PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E PEDAGOGIA SPERIMENTALE

PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E PEDAGOGIA SPERIMENTALE

_
iten
Codice
83928
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
12 cfu al 2° anno di 8710 SERVIZIO SOCIALE (L-39) GENOVA
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SERVIZIO SOCIALE )
materiale didattico

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Studio teorico-pratico dei problemi inerenti l'educazione. Pone particolare attenzione e rispetto per lo sviluppo fisiologico globale della persona. Il corso si propone di promuovere la conoscenza dei principali strumenti teorici e metodologici utilizzati dalla ricerca empirica e sperimentale in campo pedagogico Il corso e’ organizzato in due moduli.

Modalità didattiche

lezioni frontali

PROGRAMMA/CONTENUTO

- gli interventi educativi - la competenza progettuale - dalla progettualità al progetto - modelli di progettazione educativa - la definizione del contesto - le norme e i documenti di riferimento - dalle finalità agli obiettivi - la gestione del tempo e dello spazio del progetto - il gruppo di lavoro  - la valutazione di un progetto educativo - progetto educativo e unità educativa - il PEI, il PEPA

TESTI/BIBLIOGRAFIA

frequentanti

1. Torre E. M. (2014), Dalla progettazione alla valutazione, Carocci, Roma, pagg. 168. 2. Un testo a scelta tra - Bastianoni P., Baiamonte M. (2014), Il progetto educativo nelle comunità per minori, Erickson, Trento, pagg. 115. - Traverso A. (a cura di) (2015), Bambini pensati, infanzie vissute, ETS, Pisa, pagg. 198. - D.Parmigiani, A.Traverso (a cura di) (2011), Progettare l’educazione. Contesti, competenze, esperienze, FrancoAngeli, Milano, pagg. 192. 
Oltre allo studio dei testi d’esame si richiede di approfondire il materiale del corso caricato in Aulaweb. 
Eventuali modifiche al programma potranno essere concordate individualmente durante il corso sulla base di specifiche problematicità o esigenze.

non frequentanti

Per coloro che sosterranno l’esame nelle sessioni di dicembre 2015 e gennaio 2016: 
1. Torre E. M. (2014), Dalla progettazione alla valutazione, Carocci, Roma, pagg. 168. 2. Bastianoni P., Baiamonte M. (2014), Il progetto educativo nelle comunità per minori, Erickson, Trento, pagg.115. 3. Traverso A. (a cura di) (2015), Bambini pensati, infanzie vissute, ETS, Pisa, pagg. 198. in alternativa D.Parmigiani, A.Traverso (a cura di), Progettare l’educazione. Contesti, competenze, esperienze, Franco Angeli, Milano 2011, pagg. 192. 
Per coloro che sosterranno l’esame nelle sessione da febbraio 2016 in poi: 1. Traverso A., Metodologia della progettazione educativa, Carocci, Roma (in press, pagg. 170). 2. Bastianoni P., Baiamonte M. (2014), Il progetto educativo nelle comunità per minori, Erickson, Trento, pagg.115. 3. Traverso A. (a cura di) (2015), Bambini pensati, infanzie vissute, ETS, Pisa, pagg. 198. 
Oltre allo studio dei testi d’esame si richiede di approfondire il materiale del corso caricato in Aulaweb. 
Per ogni chiarimento o modifica al programma si richiede di inviare una email al docente (a.traverso@unige.it) almeno un mese prima della data d’esame.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Per incontrare la docente occorre scrivere a lauratraverso4@gmail.com per concordare un appuntamento. L'incontro si terrà al DISFOR, quarto piano, aula 4a4.  

Ricevimento: Per il ricevimento studenti è necessario prendere un appuntamento per un colloquio  su   Skype o Teams scrivendo a loredana.paradiso@edu.unige.it

Commissione d'esame

MARIA CARMEN USAI (Presidente)

LOREDANA PARADISO (Presidente)

SERGIO MORRA (Presidente)

EMANUELA ABBATECOLA

LEZIONI

Modalità didattiche

lezioni frontali

INIZIO LEZIONI

I semestre dal 14 settembre al 4 dicembre 2020
II semestre dal 15 febbraio al 7 maggio 2021

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E PEDAGOGIA SPERIMENTALE

ESAMI

Modalità d'esame

Gli studenti frequentanti sosterranno due prove in itinere (una sulle conoscenze ed una sulla capacità di analisi e interpretazione) ed una finale scritta (modalità della prova finale: elaborato progettuale). 
Gli studenti NON frequentanti sosterranno una sola prova scritta (sulle conoscenze e sulla capacità di analisi e interpretazione).