MOD. 2 PRINCIPATO E DOMINATO

MOD. 2 PRINCIPATO E DOMINATO

_
iten
Codice
45333
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
3 cfu al 3° anno di 7995 GIURISPRUDENZA (LMG/01) GENOVA

3 CFU al 3° anno di 10842 SERVIZI LEGALI ALL'IMPRESA E ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE (L-14) GENOVA

SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
IUS/18
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (GIURISPRUDENZA)
periodo
1° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il modulo si propone di delineare la storia del diritto pubblico romano dalla formazione del principato augusteo fino alle soglie dell’età bizantina. Particolare attenzione sarà dedicata allo sviluppo della scienza giuridica fino alla compilazione giustinianea.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Nello specifico il modulo intende analizzare la figura di Augusto, la fondazione del principato e le nuove istituzioni politiche. Prosegue con l’esposizione della successione imperiale e delle riforme proprie di ciascun princeps. Particolare attenzione verrà prestata alla analisi della concessione della cittadinanza mediante la constitutio Antoniniana e alle riforme di Diocleziano.

Lo studio individuale, la frequenza e la partecipazione alle attività formative proposte consentiranno allo studente di:

  • Comprendere le principali dinamiche sociali, culturali ed economiche che hanno indotto e favorito la creazione di nuove forme di governo.
  • Leggere ed esaminare criticamente, con intelligenza storica, le fonti di cognizione per la ricostruzione della storia romane.
  • Individuare le ragioni e i fondamenti della critica storica.
  • Essere consapevoli dell’importanza della contestualizzazione storica del fenomeno politico.
  • Comprendere il valore identitario della conoscenza storica
  • Esprimersi in un linguaggio tecnico giuridico appropriato

Modalità didattiche

L’insegnamento si compone di lezioni frontali, per un totale di 18 ore (pari a 3 CFU), nel corso delle quali verranno esaminati e approfonditi i principi fondanti il principato e l'evoluzione del dominato.  Verranno altresì analizzati e discussi testi in lingua latina e greca con traduzione italiana  forniti a lezione e allegati su Aulaweb.

Verranno inoltre invitati a svolgere lezioni e seminari su temi di particolare interesse studiosi ed esperti della materia.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Le riforme istituzionali di Augusto. Le res gestae divi Augusti. La natura giuridico-costituzionale del principato augusteo. La successione imperiale. Il principato di Claudio. Lettura ed esegesi della Tavola di Lione. Traiano e l'Institutum Traiani. Adriano e la codificazione dell'editto. Caracalla e la concessione della cittadinanza. Diocleziano e l'edictum de pretiis. Le costituzioni imperiali. La giurisprudenza. Giustiniano e la compilazione del Corpus Iuris Civilis.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

PROGRAMMA PER STUDENTI FREQUENTANTI

Lo studio verte sugli appunti presi durante le lezioni, integrati da alcune parti (che saranno comunicate a lezione) del manuale di riferimento di seguito indicato

Le slides utilizzate e i testi discussi durante le lezioni sono disponibili sulla piattaforma di Aulaweb.

Libri di testo per gli studenti frequentanti:

G. Grosso, Lezioni di Storia del diritto romano. Quinta edizione riveduta ed ampliata, Giappichelli Torino 2008.

 

PROGRAMMA PER STUDENTI NON FREQUENTANTI

Libri di testo per gli studenti non frequentanti:

G. Grosso, Lezioni di Storia del diritto romano. Quinta edizione riveduta ed ampliata, Giappichelli Torino 2008, Cap. III, pp. 221-332; Cap. IV, pp. 334-422; pp. 468-497.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Sede di Genova La docente riceve presso l'Istituto di Diritto Romano, Via Balbi 30, IV piano Giovedì 10-12. Laureandi su appuntamento. È altresì possibile concordare ricevimenti contattando la docente all’indirizzo di posta elettronica: rossella.laurendi@giuri.unige.it Dal 13 di ottobre 2020 in modalità Teams e su prenotazione, inviando una mail alla docente   Sede di Imperia Al termine delle lezioni. È altresì possibile concordare ricevimenti contattando la docente all’indirizzo di posta elettronica: rossella.laurendi@giuri.unige.it Dal 13 di ottobre 2020 in modalità Teams e su prenotazione, inviando una mail alla docente        

Commissione d'esame

ROSSELLA LAURENDI (Presidente)

MARCO PIETRO PAVESE

LIVIA MIGLIARDI

DANIELE CURIR

LEZIONI

Modalità didattiche

L’insegnamento si compone di lezioni frontali, per un totale di 18 ore (pari a 3 CFU), nel corso delle quali verranno esaminati e approfonditi i principi fondanti il principato e l'evoluzione del dominato.  Verranno altresì analizzati e discussi testi in lingua latina e greca con traduzione italiana  forniti a lezione e allegati su Aulaweb.

Verranno inoltre invitati a svolgere lezioni e seminari su temi di particolare interesse studiosi ed esperti della materia.

INIZIO LEZIONI

I semestre dal 14 settembre al 4 dicembre 2020
 

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame si svolge per tutti gli studenti – frequentanti e non frequentanti – in forma orale e si articola in quattro/cinque quesiti aperti. 

In particolare, agli studenti frequentanti verrà richiesta la conoscenza della parte generale e la lettura critica dei testi esaminati durante le lezioni.

Modalità di accertamento

L’esame orale mira a verificare la comprensione da parte delle studente delle nozioni di base e la capacità di contestualizzare storicamente le forme costituzionali e i principi di diritto pubblico nelle diverse realtà sociali. Attraverso quesiti di carattere generale e - limitatamente agli studenti frequentanti - la sottoposizione di testi esaminati a lezione, si verificherà se lo studente è in grado di:

  • individuare e definire i principi poltico-costituzionali utilizzando un linguaggio tecnico appropriato;
  • comprendere la storia del diritto pubblico romano nella sua evoluzione sociale e politica
  • contestualizzare storicamente le problematiche costituzionali
  • comprendere e interpretare, con spirito critico e intelligenza storica le principali fonti di cognizione.