DIRITTO COSTITUZIONALE II

DIRITTO COSTITUZIONALE II

_
iten
Codice
64950
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
9 cfu al 5° anno di 7995 GIURISPRUDENZA (LMG/01) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
IUS/08
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (GIURISPRUDENZA)
periodo
1° Semestre
frazionamenti
Questo insegnamento è diviso in 2 frazioni: A, B. Questa pagina si riferisce alla frazione A
propedeuticita
materiale didattico

PRESENTAZIONE

La materia ha ad oggetto lo studio della giustizia costituzionale nelle sue implicazioni, storiche, teoriche, dogmatiche e giurisprudenziali, comprese le relazioni con le Corti sovranazionali europee

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso di diritto costituzionale progredito intende, attraverso lo studio dei profili maggiormente professionalizzanti della materia ed il richiamo e la riattualizzazione di nozioni fondamentali ineludibili, consolidare nel futuro giurista le categorie della legalità costituzionale e della funzione fondamentale dei principi costituzionale per la tutela di tutte le situazioni giuridiche soggettive quali sono state apprese in tutti gli altri insegnamenti, nonché affinare la conoscenza della forma di governo e delle Istituzioni.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Obiettivi formativi:

Lo scopo principale dell’insegnamento è che gli studenti acquisiscano conoscenze approfondite non meno che strumenti conoscitivi-interpretativi e metodi di studio per poter autonomamente individuare, comprendere ed applicare le principali disposizioni normative rilevanti nelle diverse fattispecie teoriche e pratiche.

Obiettivi formativi (dettaglio) e risultati di apprendimento

In particolare, l’insegnamento si propone, in una prima parte, di fornire agli studenti nozioni di base in materia con specifico riferimento ai seguenti argomenti:

  • Svolgimento storico dell’idea di giustizia costituzionale. La sua diversa genesi
  • Lineamenti di teoria generale
  • La Corte costituzionale nella forma di governo italiana
  • L’organizzazione ed il funzionamento della Corte costituzionale
  • Le fonti della giustizia costituzionale

Nella seconda parte, l’insegnamento si focalizza in modo approfondito sulla materia mirando a fare acquisire agli studenti solide conoscenze giuridiche sui seguenti argomenti:

  • Le fonti del processo costituzionale
  • I presupposti della questione incidentale
  • I presupposti della questione principale
  • I conflitti tra enti
  • I conflitti tra organi
  • L’ammissibilità del referendum abrogativo
  • La giustizia penale costituzionale
  • Corte e ordinamento internazionale
  • Corte e CEDU
  • Corte ed Unione europea;
  • L’autodichia della Corte

 

Lo studio individuale, la frequenza e la partecipazione alle attività formative proposte consentiranno allo studente di:

  • Comprendere e ricordare le principali disposizioni normative che regolano lo svolgimento della giustizia costituzionale nonché i soggetti e la struttura del sistema;
  • Identificare le principali fonti applicabili e comprendere ed applicare le norme in essi contenute
  • Comprendere la struttura e il meccanismo di funzionamento del processo costituzionale ed essere consapevoli del significato e della rilevanza per la tutela dei diritti individuali;
  • Comprendere e valutare criticamente, con autonomia di giudizio, le proposte di riforme costituzionali ed istituzionali
  • Leggere ed esaminare criticamente, con autonomia di giudizio, articoli scientifici, testi di decisioni della Corte costituzionale e delle Corsi sovranazionali europee
  • Esprimersi in linguaggio tecnico giuridico appropriato.

Modalità didattiche

L’insegnamento si compone di lezioni frontali, per un totale di 54 ore (pari a 9 CFU), nel corso delle quali verranno presentate ed analizzate le principali nozioni teoriche della materia ma verranno anche proposti e discussi esempi e casi pratici. Alla bisogna verranno allegati in Aulaweb oppure nella bacheca studenti del sito  http://www.costituzionale.unige.it/ testi di particolare rilevanza sulla base dei quali avviare approfondimenti specifici e un confronto collettivo. Gli studenti interessati potranno inoltre proporre e presentare alla classe sentenze o altre questioni oggetto di approfondimento individuale.

Occasionalmente potranno essere invitati a svolgere una lezione su temi di particolare interesse e attualità funzionari, studiosi ed esperti anche al fine di consentire agli studenti di acquisire maggiore consapevolezza della dimensione concreta e applicativa della materia.

 

PROGRAMMA/CONTENUTO

  • Ripresa dei concetti basilari del diritto costituzionale
  • Lo svolgimento storico della giustizia costituzionale
  • Tipologia del controllo di costituzionalità
  • La giustizia costituzionale nell’esperienza costituzionale italiana: i fondamenti costituzionali
  • La giustizia costituzionale nell’esperienza costituzionale italiana: il periodo transitorio e provvisorio
  • L’istituzione della Corte
  • Le funzioni della Corte
  • La giurisprudenza sul processo;
  • Tipologia ed effetti delle decisioni
  • La giustizia costituzionale e sovranazionale

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Le slides eventualmente utilizzate sono disponibili sulla piattaforma di Aulaweb oppure nella bacheca studenti del sito http://www.costituzionale.unige.it/lara.trucco

MATERIALE DI STUDIO PER GLI STUDENTI FREQUENTANTI:

1) P. Costanzo, L. Mezzetti, A. Ruggeri, Lineamenti di diritto costituzionale dell'Unione europea, Quinta ed,  2019, Giappichelli, Torino, Bologna (capitoli da studiare: 5, 6, 7 e 8; i restanti da leggere)*

2) I documenti normativi e giurisprudenziali pubblicati in P. Costanzo, Codice di Giustizia costituzionale, Dodicesima edizione, 2019, Giappichelli, Torino (solo quelli commentati a lezione)*

* Astenersi dal fare uso di edizioni precedenti ormai superate.

 

MATERIALE DI STUDIO PER GLI STUDENTI NON FREQUENTANTI:

1) P. Costanzo, L. Mezzetti, A. Ruggeri, Lineamenti di diritto costituzionale dell'Unione europea, Quinta ed,  2019, Giappichelli, Torino, Bologna (integralmente)*

2) I documenti normativi e giurisprudenziali pubblicati in P. Costanzo, Codice di Giustizia costituzionale, Dodicesima edizione, 2019, Giappichelli, Torino (integralmente)*

Astenersi dal fare uso di edizioni precedenti ormai superate.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: È possibile concordare un appuntamento tramite e-mail: lara.trucco@unige.it  

LEZIONI

Modalità didattiche

L’insegnamento si compone di lezioni frontali, per un totale di 54 ore (pari a 9 CFU), nel corso delle quali verranno presentate ed analizzate le principali nozioni teoriche della materia ma verranno anche proposti e discussi esempi e casi pratici. Alla bisogna verranno allegati in Aulaweb oppure nella bacheca studenti del sito  http://www.costituzionale.unige.it/ testi di particolare rilevanza sulla base dei quali avviare approfondimenti specifici e un confronto collettivo. Gli studenti interessati potranno inoltre proporre e presentare alla classe sentenze o altre questioni oggetto di approfondimento individuale.

Occasionalmente potranno essere invitati a svolgere una lezione su temi di particolare interesse e attualità funzionari, studiosi ed esperti anche al fine di consentire agli studenti di acquisire maggiore consapevolezza della dimensione concreta e applicativa della materia.

 

INIZIO LEZIONI

I semestre:  lunedì 23 settembre 2019

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

DIRITTO COSTITUZIONALE II A

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame si svolge in forma orale e si articola normalmente in tre/quattro quesiti aperti. Allo studente verrà soprattutto richiesto di ragionare sui documenti giurisprudenziali recati dal suddetto Codice di Giustizia costituzionale

Modalità di accertamento

L’esame orale mira a verificare l’effettiva conoscenza e acquisizione da parte delle studente delle nozioni teoriche di base come pure la sua capacità di individuare ed applicare le norme di riferimento a specifici casi concreti.

ALTRE INFORMAZIONI

Si rinvia per le informazioni più aggiornate al sito del Docente

http://www.costituzionale.unige.it/