LETTERATURA ITALIANA

LETTERATURA ITALIANA

_
iten
Codice
55867
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
9 cfu al 1° anno di 8740 LINGUE E CULTURE MODERNE (L-11) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
L-FIL-LET/10
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (LINGUE E CULTURE MODERNE )
periodo
2° Semestre
frazionamenti
Questo insegnamento è diviso in 3 frazioni: A, B, C. Questa pagina si riferisce alla frazione A
materiale didattico

PRESENTAZIONE

L’insegnamento rientra tra le attività formative di base del Corso di laurea triennale in Lingue e culture moderne, e conferisce 9 CFU, corrispondenti a 54 ore di attività didattica in aula e 171 ore riservate allo studio personale; introduce lo studente allo studio degli autori principali, delle opere più significative, delle poetiche e dei movimenti culturali più rilevanti della storia della letteratura italiana.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso mira a fornire un quadro della tradizione letteraria italiana dalle origini in poi, con riferimento ai diversi modi e generi letterari, all’analisi dei testi e dei contesti culturali (storico, artistico, musicale), nonché alle relazioni con le culture straniere.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il corso si propone di illustrare (in prospettiva storico-critica) una selezione di opere e autori significativi della letteratura italiana, fornendo agli studenti gli strumenti concettuali e metodologici essenziali per comprendere il linguaggio poetico e analizzare un brano letterario a livello contenutistico e metrico-stilistico.

Al termine del corso lo studente sarà in grado di:

a) riconoscere e presentare i più importanti momenti della tradizione letteraria italiana

b) interpretare, parafrasare e analizzare autonomamente brani letterari in poesia e in prosa, riconoscendone gli aspetti strutturali (genere, forma metrica, apparato retorico) e collegandoli ai contesti storico-culturali in cui sono stati composti

c) utilizzare in modo appropriato la terminologia della critica letteraria

d) confrontare brani di epoche ed autori diversi

e) esporre e discutere gli argomenti trattati in forma scritta e orale con chiarezza e proprietà di linguaggio

PREREQUISITI

Conoscenza di base (a livello di scuola superiore) della storia della letteratura italiana

Modalità didattiche

Il corso si svolgerà a distanza mediante la piattaforma Microsoft Teams, canale LETTERATURA ITALIANA (A) 2020-2021 - codice zosi4ht - e mediante l’ausilio di strumenti didattici integrativi (slides, PowerPoint audio, materiali di supporto allo studio) che verranno messi a disposizione su un’apposita sezione del portale e-learning AulaWeb. Durante le lezioni sarà sollecitata la partecipazione attiva degli studenti con domande e interventi.

 

 

 

PROGRAMMA/CONTENUTO

Programma per studenti frequentanti

Modulo 1

Si richiede lo studio autonomo di una selezione brani antologici rappresentativi dei più importanti autori della letteratura italiana dal Duecento fino al primo Novecento. Questi brani – corredati da brevi cappelli introduttivi e da schede di analisi – saranno disponibili sul portale e-learning dell’Università di Genova (AulaWeb) a partire dall’inizio del corso. In aggiunta a queste dispense, gli studenti potranno approfondire lo studio anche servendosi, per ciascun autore di riferimento, di un manuale scolastico di letteratura italiana.

Modulo 2

  • I poeti dell’Inferno. Letture dalla Commedia dantesca
  • Beffe d’artista. Il ciclo di Calandrino del Decameron.
  • Foscolo, I sepolcri
  • Letteratura e macchine: D’Annunzio, Pirandello, i futuristi.

 

Programma per studenti non frequentanti

Modulo 1

Si richiede lo studio autonomo di una selezione brani antologici rappresentativi dei più importanti autori della letteratura italiana dal Duecento fino al primo Novecento. Questi brani – corredati da brevi cappelli introduttivi e da schede di analisi – saranno disponibili sul portale e-learning dell’Università di Genova (AulaWeb) a partire dall’inizio del corso. In aggiunta a queste dispense, gli studenti potranno approfondire lo studio anche servendosi, per ciascun autore di riferimento, di un manuale scolastico di letteratura italiana.

 

Modulo 2

- Dante, Divina Commedia: Inferno, canti V, X, XIX, XXVI; Purgatorio, canti III, VI; Paradiso, canti VI, XVII (parafrasi e commento dei canti indicati)

- Giovanni Boccaccio: la sesta giornata del Decameron (lettura di 5 novelle a scelta)

- Niccolò Machiavelli, La Mandragola (lettura integrale)

- Giacomo Leopardi, lettura de L’Infinito

- Giovanni Verga, I Malavoglia (lettura integrale)

- Eugenio Montale, lettura integrale (con parafrasi e commento) della sezione Mottetti della raccolta Le Occasioni

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

 

Bibliografia per studenti frequentanti

Modulo 1

- dispense in AulaWeb

 

Modulo 2

- Dante Alighieri, Divina Commedia, a cura di Anna Maria Chiavacci Leonardi, Milano, Mondadori; oppure l’edizione a cura di Giorgio Inglese, Roma, Carocci; oppure l’edizione a cura di Bianca Garavelli, Milano, Bompiani (solo i passi indicati a lezione)

-Giovanni Boccaccio, Decameron, a cura di Vittore Branca, Torino, Einaudi; oppure l’edizione con introduzione di Amedeo Quondam e testo critico e nota al testo a cura di Maurizio Fiorilla, Milano, Rizzoli (BUR). SOLO LE NOVELLE INDICATE A LEZIONE.

- Luigi Pirandello, Quaderni di Serafino Gubbio operatore, a cura di Simona Costa, Milano, Mondadori; oppure l’edizione a cura di Stefano Milioto, Milano, Rizzoli (BUR); oppure una qualsiasi edizione integrale del romanzo (lettura integrale del romanzo)

- tutte le letture proposte a lezione e disponibili su AulaWeb durante il corso

 

Bibliografia per studenti non frequentanti

Modulo 1

- dispense in AulaWeb

 

Modulo 2

- Dante Alighieri, Divina Commedia, a cura di Anna Maria Chiavacci Leonardi, Milano, Mondadori (oppure l’edizione a cura di Giorgio Inglese, Roma, Carocci, o quella a cura di Bianca Garavelli, Milano, Bompiani).

- Giovanni Boccaccio, Decameron, a cura di Amedeo Quondam, Maurizio Fiorilla e Giancarlo Alfano, Milano, BUR-Rizzoli, 2013 (oppure un’altra edizione recente dell’opera). È richiesta la lettura di cinque novelle a scelta tratte dalla sesta giornata.

- Michelangelo Picone, Leggiadri motti e pronte risposte: la sesta giornata, in Introduzione al “Decameron”, a cura di Michelangelo Picone e Margherita Mesirca, Firenze, Franco Cesati Editore, 2004, pp. 163-186.

- Niccolò Machiavelli, La Mandragola, a cura di Rinaldo Rinaldi, Milano, BUR-Rizzoli, 2010; oppure l’edizione a cura di Pasquale Stoppelli, Milano, Mondadori, 2016.

- Luigi Blasucci, Per un progettato commento leopardiano: L’infinito, in «Nuova Rivista di Letteratura Italiana», XI, 1-2, 2008, pp. 183-195.

- Giovanni Verga, I Malavoglia, testo critico e commento di Ferruccio Cecco, Torino, Einaudi, 2014 (lettura integrale).

- Eugenio Montale, Mottetti, a cura di Dante Isella, Milano, Adelphi, 1988; oppure in E. Montale, Le occasioni, a cura di Tiziana de Rogatis, con un saggio di Luigi Blasucci e uno scritto di Vittorio Sereni, Milano, Mondadori, 2011, pp. 85-156 (lettura integrale dei Mottetti).

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Orario di ricevimento Da concordare via mail: duccio.tongiorgi@unige.it (sulla piattaforma team, fino a nuove indicazioni che dipenderanno dallo sviluppo della crisi determinata dalla pandemia di Covid).

Commissione d'esame

DUCCIO TONGIORGI (Presidente)

LUCA BELTRAMI

MATTEO NAVONE (Supplente)

LEZIONI

Modalità didattiche

Il corso si svolgerà a distanza mediante la piattaforma Microsoft Teams, canale LETTERATURA ITALIANA (A) 2020-2021 - codice zosi4ht - e mediante l’ausilio di strumenti didattici integrativi (slides, PowerPoint audio, materiali di supporto allo studio) che verranno messi a disposizione su un’apposita sezione del portale e-learning AulaWeb. Durante le lezioni sarà sollecitata la partecipazione attiva degli studenti con domande e interventi.

 

 

 

INIZIO LEZIONI

INIZIO LEZIONI  15 febbraio 2021

ESAMI

Modalità d'esame

Salvo diverse indicazioni dovute all’evoluzione della situazione sanitaria, l'esame si compone di una prova scritta e di una prova orale: la prova scritta verte sul modulo 1, la prova orale sul modulo 2.

È necessario aver sostenuto la prova scritta per poter accedere a quella orale. Ogni sessione d’esame (invernale, estiva, autunnale) prevede un appello scritto e due appelli orali; ulteriori appelli possono essere aggiunti durante l’anno a discrezione del docente e in accordo con il regolamento del corso di studio e con le esigenze degli altri insegnamenti. Non è possibile sostenere scritto e orale nella stessa data.

La valutazione finale si ottiene dal confronto dei risultati ottenuti nelle due prove.

Qualora la situazione sanitaria e le disposizioni dell’ateneo non consentissero il regolare svolgimento delle prove scritte, il programma del modulo 1 verrà valutato oralmente in un unico esame insieme al programma del modulo 2.

Per partecipare alle prove scritte e orali occorre iscriversi almeno due giorni prima della data dell'esame sul sito https://servizionline.unige.it/studenti/esami/prenotazione.

Durante il corso saranno fornite ulteriori indicazioni relative allo svolgimento delle prove d’esame.  

 

Modalità di accertamento

La prova scritta prevede una serie di domande a risposta aperta (con la richiesta di parafrasare e commentare un brano letterario), ed è volta a verificare la capacità di comprendere e analizzare autonomamente un testo in poesia o in prosa, il possesso di alcune conoscenze di base della storia letteraria italiana, la capacità di scrivere in un italiano corretto.

La prova orale consiste in un colloquio sugli argomenti affrontati a lezione, e ha lo scopo di valutare la capacità di parafrasare un brano letterario, di contestualizzarlo dal punto di vista storico-culturale, di illustrarne le caratteristiche metrico-stilistiche, di istituire collegamenti e raffronti tra gli argomenti trattati, di utilizzare un’esposizione appropriata ed efficace.

   

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
06/09/2021 10:00 GENOVA Orale
21/09/2021 10:00 GENOVA Orale

ALTRE INFORMAZIONI

Tutti gli studenti, frequentanti e non, sono pregati di iscriversi all’insegnamento su AulaWeb per ricevere comunicazioni e avvisi relativi al corso.