LINGUA ARABA I

LINGUA ARABA I

_
iten
Codice
55868
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
9 cfu al 1° anno di 8740 LINGUE E CULTURE MODERNE (L-11) GENOVA

6 CFU al 1° anno di 9265 LINGUE E LETTERATURE MODERNE PER I SERVIZI CULTURALI (LM-38) GENOVA

6 CFU al 1° anno di 9265 LINGUE E LETTERATURE MODERNE PER I SERVIZI CULTURALI (LM-37) GENOVA

8 CFU al 2° anno di 10177 SCIENZE INTERNAZIONALI E DELLA COOPERAZIONE (LM-52) GENOVA

SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
L-OR/12
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (LINGUE E CULTURE MODERNE )
periodo
Annuale
propedeuticita
materiale didattico

PRESENTAZIONE

L'insegnamento  è annuale e si compone di Lettorato e Modulo Teorico. Esso introduce gli studenti all'Arabo Moderno Standard (AMS)

e consiste in un modulo teorico semestrale e in attività di lettorato di durata annuale.

 

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso annuale si prefigge come obiettivo il raggiungimento del livello A2 (Common European Framework) di competenza linguistica a partire dal livello pre-A1. Attraverso il Modulo Teorico e le esercitazioni grammaticali, al termine del corso lo studente avrà acquisito la conoscenza dei fondamenti della lingua araba nei suoi aspetti fonologico, morfologico, sintattico e semantico, come pure l’abilità di riconoscere e interpretare le strutture fondamentali dell’arabo scritto antico e moderno. Grazie al supporto di attività mirate all’acquisizione della competenza comunicativa (linguistica, sociolinguistica e pragmatica) di livello A1-A2, al termine del corso lo studente avrà acquisito l’abilità della comprensione e produzione orali in arabo colloquiale (livello A2: “Elementary”), nonché l’abilità della lettura, della scrittura e della traduzione di testi elementari (livello A2: “Elementary”). Al termine del corso annuale, lo studente saprà utilizzare le nozioni teoriche nella pratica linguistica, così come avrà sviluppato una consapevolezza di base della variazione linguistica nell’arabo contemporaneo.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il Lettorato si prefigge di introdurre gli studenti alla variante moderna dell’arabo, fornendo loro gli strumenti grammaticali e lessicali, nonché le attività formative interattive, necessari alla lettura, alla comprensione, alla traduzione dall’arabo all’italiano e dall’italiano all’arabo e alla produzione di testi scritti elementari.

Il Modulo Teorico mira ad introdurre gli studenti all’arabo come lingua eterogenea, al complesso linguistico arabo e alla variazione nell’arabo contemporaneo. Il modulo si prefigge di fornire agli studenti strumenti teorici, linguistici e sociolinguistici pratici necessari per la comunicazione elementare in Arabo Moderno Standard (AMS).

Al termine dell'insegnamento annuale di Lingua Araba I (9 CFU), la frequenza continuativa e la partecipazione attiva alle attività formative proposte (lezioni frontali e attività interattive) e lo studio individuale intrapreso con costanza anche durante il periodo di svolgimento dell'insegnamento stesso consentiranno allo studente di

  1. conoscere le strutture fondamentali della variante moderna dell’arabo e aspetti basilari di fonologia, morfologia e sintassi;
  2. applicare le nozioni teoriche nella pratica linguistica di livello elementare;
  3. leggere testi elementari;
  4. comprendere testi elementari;
  5. tradurre dall’arabo all’italiano testi scritti elementari;
  6. tradurre dall’italiano all’arabo testi scritti elementari;
  7. produrre testi elementari;
  8. concettualizzare l’eterogeneità dell’arabo;
  9. apprezzare la variazione linguistica nell’arabo contemporaneo.

 

Modalità didattiche

Il Lettorato (primo e secondo semestre) include 100 ore di lezione frontale, attività interattive e esercitazioni volte a sviluppare le diverse abilità linguistiche.                                                                                                                                       Le esercitazioni linguistiche saranno in presenza gìà nel primo semestre. A settembre verranno comunicate più precisamente le modalità che, a causa dell'emergenza Covid, al momento purtoppo non è possibile indicare.

Il Modulo Teorico (secondo semestre) include 30 ore di lezione frontale ed esercitazioni volte a favorire la configurazione del quadro linguistico e sociolinguistico, nonché all’analisi degli elementi morfologici e sintattici di base trattati anche nel corso di lettorato, alla traduzione, alla comprensione e alla riproduzione orale e scritta di testi elementari in arabo moderno standard. 

 

La frequenza sia del Lettorato sia del Modulo Teorico è fortemente raccomandata.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il programma del Lettorato consiste nei testi, lessico, grammatica ed esercizi delle prime dieci lezioni del primo volume del manuale di arabo moderno di Luc-Willy Deheuvels (2010). Il programma di grammatica di arabo moderno standard comprende:

  1. L’alfabeto;
  2. Le vocali;
  3. Sintassi della frase;
  4. Coniugazione verbale a prefissi (aspetto verbale: imperfettivo): al-fiʿl al-muḍāriʿ al-marfūʿ;
  5. Segni ortografici: la šadda;
  6. La frase interrogativa:  e māḏā;
  7. Le vocali lunghe;
  8. Il vocativo;
  9. L’annessione o stato costrutto: al-ʾiḍāfa;
  10. La hamza;
  11. L’articolo: la waṣla;
  12. La marca del femminile: la tāʾ marbūṭa;
  13. Le grafie della ʾalif;
  14. Il pronome isolato;
  15. Radici e schemi;
  16. La flessione;
  17. Definito e indefinito;
  18. Le particelle monolittere;
  19. Lettere solari e lunari, assimilazione dell’articolo;
  20. L’aggettivo;
  21. Cifre arabe e cifre indiane;
  22. Il verbo kāna yakūnu;
  23. I nomi terminanti in ʾalif maqṣūra;
  24. La punteggiatura;
  25. Il pronome suffisso: al-ḍamīr al-muttaṣil;
  26. La preposizione li-; come esprimere la nozione di possesso;
  27. Attributo e ʾiḍāfa;
  28. Il pronome suffisso di prima persona singolare;
  29. Il plurale sano o plurale esterno: al-ğamʿ al-sālim;
  30. L’accordo al plurale;
  31. La frase interrogativa: ʾa- halʾayy;
  32. Coniugazione verbale a suffissi (aspetto verbale: perfettivo): al-fiʿl al-māḍī;
  33. La ʾalif maqṣūra seguita da pronome suffisso;
  34. ʾInna e ʾillā ʾanna;
  35. Il nome di luogo: ism al-makān;
  36. Plurale sano maschile e ʾiḍāfa;
  37. Duale di nomi e aggettivi;
  38. Gli accordi al duale.

Il programma del Modulo Teorico consiste in:

Parte Prima:

a) Quadro linguistico: l'arabo lingua semitica; l'arabo lingua plurale; la diglossia; i dialetti arabi; origini della diglossia.

b) Sociolinguistica dell'arabo contemporaneo: i livelli di lingua; i parametri di variazione; oltre la diglossia; le altre lingue in gioco, la commutazione di codice, l'interazione interpersonale.

Parte Seconda:

Presentazione teorica, approfondimento e analisi degli elementi morfologici e sintattici di base trattati anche nel corso di lettorato e relativi alle prime dieci lezioni del primo volume del manuale di arabo moderno di Luc-Willy Deheuvels (2010).

Il corso sarà corredato da attività formative mirate a favorire l’acquisizione di strumenti pratici necessari per la comunicazione elementare in arabo moderno standard.

 

Poiché l'insegnamento di Lingua Araba I prevede un diverso numero di CFU (9, oppure 8, oppure 6) a seconda delle caratteristiche del piano di studio dello studente, sono qui di seguito indicate le differenze nel programma sulla base del numero dei CFU considerati:

9 CFU: Lettorato + Modulo Teorico Parte Prima + Modulo Teorico Parte seconda;

8 CFU: Lettorato + Modulo Teorico Parte Prima + Modulo Teorico Parte seconda;

6 CFU: Lettorato

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Poiché l'insegnamento di Lingua Araba I prevede un diverso numero di CFU (9, oppure 8, oppure 6) a seconda delle caratteristiche del piano di studio dello studente, sono qui di seguito indicate le differenze nei testi/bibliografia sulla base del numero dei CFU considerati.

9 CFU:

  1. Deheuvels, Luc-Willy (2010). Grammatica araba. Manuale di arabo moderno con esercizi e cd audio per l’ascolto. Edizione italiana a cura di Antonella Ghersetti. Bologna: Zanichelli. Volume 1;
  2. Mion, Giuliano. (2016). La lingua araba (Nuova Edizione). Roma: Carocci;
  3. Diez, Martino (2018). Introduzione alla lingua araba (Nuova edizione). Milano: Vita e Pensiero;

8 CFU:

  1. Deheuvels, Luc-Willy (2010). Grammatica araba. Manuale di arabo moderno con esercizi e cd audio per l’ascolto. Edizione italiana a cura di Antonella Ghersetti. Bologna: Zanichelli. Volume 1;
  2. Mion, Giuliano. (2016). La lingua araba (Nuova Edizione). Roma: Carocci;

6 CFU:

  1. Deheuvels, Luc-Willy (2010). Grammatica araba. Manuale di arabo moderno con esercizi e cd audio per l’ascolto. Edizione italiana a cura di Antonella Ghersetti. Bologna: Zanichelli. Volume 1.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: La docente riceve su appuntamento.   Recapiti per contattare la docente: Tel. 349/3507453 e-mail:  stefania.speziotto@unige.it

Ricevimento: Consultare la pagina personale nel sito di Dipartimento.

Commissione d'esame

STEFANIA SPEZIOTTO (Presidente)

ABDELHALEEM HUSSEIN ABDELMOTTALEB SOLAIMAN

LEZIONI

Modalità didattiche

Il Lettorato (primo e secondo semestre) include 100 ore di lezione frontale, attività interattive e esercitazioni volte a sviluppare le diverse abilità linguistiche.                                                                                                                                       Le esercitazioni linguistiche saranno in presenza gìà nel primo semestre. A settembre verranno comunicate più precisamente le modalità che, a causa dell'emergenza Covid, al momento purtoppo non è possibile indicare.

Il Modulo Teorico (secondo semestre) include 30 ore di lezione frontale ed esercitazioni volte a favorire la configurazione del quadro linguistico e sociolinguistico, nonché all’analisi degli elementi morfologici e sintattici di base trattati anche nel corso di lettorato, alla traduzione, alla comprensione e alla riproduzione orale e scritta di testi elementari in arabo moderno standard. 

 

La frequenza sia del Lettorato sia del Modulo Teorico è fortemente raccomandata.

INIZIO LEZIONI

Il Lettorato avrà inizio al primo semestre.

Orario del Lettorato: https://easyacademy.unige.it/portalestudenti Docente: Bentajar

 

Il Modulo Teorico avrà inizio al secondo semestre.

Orario del Modulo Teorico: https://easyacademy.unige.it/portalestudenti Docente: Speziotto

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

LINGUA ARABA I

ESAMI

Modalità d'esame

Prova scritta finale e prova orale finale.

Per accedere alla prova orale gli studenti dovranno aver superato la prova scritta con un voto minimo di 18/30. Il voto conseguito nella prova scritta farà media con il voto conseguito nella prova orale.

Gli esami sono annuali e si svolgono a partire dalla sessione estiva dello stesso anno accademico in cui viene erogato l'insegnamento.

È obbligatoria l'iscrizione online dal sito di Ateneo alla prova scritta finale e alla prova orale finale.

Saranno disponibili 1 appello scritto e 2 appelli orali per ogni sessione d'esami. Riguardo ad appelli straordinari, si veda il Manifesto dei Corsi di Studio dell’Area di Lingue e letterature straniere, Dipartimento di Lingue e Culture Moderne.

La prova scritta (9, 8 e 6 CFU) è basata sulle prime dieci lezioni del primo volume del manuale di arabo moderno di Luc-Willy Deheuvels (2010). Non è consentito l’uso del dizionario. La prova scritta comprende:

  • comprensione scritta (rispondere a domande aperte relative ad un testo elementare);
  • esercizi di grammatica (es. plurale e duale del nome; coniugazione verbale; schemi morfololessicali);
  • composizione scritta (costruire una frase elementare a partire da un insieme di parole);
  • traduzione dall’arabo all’italiano di frasi elementari;
  • traduzione dall’italiano all’arabo di frasi elementari.

La prova orale comprende:

  • (9 CFU) lettura, traduzione e analisi grammaticale di uno (a scelta del docente) dei testi contenuti nelle prime dieci lezioni del primo volume del manuale di arabo moderno di Luc-Willy Deheuvels (2010); due domande teoriche relativa al quadro linguistico; una domanda teorica relativa al quadro sociolinguistico.
  • (8 CFU) lettura, traduzione e analisi grammaticale di uno (a scelta del docente) dei testi contenuti nelle prime dieci lezioni del primo volume del manuale di arabo moderno di Luc-Willy Deheuvels (2010); due domande teoriche relative al quadro linguistico e sociolinguistico.
  • (6 CFU) lettura, traduzione e analisi grammaticale di uno (a scelta del docente) dei testi contenuti nelle prime dieci lezioni del primo volume del manuale di arabo moderno di Luc-Willy Deheuvels (2010).

Modalità di accertamento

La prova scritta ha la finalità di verificare le conoscenze acquisite e le abilità sviluppate relativamente alla variante moderna della varietà araba scritta e permetterà di valutare:

  • la conoscenza delle strutture fondamentali della varietà araba scritta nei suoi aspetti morfologico e sintattico;
  • la capacità di comprendere testi scritti elementari;
  • la capacità di tradurre dall’arabo all’italiano testi scritti elementari;
  • la capacità di tradurre dall’italiano all’arabo testi scritti elementari;
  • la capacità di produrre testi scritti elementari.

La prova orale ha la finalità di verificare le conoscenze acquisite e le abilità sviluppate relativamente all'aspetto orale dell’arabo contemporaneo. Essa valuterà la qualità dell’esposizione, l’utilizzo corretto del lessico specialistico e la capacità di ragionamento critico e permetterà di accertare:

  • le conoscenze teoriche, linguistiche e sociolinguistiche, acquisite dallo studente rispetto all'eterogeneità dell’arabo e al concetto di complesso linguistico;
  • la conoscenza delle strutture fondamentali della variante moderna della varietà scritta nei suoi aspetti morfologico e sintattico;
  • l’abilità di leggere testi scritti elementari;
  • la capacità di tradurre oralmente in italiano testi scritti elementari;
  • la conoscenza delle strutture fondamentali della variante damascena della varietà parlata mediorientale nei suoi aspetti morfologico e sintattico.