nel primo e nel secondo anno e nello sviluppo della loro capacità linguistica e comunicativa a livello C1.

 

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

L’insegnamento di Lingua e Traduzione Inglese III completa l’introduzione teorica alla lingua e alla linguistica inglese (anche in chiave contrastiva con l’italiano) prendendo in esame in particolare la dimensione pragmatica e mira a sviluppare la competenza linguistica al livello C1 del "Quadro Comune Europeo di Riferimento per la conoscenza delle Lingue". 

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

La parte teorica ha lo scopo di supportare gli studenti nello sviluppare: 

- la comprensione teorica delle metodologie e degli approcci principiali della pragmatica moderna; 

- le proprie capacità analitiche e di rielaborazione critica; 

- l’abilità di svolgere brevi analisi pragmatiche.

La parte pratica del corso ha lo scopo di supportare gli studenti nello sviluppo della competenza linguistica in lingua inglese a livello C1.1 secondo il QCER. 

PREREQUISITI

Lingua inglese 1 e Lingua Inglese 2, ovvero una solida conoscenza della fonologia, morfologia e sintassi della lingua inglese, così come una conoscenza dell’inglese generale a livello B2.2 del QCER nelle quattro abilità.

Modalità didattiche

Il modulo teorico è costituito da lezioni settimanali (3 ore a settimana per 10 settimane nel primo semestre). Il corso si terrà in modalità a distanza attraverso le piattaforme Teams ed Aulaweb.

Il modulo pratico è costituito da esercitazioni settimanali (5 ore a settimana per 20 settimane, divise in 10 settimane nel primo semestre e 10 settimane nel secondo semestre). Nel primo semestre, il corso si terrà in modalità a distanza attraverso le piattaforme Teams ed Aulaweb. Nel secondo semestre, salvo diverse indicazioni dovute all’ evoluzione della situazione sanitaria, il corso si svolgerà in modalità tradizionale (presenziale).

PROGRAMMA/CONTENUTO

Lingua Inglese 3 è diviso in due parti: un corso di teoria semestrale ("modulo teorico"), che si tiene nel primo semestre, e un corso di inglese generale che si svolge nell’arco dei due semestri ("modulo pratico" o "esercitazioni"). 

Il "modulo pratico" e il "modulo teorico" sono valutati separatamente. La valutazione del modulo pratico si svolge alla fine del secondo semestre, nella forma di un test scritto a cui segue, in caso di esito positivo, un test orale. L’esame del modulo teorico si svolge a partire dalla fine del primo semestre ed è in forma orale. 

Nel modulo teorico, su pragmatica e analisi del discorso, verranno affrontati argomenti quali: contesto, coesione e coerenza, teoria degli atti linguistici, principio di cooperazione e cortesia, analisi della conversazione, teoria della rilevanza (programma dettagliato su Aulaweb).

Nel modulo pratico si svolgeranno attività di Use of English, Reading and Comprehension, Listening and Comprehension, Writing a livello C1.1 del QCER. 

Il voto finale sarà calcolato come segue:

50% (del voto finale) Test scritto + Test orale (35% scritto + 15%  orale) relativo al modulo pratico

+

50% (del voto finale) Esame orale realtivo al modulo teorico

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Per il modulo Teorico:

 

1) Cruse A., 2011, Meaning in Language, OUP: Oxford; pp. 28-29, 42-43, 364-377 , 401-407 , 414-424, 426-432; (Biblioteca di Lingue)


2) Cutting J., 2008, Pragmatics and Discourse, Routledge: London & NY; Sections: 1 (A-D), 2 (A-D), 3 (A-D), 4 (A-D), 5 (A-D) (Biblioteca di Lingue)

3) Douthwaite J., 1991, Teaching English as a Foreign Language, Sei: Torino; Only Chapter 2: “Sociolinguistic Aspects of Language and Language Teaching” (Biblioteca di Lingue)

4) Douthwaite J., 2000, Towards a Linguistic Theory of Foregrounding, Edizioni dell’Orso: Alessandria; pp. 51, 54, 60-65, 72-74, 100; (Aulaweb)

5) Grice H. P., 1975, “Logic and Conversation”, In Syntax and Semantics, Vol. 3, Speech Acts, P. Cole & J. L. Morgan, Academic Press : NY; pp. 45–47, 49 (Aulaweb) 

 

Per il modulo pratico, consultare le pagine personali degli esercitatori (Dott. Grimes, Jones, Nicolini)

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: http://www.lingue.unige.it/?dipendente=56696 

Ricevimento: Consultare la pagina personale sul sito di Dipartimento.

Ricevimento: Consultare la pagina personale sul sito di Dipartimento.      

Ricevimento: Consultare la pagina personale sul sito di Dipartimento.

LEZIONI

Modalità didattiche

Il modulo teorico è costituito da lezioni settimanali (3 ore a settimana per 10 settimane nel primo semestre). Il corso si terrà in modalità a distanza attraverso le piattaforme Teams ed Aulaweb.

Il modulo pratico è costituito da esercitazioni settimanali (5 ore a settimana per 20 settimane, divise in 10 settimane nel primo semestre e 10 settimane nel secondo semestre). Nel primo semestre, il corso si terrà in modalità a distanza attraverso le piattaforme Teams ed Aulaweb. Nel secondo semestre, salvo diverse indicazioni dovute all’ evoluzione della situazione sanitaria, il corso si svolgerà in modalità tradizionale (presenziale).

INIZIO LEZIONI

Ottobre 2020

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

LINGUA INGLESE III

ESAMI

Modalità d'esame

Il modulo teorico viene testato attraverso un esame orale della durata media di 20 minuti. Agli studenti verrà richiesto di rispondere a tre domande teoriche che testino la loro capacità comunicativa ed espositiva, inclusa l'appropriatezza terminologica, e le loro capacità di rielaboratione critica a livello C1 in lingua inglese, e di svolgere due brevi analisi pragmatiche di testi, per valutare la loro capacità analitica e di applicazione delle teorie. 

La valutazione del modulo pratico avviene alla fine del secondo semestre attraverso un test scritto su tre delle quattro abilità (Use of English/ Reading and Comprehension, Listening and Comprehension, Writing) e uno orale che mira a valutare la capacità di Speaking. L'obiettivo atteso è il raggiungimento da parte degli studenti del livello C1.1 nelle quattro abilità (Listening, Reading, Writing, Speaking) secondo il QCER entro la fine dell'anno accademico.  

Modalità di accertamento

Il modulo teorico viene testato attraverso un esame orale della durata media di 20 minuti. Agli studenti verrà richiesto di rispondere a tre domande teoriche che testino la loro capacità comunicativa ed espositiva, inclusa l'appropriatezza terminologica, e le loro capacità di rielaboratione critica a livello C1 in lingua inglese, e di svolgere due brevi analisi pragmatiche di testi, per valutare la loro capacità analitica e di applicazione delle teorie. 

La valutazione del modulo pratico avviene alla fine del secondo semestre attraverso un test scritto su tre delle quattro abilità (Use of English/ Reading and Comprehension, Listening and Comprehension, Writing) e uno orale che mira a valutare la capacità di Speaking. L'obiettivo atteso è il raggiungimento da parte degli studenti del livello C1.1 nelle quattro abilità (Listening, Reading, Writing, Speaking) secondo il QCER entro la fine dell'anno accademico.  

ALTRE INFORMAZIONI

La frequenza non è obbligatoria ma fortemente consigliata.

L'iscrizione ai test scritti/orali delle esercitazioni e all'esame orale di modulo teorico è obbligatoria. La mancanta iscrizione comporta l'impossibilità di svolgere le prove. 

L'insegnamento di Lingua Inglese 3 può essere frequentato da tutti gli studenti del terzo anno di LCM (Lingue e Culture Moderne) e dagli studenti Erasmus. Questi ultimi sono invitati a mettersi in contatto con la Dott.ssa Zurru durante il ricevimento al proprio arrivo.