TEORIE DELL'IMMAGINE CINEMATOGRAFICA

TEORIE DELL'IMMAGINE CINEMATOGRAFICA

_
iten
Codice
84417
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
6 cfu al 3° anno di 8457 LETTERE (L-10) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
L-ART/06
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (LETTERE )
periodo
2° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso rappresenta un'introduzione agli oggetti di studio e alle metodologie di analisi dei visual studies, e mira a fornire una serie di strumenti utili a descrivere e interpretare con consapevolezza lo scenario mediale e visuale contemporaneo.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Approfondire e storicizzare la conoscenza della riflessione teorica sullo statuto estetico, linguistico e filosofico dell’immagine cinematografica, nel quadro della più ampia riflessione novecentesca sull’immagine e il visivo.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Lo scopo dell'insegnamento è quello di fornire agli studenti gli strumenti per comprendere l'orizzonte mediale contemporaneo, per analizzare i testi visivi e audiovisivi e per problematizzare il ruolo politico, sociale e culturale dei media e dei loro discorsi.

Al termine dell'insegnamento lo studente dovrà: 1) conoscere la storia e la teoria degli studi visuali; 2) saper analizzare i testi visivi e audiovisivi; 3) saper interpretare il ruolo sociale e culturale dei media; 4) essere in grado di descrivere, analizzare e contestualizzare i contenuti mediali, visivi e audiovisivi; 5) possedere la capacità di muoversi criticamente all'interno della storia dei media.

PREREQUISITI

Il corso richiede solide conoscenze di base della storia del Novecento, della storia dell'arte contemporanea, della storia del cinema e della storia della fotografia.

Modalità didattiche

Lezioni frontali

PROGRAMMA/CONTENUTO

L'insegnamento intende offrire una presentazione generale dei visual studies attraverso l'analisi di alcuni termini chiave di questo ambito disciplinare relativamente recente. Al tempo stesso, ci si soffermerà in dettaglio sul contributo teorico di alcuni dei principali rappresentanti dei visual studies, statunitensi ed europei, tra i quali W.J.T. Mitchell, Horst Bredekamp, James Elkins e Hans Belting.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

- A. Pinotti, A. Somaini, Cultura visuale. Immagini, sguardi, media, dispositivi, Einaudi, Torino, 2016

- A. Pinotti, A. Somaini, Teorie dell'immagine. Il dibattito contemporaneo, Raffaello Cortina, Milano, 2009

- Saggi caricati su AulaWeb

Gli studenti non frequentanti dovranno aggiungere:

- V. Flusser, Per una filosofia della fotografia, Bruno Mondadori, Milano, 2006

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Lunedì dalle ore 11 alle ore 13 (DIRAAS, Sez. Arte, V. Balbi 4) Si raccomanda di consultare la pagina docente per eventuali cambiamenti e avvisi: http://www.diraas.unige.it/dipendente/701732/

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali

INIZIO LEZIONI

marzo 2020

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

TEORIE DELL'IMMAGINE CINEMATOGRAFICA

ESAMI

Modalità d'esame

Orale

Modalità di accertamento

1) Colloquio orale destinato a verificare una solida conoscenza degli aspetti costitutivi dei temi al centro degli studi visuali, con particolare riferimento alle teorie elaborate a partire dagli anni Novanta.

2) Redazione di una tesina su un argomento concordato con il docente, relativo a uno dei contenuti affrontati durante il corso.