LINGUA FRANCESE

LINGUA FRANCESE

_
iten
Codice
24392
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
3 cfu al 1° anno di 10842 SERVIZI LEGALI ALL'IMPRESA E ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE (L-14) GENOVA

3 CFU al 2° anno di 8710 SERVIZIO SOCIALE (L-39) GENOVA

LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SERVIZI LEGALI ALL'IMPRESA E ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE )
periodo
2° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso di lingua francese ha per oggetto lo studio delle principali istituzioni politiche francesi.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

- Grammatica di Base - Il Presidente della Repubblica - Il Primo Ministro e il Governo - Il Parlamento - Il Consiglio di Stato - Il Consiglio Costituzionale - La Corte dei Conti - Il Consiglio Economico Sociale e Ambientale - La Giustizia

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

L’insegnamento di lingua francese si propone in un primo tempo di fornire allo studente nozioni linguistiche di base. In un secondo tempo, lo studente acquisirà strumentie una metologia di studio per essere in grado, al termine dell’insegnamento, di comprendere e descrivere in lingua francese, l’organizzazione, i ruoli delle principali istituzioni politiche francesi e le loro interazioni.

PREREQUISITI

Non ci sono prerequisiti. 

Modalità didattiche

L’insegnamento si svolgerà con modalità da definirsi in in funzione della situazione sanitaria. 

Le modalità didattiche di insegnamento si svilupperanno attraverso esercitazioni scritte ed orali, individuali e di gruppo, ad esempio, lettura, comprensione, riassunto e traduzione di testi specifici.

La preparazione dello studente sarà accertata attraverso un esame in forma orale sulla base dei testi indicati dal docente. Le modalità d'esame potranno subire variazioni in funzione della situazione sanitaria. 

PROGRAMMA/CONTENUTO

La prima parte del corso sarà dedicata ad un ripasso della grammatica di base.

La seconda parte riguarderà le istituzioni politiche francesi, in particolare : il Presidente della Repubblica, il Primo Ministro e il Governo, il Parlamento, il Consiglio di Stato, il Consiglio Costituzionale, i principi della giustizia, i tribunali civili, penali ed amministrativi.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

I testi di riferimento verranno indicati durante il corso, tramite piattaforma AulaWeb. 

Gli studenti non frequentanti potranno contattare il docente (jomeer@unige.it) per richiedere il programma d’esame aggiornato. 

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

SAFOURA NADIA JOMEER (Presidente)

ANTONELLA MADEO (Presidente)

FABIO TIRIO

LEZIONI

Modalità didattiche

L’insegnamento si svolgerà con modalità da definirsi in in funzione della situazione sanitaria. 

Le modalità didattiche di insegnamento si svilupperanno attraverso esercitazioni scritte ed orali, individuali e di gruppo, ad esempio, lettura, comprensione, riassunto e traduzione di testi specifici.

La preparazione dello studente sarà accertata attraverso un esame in forma orale sulla base dei testi indicati dal docente. Le modalità d'esame potranno subire variazioni in funzione della situazione sanitaria. 

INIZIO LEZIONI

I semestre dal 14 settembre al 4 dicembre 2020
II semestre dal 15 febbraio al 7 maggio 2021

ESAMI

Modalità d'esame

L'esame si svolge in forma orale, sia per gli studenti frequentanti che per gli studenti non frequentanti (presenza inferiore al 70% delle ore totali dell’insegnamento). Le modalità d'esame potranno subire variazioni in funzione della situazione sanitaria. 

Modalità di accertamento

L’esame orale mira a verificare l’effettiva padronanza da parte dello studente delle competenze linguistiche di base e la propria capacità di esporre in francese l’organizzazione i ruoli delle principali istituzioni politiche francesi e le interazioni tra di loro. 

Le modalità d'esame potranno subire variazioni in funzione della situazione sanitaria. 

ALTRE INFORMAZIONI

CRITERI GENERALI PER LA CONVALIDA DELLE LINGUE

In linea generale vengono riconosciuti i diplomi di frequenza e profitto delle lingue straniere riconosciuti dal Consiglio d'Europa ( a seconda del corso 3 o 4 CFU - base - per i livelli A1, A2 e B1; 8 CFU - base e avanzato per i corsi di laurea in Scienze giuridiche, Operatore Giuridico d'Impresa e Servizio sociale - per i livelli B2, C1, C2); E' comunque ammessa la presentazione di certificazioni rilasciate da Enti o da Istituti Privati purche' attestanti la frequenza ed il profitto.
La Commissione puo' richiedere la presentazione dei relativi programmi.
Il riconoscimento della lingua straniera viene altresi' concesso ai cittadini italiani che hanno conseguito titoli di studio all'estero (oltre alla certificazione dei corsi frequentati e' richiesta copia del documento di riconoscimento)

INFO