DOVERI E RESPONSABILITÀ DEGLI AS E DEGLI OPERATORI DEI SERVIZI SOCIALI, TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI ED ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI ASSISTENTE SOCIALE.

DOVERI E RESPONSABILITÀ DEGLI AS E DEGLI OPERATORI DEI SERVIZI SOCIALI, TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI ED ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI ASSISTENTE SOCIALE.

_
iten
Codice
65016
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
6 cfu al 1° anno di 8710 SERVIZIO SOCIALE (L-39) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
IUS/01
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SERVIZIO SOCIALE )
periodo
2° Semestre
frazionamenti
Questo insegnamento è diviso in 2 frazioni: A, B. Questa pagina si riferisce alla frazione B
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso copre la materia del diritto di famiglia.

Gli argomenti affrontati a lezione non esauriscono il programma indicato on line.

Il taglio delle lezioni è pensato per studenti intenzionati a svolgere una professione nell'ambito dei servizi sociali. 

Il corso, di 6 crediti (36 ore), terminerà entro la fine di aprile.

Il pre-appello, aperto a tutti gli studenti, si terrà entro la prima settimana di maggio.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso copre l'intera materia del diritto di famiglia. Il corso analizzerà gli argomenti più attuali e interessanti nella prospettiva del corso di laurea in Servizio sociale

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Scopo del corso è trasmettere allo studente, oltre alle nozioni generali, il senso della complessità del ragionamento giuridico e dell’argomentazione giuridica, tenuto in particolare conto dello sbocco professionale del corso di laurea.

Pertanto, speciale attenzione sarà dedicata all’analisi giurisprudenziale, in modo che lo studente possa meglio comprendere come e con quali modalità espressive e argomentative dovrà, nello svolgere la professione, relazionarsi con l’autorità giudiziaria e, più in generale, con il mondo del diritto.               

Modalità didattiche

Lezioni frontali, con partecipazione attiva degli studenti, discussione in aula delle tematiche trattate, redazione di tesine e relazioni

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il modulo affronta  la materia del diritto di famiglia, con particolare riferimento ai seguenti istituti: I) matrimonio; II) rapporti personali tra coniugi; III) rapporti patrimoniali tra coniugi; IV) unioni di fatto; V) nullità del matrimonio; VI) separazione; VII) divorzio; VIII) rapporti genitori/figli; IX) affidamento e adozione; X) nuove famiglie; XI) istituti a protezione delle persone prive in tutto o in parte di autonomia; XII) enti non profit. Lo studio comprende anche il  tema delle successioni nei suoi aspetti istituzionali 


 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Libri di testo e eventuali materiali di lettura per gli studenti frequentanti

(I) G. Ferrando, Diritto di famiglia, Bologna, Zanichelli, ultima edizione (tutto: circa 330 pp.)

(II) I materiali necessari per la preparazione dell'esame, riguardo alle  successioni veranno pubblicati su Aulaweb (circa 30 pp.)

(III) Materiali casistici analizzati a lezione e disponibili su AulaWeb (circa 20 pp). 

Libri di testo e eventuali materiali di lettura per gli studenti non frequentanti

(I) G. Ferrando, Diritto di famiglia, Bologna, Zanichelli, ultima edizione (tutto: circa 330 pp.)

(II) I materiali necessari per la preparazione dell'esame, riguardo alle  successioni veranno pubblicati su Aulaweb (circa 30 pp.)

(III) Materiali casistici e dottrina  disponibili su AulaWeb (circa 50 pp). 

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Nel primo semestre: martedì  ore 9-11 presso Dip. Giurisprudenza, Sezione di Diritto privato, via Balbi 22, IV piano. Nel secondo semestre: mercoledì ore 10-12 presso Dip. Giurisprudenza, Sezione di Diritto privato, via Balbi 22, IV piano. Nel periodo di emergenza sanitaria: su Teams previo  appuntamento via email  Valentina Di Gregorio e-mail: valentina.digregorio@unige.it  

Ricevimento: Durante il periodo delle lezioni: prima o dopo ciascuna lezione presso l’aula in cui si svolge la lezione o su appuntamento (inviando un email al docente) presso la Sezione di diritto privato del Dipartimento di giurisprudenza, in via Balbi 22, 4° piano Fuori dal periodo delle lezioni: solo su appuntamento (inviando un email al docente) presso la Sezione di diritto privato del Dipartimento di giurisprudenza, in via Balbi 22, 4° piano

Commissione d'esame

GIORGIO AFFERNI (Presidente)

VALENTINA DI GREGORIO (Presidente)

ROBERTA SERAFINA BONINI (Presidente)

DIEGO SCHIESARO

MATTEO TURCI

FRANCO LONGO

MAURO GRONDONA

ELISABETTA CORRADI

DONATO CARUSI

LUCA GUERRINI

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali, con partecipazione attiva degli studenti, discussione in aula delle tematiche trattate, redazione di tesine e relazioni

INIZIO LEZIONI

I semestre dal 14 settembre al 4 dicembre 2020
II semestre dal 15 febbraio al 7 maggio 2021

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame potrà essere svolto in forma  orale o scritta, tenendo conto delle esigenze dell'Ateneo e da quanto stabiito dal docente nel corso dell'anno.

Gli studenti possono preparare una o più relazioni su un tema discusso a lezione, previamente vautate dal docente.

 

Modalità di accertamento

I risultati di apprendimento attesi consistono nell'acquisizione da parte degli studenti della capacità di analizzare e risolvere specifiche questioni nell'ambito del diritto privato con specifico riguardo al diritto di famiglia e delle successioni.

Sarà tenuto conto della qualità dell'esposizione, dell'utilizzo corretto del lessico specialistico, della capacità di ragionamento sui temi trattati.