REGIA DEL TEATRO MUSICALE

REGIA DEL TEATRO MUSICALE

_
iten
Codice
101346
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
6 cfu al 1° anno di 9918 LETTERATURE MODERNE E SPETTACOLO (LM-14) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
L-ART/07
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (LETTERATURE MODERNE E SPETTACOLO )
periodo
1° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

L’insegnamento affronta la questione della regia nel teatro musicale, ossia in lavori la cui drammaturgia è determinata dall’interazione tra testo verbale, azione scenica e partitura. L’attenzione è focalizzata sulle problematiche specifiche che il teatro musicale pone al regista, in parte diverse rispetto al teatro di parola, poiché la scrittura musicale vincola maggiormente le scelte interpretative e costringe il regista a condividere la responsabilità con il direttore d’orchestra.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

L’insegnamento si ripropone di sviluppare nello studente un’adeguata consapevolezza nell’affrontare l’allestimento scenico di un testo di teatro musicale. Si prefigge di trasmettere un metodo che renda lo studente in grado di leggere e interpretare uno spettacolo operistico o appartenente ad altri generi di teatro musicale, affinando in lui la capacità critica nella considerazione delle diverse componenti scenografiche e scenotecniche che concorrono con la recitazione a realizzare il progetto del regista nel mettere in scena di duplice testo costituito da un libretto e dalla partitura che lo intona.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

L’insegnamento si ripropone di sviluppare nello studente un’adeguata consapevolezza nell’affrontare l’allestimento scenico di un testo di teatro musicale, dal vivo o riprodotto in video, contestualizzando le scelte effettuate nella messinscena rispetto alle tendenze registiche storiche e attuali, al genere del lavoro rappresentato e alle esigenze tecniche della scena teatrale e/o della ripresa audiovisiva. L’insegnamento si prefigge di trasmettere un metodo che renda lo studente in grado di leggere e interpretare uno spettacolo operistico o appartenente ad altri generi di teatro musicale, affinando in lui la capacità critica nella considerazione delle diverse componenti scenografiche e scenotecniche che concorrono con la recitazione a realizzare il progetto del regista nel mettere in scena il duplice testo costituito da un libretto e dalla partitura che lo intona.

Al termine dell'erogazione dell'insegnamento, lo studente sarà in grado di interpretare consapevolmente le tipologie di regia di teatro musicale affrontate, saprà contestualizzarle rispetto al contesto storico e alle tendenze artistiche dell’ultimo secolo, riconoscerà il contributo delle diverse componenti che vengono a costituire un oggetto estetico di estrema complessità e saprà valutare il significato che ciascuna componente porta alla dialettica complessiva.

PREREQUISITI

Cognizioni fondamentali della storia della musica e del teatro in Europa tra il XVII e il XX secolo.

Modalità didattiche

Videoconferenze in streaming sulla piattaforma Microsoft Teams, con impiego sistematico di supporti audiovisivi. Il codice di accesso al team in cui si svolgerà il corso è: id59d4z.

Sebbene non obbligatoria, la frequenza è fortemente consigliata proprio per la didattica fondata sulla costante esemplificazione audio e video.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il corso affronterà i prodromi e l’evoluzione della regia nel teatro musicale, evidenziando le esigenze specifiche di una drammaturgia basata sull’interazione tra testo verbale e partitura, dove, rispetto al teatro di parola, i tempi dell’azione scenica sono dettati dalla musica e l’interpretazione del cantante-attore, vincolata dalle esigenze fisiologiche del canto, è in ampia parte fissata nella scrittura musicale. Si introdurrà inoltre la questione del rapporto tra rappresentazione teatrale e ripresa audiovisiva, ognuna delle quali è governata da scelte registiche non sempre in reciproco accordo e soggette a differenti necessità tecniche.

Tali argomenti saranno trattati sull’esempio del Ring des Nibelungen di Richard Wagner, presentando una selezione di allestimenti che spazierà dalla prima rappresentazione assoluta della “Tetralogia”, avvenuta nel 1876 sotto la regia dello stesso autore, fino alla produzione realizzata dal Teatro alla Scala nel 2013. Lavoro di concezione avveniristica sia sul piano drammaturgico, sia su quello scenografico e scenotecnico, il Ring ha posto problematiche inedite per le consuetudini e le possibilità tecniche del teatro dell’epoca, fungendo da importante stimolo per la ricerca di nuove soluzioni. Tanto sul piano teorico, quanto su quello pratico, la messinscena della “Tetralogia” ha costituito un fondamentale banco di prova per diversi tra i più significativi registi di teatro musicale dai primi decenni del Novecento a oggi, cosicché attraverso la storia dei suoi allestimenti si possono seguire gli sviluppi e le diverse tendenze che hanno animato la regia operistica nell’ultimo secolo.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

— Regia dell’opera in musica: storia e problematiche

1. Gerardo Guccini, Direzione scenica e regia. In: Storia dell’opera italiana, a cura di Lorenzo Bianconi e Giorgio Pestelli, vol. V: La spettacolarità, Torino, EDT, 1988, pp. 123-174.

2. Emilio Sala, Dalla mise en scène ottocentesca alla regia moderna: problemi di drammaturgia musicale. «Musica/Realtà», 29, 85 (marzo 2008), pp. 41-60.

3. Gerardo Guccini, La regìa lirica, livello contemporaneo della regìa teatrale. «Il Castello Di Elsinore», 62 (2020), pp. 83-104.

4. Paolo Gallarati, Mimesi e astrazione nella regia del teatro musicale. In: La regia teatrale: specchio delle brame della modernità, a cura di Roberto Alonge, Bari, Edizioni di Pagina, 2007, pp. 175-188.

— Regia dell’opera filmata

5. Michel Veilleux, L’opera dal teatro allo schermo televisivo. In: Enciclopedia della musica, a cura di Jean-Jacques Nattiez, vol I: Il Novecento, Torino, Einaudi, 2001, pp. 849-869.

— Richard Wagner e il Ring des Nibelungen

6. Mettere in scena Wagner. Opera e regia tra Ottocento e contemporaneità. A cura di Marco Targa e Marco Brighenti, Lucca, LIM, 2019 (è richiesta la conoscenza anche dei materiali multimediali ai quali il libro rimanda, accessibili all'indirizzo <https://www.lim.it/img/cms/Wagner-Targa/Wagner-on Line.pdf>)

7. Scheda biografica di Richard Wagner sul sito Biblioteca Digitale dei Licei Musicali e Coreutici (http://bibliolmc.uniroma3.it/node/1248)

8. Antonio Rostagno, Verdi e Wagner: musica e mentalità del secondo Ottocento. In: Musiche nella storia. Dall'età di Dante alla Grande Guerra, a cura di Andrea Chegai, Franco Piperno, Antonio Rostagno ed Emanuele Senici, Roma, Carocci Editore, 2017, pp. 569-628. 

9. Il soggetto e L’opera in breve di Das Rheingold, Die Walküre, Siegfried e Götterdämmerung in: Richard Wagner, Der Ring des Nibelungen, programmi di sala, Teatro alla Scala, Stagione 2012-13, vol. I, pp. 71, 82, 84; 112-113, 132, 134; 165, 176, 178; 208-209, 232, 234.

Solo per i non frequentanti, aggiungere anche:

10. Capitolo L'anello del Nibelungo in: Carl Dahlhaus, I drammi musicali di Richard Wagner. A cura di Lorenzo Bianconi, Venezia, Marsilio, 1998, pp. 97-162.

N. B. I nn. 6 e 10 sono disponibili presso la biblioteca del Diraas e/o in commercio; il n. 7 è consultabile online; i nn. 1, 2, 3, 4, 5, 8, 9 saranno caricati su Aulaweb a corso iniziato. Sempre in Aulaweb sarà disponibile il libretto completo del Ring, con traduzione italiana a fronte e guida dei Leitmotive: pur non costituendo programma d'esame, si tratta di un sussidio indispensabile per seguire gli esempi audiovisivi che saranno presentati a lezione.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Durante il primo semestre dell'a.a. 2020/21 i ricevimenti si svolgeranno esclusivamente su appuntamento, da concordarsi con la docente tramite e-mail.

Commissione d'esame

GIADA ROBERTA VIVIANI (Presidente)

RAFFAELE MELLACE

ROBERTO CUPPONE

LEZIONI

Modalità didattiche

Videoconferenze in streaming sulla piattaforma Microsoft Teams, con impiego sistematico di supporti audiovisivi. Il codice di accesso al team in cui si svolgerà il corso è: id59d4z.

Sebbene non obbligatoria, la frequenza è fortemente consigliata proprio per la didattica fondata sulla costante esemplificazione audio e video.

INIZIO LEZIONI

Martedì 6 ottobre 2020, ore 16:00

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

REGIA DEL TEATRO MUSICALE

ESAMI

Modalità d'esame

Orale.

Modalità di accertamento

L'esame consisterà nella verifica dei contenuti dell'insegnamento e della bibliografia relativa. Verranno accertate le conoscenze di storia e problematiche della regia del teatro musicale, della figura e opera di Richard Wagner, con particolare attenzione a Der Ring des Nibelungen, delle regie wagneriane otto-novecentesche e del relativo contesto storico-culturale. Nella valutazione si terrà conto, oltre che della conoscenza del programma (argomenti trattati a lezione, letture indicate in bibliografia, materiali a disposizione in aulaweb, opere affrontate nel corso), anche della capacità espositiva, dell'utilizzo del linguaggio disciplinare, della capacità di rielaborazione critica.