FONDAMENTI E ORGANIZZAZIONE DEL SERVIZIO SOCIALE

FONDAMENTI E ORGANIZZAZIONE DEL SERVIZIO SOCIALE

_
iten
Codice
65023
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
9 cfu al 1° anno di 8710 SERVIZIO SOCIALE (L-39) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
SPS/09
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SERVIZIO SOCIALE )
periodo
1° Semestre
frazionamenti
Questo insegnamento è diviso in 2 frazioni: A, B. Questa pagina si riferisce alla frazione A
propedeuticita
materiale didattico

PRESENTAZIONE

A partire dai concetti fondamentali che caratterizzano l’architettura dei sistemi di  welfare state, il corso si propone di presentare i principi fondamentali, i concetti chiave e le dinamiche organizzative che caratterizzano gli ambiti di applicazione  e di intervento del servizio sociale, con l’obiettivo finale di fornire gli strumenti concettuali e analitici necessari  per il corso di studi. 

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

I bisogni umani e le risposte della società. Il servizio sociale: origini ed evoluzione storica, definizione, obiettivi, metodo. I principi del servizio sociale: etica e deontologia professionale; il Codice Deontologico - Politiche sociali, quadri istituzionali e modelli organizzativi. Il funzionamento delle organizzazioni. Definizione dei caratteri generali delle realtà organizzative attraverso l'analisi delle metafore utilizzate dalla letteratura sulle organizzazioni. L'intervento organizzativo nei servizi socio-sanitari territoriali come ambito specifico del'agire professionale dell'assistente sociale rispetto ai temi del lavoro di équipe, del lavoro di rete, dell'organizzazione matriciale, dello sviluppo di comunità. Il quadro nazionale e regionale dei servizi sanitari, socio sanitari e socio assistenziali. Il cittadino e i servizi. Il ruolo delle professioni nelle organizzazioni complesse e collocazione dell'assistente sociale nel processo programmatorio e nelle diverse aree dell'organizzazione dei servizi sociale e sanitari.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

L'obiettivo è fornire a studentesse e studenti gli strumenti per conoscere le specificità organizzative del contesto nel quale andranno a lavorare e comprendere meglio il ruolo dell'assistente sociale, nonchè i doveri connessi alla professione. Studentesse e studenti dovranno conoscere la normativa vigente in tema di organizzazione del servizio sociale, padroneggiare la terminologia e conoscere il codice deontologico.

Modalità didattiche

Le lezioni saranno tenute prevalentemente a distanza, salvo diverse disposizioni legate all'andamento della pandemia. Al momento le uniche lezioni previste in presenza sono:

A-L: giovedì 17 e 24 settembre ore 15-17 (Aula San Salvatore)

M-Z: lunedì 14 e 21 settembre ore 9-11 (Aula San Salvatore)

Le lezioni a distanza si terranno per TUTTE/I (A-Z):

lunedì ore  9-11; martedì ore 13-15; giovedì ore 15-17

Anche durante le lezioni a distanza, la docente coinvolgerà le studentesse a gli studenti ad assumere un ruolo attivo invitandoli a confrontarsi e a dibattere sui temi trattati. Laddove possibile, si favorirà l'incontro con figure professionali attive nei diversi settori. Uno di questi incontri sarà certamente sulla violenza di genere e prevederà simulazioni di un colloquio in un contesto di sospetta violenza.

PROGRAMMA/CONTENUTO

A partire dai concetti fondamentali che caratterizzano l’architettura dei sistemi di  welfare state, il corso si propone di presentare i principi fondamentali, i concetti chiave e le dinamiche organizzative che caratterizzano gli ambiti di applicazione  e di intervento del servizio sociale, con l’obiettivo finale di fornire alle studentesse e agli studenti gli strumenti concettuali e analitici necessari  per il corso di studi. Più nello specifico si affronteranno i seguenti temi: il concetto sociologico di organizzazione; la storia del welfare dal medioevo al Novecento; il ruolo della riforma istitutiva del Servizio Sanitario Nazionale; la legge 328 del 2000; i concetti di welfare mix, welfare municipale e comunitario; il codice deontologico; il ruolo dell'assistente sociale nei casi di violenza di genere.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

I testi saranno indicati a inizio corso e il programma sarà caricato su aulaweb.

Chi non potrà seguire il corso nell'orario prestabilito è caldamente invitata/o a seguire comunque le lezioni scaricando i video delle registrazioni.

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Per parlare con la docente si può richiedere un appuntamento scrivendo una mail all'indirizzo: emanuela.abbatecola@unige.it Il ricevimento si terrà in presenza o tramite piattaforma teams a seconda della situazione relativa all'emergenza pandemica e ai relativi provvedimenti che verranno di volta in volta adottati. Si prega di NON scrivere nei WEEKEND e durante le FESTIVITA'. Si ricorda che è buona norma firmarsi.

Commissione d'esame

EMANUELA ABBATECOLA (Presidente)

MAURO MIGLIAVACCA

LEZIONI

Modalità didattiche

Le lezioni saranno tenute prevalentemente a distanza, salvo diverse disposizioni legate all'andamento della pandemia. Al momento le uniche lezioni previste in presenza sono:

A-L: giovedì 17 e 24 settembre ore 15-17 (Aula San Salvatore)

M-Z: lunedì 14 e 21 settembre ore 9-11 (Aula San Salvatore)

Le lezioni a distanza si terranno per TUTTE/I (A-Z):

lunedì ore  9-11; martedì ore 13-15; giovedì ore 15-17

Anche durante le lezioni a distanza, la docente coinvolgerà le studentesse a gli studenti ad assumere un ruolo attivo invitandoli a confrontarsi e a dibattere sui temi trattati. Laddove possibile, si favorirà l'incontro con figure professionali attive nei diversi settori. Uno di questi incontri sarà certamente sulla violenza di genere e prevederà simulazioni di un colloquio in un contesto di sospetta violenza.

INIZIO LEZIONI

A-L: giovedì 17 settembre, ore 15-17, Aula San Salvatore (salvo diverse disposizione in base all'andamento dell'emergenza pandemica).

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

FONDAMENTI E ORGANIZZAZIONE DEL SERVIZIO SOCIALE A

ESAMI

Modalità d'esame

Orale, in presenza o a distanza a seconda dell'andamento dell''emergenza pandemica.