LETTERATURA ITALIANA

LETTERATURA ITALIANA

_
iten
Codice
65179
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
12 cfu al 1° anno di 8459 STORIA (L-42) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
L-FIL-LET/10
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (STORIA )
periodo
Annuale
materiale didattico

PRESENTAZIONE

L’insegnamento rientra tra le attività formative di base del Corso di laurea triennale in Storia, conferisce 12 CFU e introduce lo studente allo studio degli autori principali, delle opere più significative, delle poetiche e dei movimenti culturali più rilevanti della storia della letteratura italiana dalle origini al Novecento.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso mira a far acquisire le seguenti abilità, conoscenze e competenze: conoscere la letteratura italiana nella sua evoluzione con particolare attenzione ai suoi rapporti con la storia e con la cultura nazionale e internazionale; acquisire un metodo di lettura e di interpretazione critico-scientifica dei testi della letteratura italiana, sapendo utilizzare i fondametali strumenti bibliografici e i più comuni supporti on-line; saper riconoscere in modo anche personale il valore di un testo di letteratura italiana nell’ambito della poetica del suo autore e all’interno di un contesto storico, artistico e culturale.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il corso si propone di illustrare (in prospettiva storico-critica) una selezione di opere e autori significativi della letteratura italiana, fornendo agli studenti gli strumenti concettuali e metodologici essenziali per comprendere il linguaggio poetico e analizzare un brano letterario a livello contenutistico e metrico-stilistico.

Al termine del corso lo studente sarà in grado di:

a) riconoscere e presentare i più importanti momenti della tradizione letteraria italiana

b) interpretare, parafrasare e analizzare autonomamente brani letterari in poesia e in prosa, riconoscendone gli aspetti strutturali (genere, forma metrica, apparato retorico) e collegandoli ai contesti storico-culturali in cui sono stati composti

c) utilizzare in modo appropriato la terminologia della critica letteraria

d) confrontare brani di epoche ed autori diversi

e) esporre e discutere gli argomenti trattati in forma scritta e orale con chiarezza e proprietà di linguaggio

PREREQUISITI

Conoscenza di base (a livello di scuola superiore) della storia della letteratura italiana.

Modalità didattiche

Nel primo semestre le lezioni si terranno a distanza sulla piattaforma Microsoft Teams, nome “Letteratura italiana (Beltrami) – corso di laurea in Storia”, codice di accesso: k251bol. Riguardo alle lezioni del secondo semestre, verranno fornite indicazioni in rapporto all’evoluzione della situazione sanitaria. Il corso prevede inoltre l’ausilio di strumenti didattici integrativi (slides, PowerPoint audio, materiali di supporto allo studio) che verranno messi a disposizione su un’apposita sezione del portale e-learning AulaWeb. Durante le lezioni sarà sollecitata la partecipazione attiva degli studenti, con domande e interventi.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Programma per studenti frequentanti che utilizzano l’insegnamento per 12 CFU

Il corso si concentrerà sugli intrecci tra letteratura, politica e storia attraverso l’analisi di opere significative della storia letteraria italiana. Nello specifico verrà affrontato il tema dell’impegno civile del letterato, con particolare attenzione al motivo dell’esilio e del confino:

- l’esilio di Dante: lettura di passi scelti della Divina Commedia

- «Io mi sto in villa»: Machiavelli e la scrittura del Principe (lettura di passi scelti)

- Leopardi, Canti: le canzoni civili (lettura di passi scelti)

- Romanzi dal confino: Cesare Pavese, Il carcere; Carlo Levi, Cristo si è fermato a Eboli (lettura integrale dei due romanzi)

- selezione antologica di autori e testi rappresentativa dei principali lineamenti di storia della letteratura italiana dalle origini al Novecento (l’elenco degli argomenti, degli autori e dei testi da studiare sarà messo a disposizione su AulaWeb all’inizio del corso). Questa sezione del programma sarà affidata in massima parte allo studio autonomo dello studente.

 

Programma per studenti frequentanti che utilizzano l’insegnamento per 9 CFU

Il corso si concentrerà sugli intrecci tra letteratura, politica e storia attraverso l’analisi di opere significative della storia letteraria italiana. Nello specifico verrà affrontato il tema dell’impegno civile del letterato, con particolare attenzione al motivo dell’esilio e del confino:

- l’esilio di Dante: lettura di passi scelti della Divina Commedia

- «Io mi sto in villa»: Machiavelli e la scrittura del Principe (lettura di passi scelti)

- Romanzi dal confino: Cesare Pavese, Il carcere; Carlo Levi, Cristo si è fermato a Eboli (lettura integrale dei due romanzi)

- selezione antologica di autori e testi rappresentativa dei principali lineamenti di storia della letteratura italiana dalle origini al Novecento (l’elenco degli argomenti, degli autori e dei testi da studiare sarà messo a disposizione su AulaWeb all’inizio del corso). Questa sezione del programma sarà affidata in massima parte allo studio autonomo dello studente.

 

Programma per studenti frequentanti che utilizzano l’insegnamento per 6 CFU   

Il corso si concentrerà sugli intrecci tra letteratura, politica e storia attraverso l’analisi di opere significative della storia letteraria italiana. Nello specifico verrà affrontato il tema dell’impegno civile del letterato, con particolare attenzione al motivo dell’esilio e del confino:

- l’esilio di Dante: lettura di passi scelti della Divina Commedia

- Romanzi dal confino: Cesare Pavese, Il carcere; Carlo Levi, Cristo si è fermato a Eboli (lettura integrale dei due romanzi)

- selezione antologica di autori e testi rappresentativa dei principali lineamenti di storia della letteratura italiana dalle origini al Novecento (l’elenco degli argomenti, degli autori e dei testi da studiare sarà messo a disposizione su AulaWeb all’inizio del corso). Questa sezione del programma sarà affidata in massima parte allo studio autonomo dello studente.

 

Programma per studenti non frequentanti

- Dante, Divina Commedia, lettura integrale con parafrasi e commento dei seguenti 15 canti: Inferno, I, V, VI, X, XIII, XIX, XXVI, XXXIII; Purgatorio, III, VI, XVI; XXX; Paradiso, VI, XVII, XXXIII.

- Giorgio Inglese, Dante: Guida alla Divina Commedia, Roma, Carocci (solo i capp. 1-5)

- Niccolò Machiavelli, Il Principe (capp. I, III, VII, XV, XVIII, XXV, XXVI) e La Mandragola (integrale)

- Riccardo Bruscagli, Machiavelli, Bologna, il Mulino (solo i capp. 1-2, 4-5 e 8-9)

- Giacomo Leopardi, Canti (All’Italia, Sopra il monumento di Dante che si preparava in FirenzeL’infinitoCanto notturno di un pastore errante dell’AsiaPalinodia al marchese Gino Capponi, La ginestra o il fiore del deserto); Operette morali (Dialogo di Federico Ruysch e delle sue mummieDialogo di Plotino e di Porfirio, Dialogo di Tristano e di un amico)

- Marco Bazzocchi, Leopardi, Bologna, il Mulino, 2008

- Beppe Fenoglio, La malora (integrale) e Una questione privata (integrale)     

- Anche gli studenti non frequentanti sono tenuti a preparare una selezione antologica di autori e testi rappresentativa dei principali lineamenti di storia della letteratura italiana dalle origini al Novecento (l’elenco degli argomenti, degli autori e dei testi da studiare sarà messo a disposizione su AulaWeb all’inizio del corso).

NB: il programma indicato corrisponde a 12 CFU. Gli studenti non frequentanti che utilizzano l’insegnamento per 9 o 6 CFU sono pregati di mettersi in contatto con il docente per concordare le opportune modifiche.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Bibliografia per studenti frequentanti

- Dante Alighieri, Divina Commedia, a cura di Anna Maria Chiavacci Leonardi, Milano, Mondadori; oppure l’edizione a cura di Giorgio Inglese, Roma, Carocci; oppure l’edizione a cura di Bianca Garavelli, Milano, Bompiani (solo i passi indicati a lezione)

- Niccolò Machiavelli, Il Principe, a cura di Giorgio Inglese, Torino, Einaudi, 2013 (solo i passi indicati a lezione)

- Giacomo Leopardi, Canti, a cura di Franco Gavazzeni e Maria Maddalena Lombardi, Milano, Rizzoli BUR, 2016 (solo i passi indicati a lezione)

- Carlo Levi, Cristo si è fermato a Eboli, Torino, Einaudi, 2014 (lettura integrale)

- Cesare Pavese, Il carcere, Torino, Einaudi, 2018 (lettura integrale)

- eventuali letture integrative proposte a lezione, che saranno rese disponibili su AulaWeb durante il corso

- Per la selezione antologica di autori e testi rappresentativa dei principali lineamenti di storia della letteratura italiana dalle origini al Novecento si consiglia di utilizzare un recente manuale antologico per le scuole superiori (ad es. Giulio Ferroni, Andrea Cortellessa, Italo Pantani, Silvia Tatti, Storia e testi della letteratura italiana, Milano, Mondadori; oppure Romano Luperini, Pietro Cataldi, Lidia Marchiani, Franco Marchese, Le parole le cose, Palermo, Palumbo; oppure Cesare Segre, Clelia Martignoni, Testi nella storia, Milano, Edizioni Scolastiche Bruno Mondadori, oppure la versione, sempre degli stessi autori, intitolata Leggere il mondo: letteratura, testi, culture, Milano, Edizioni Scolastiche Bruno Mondadori; oppure Guido Baldi, Silvia Giusso, Mario Ranzetti, Giuseppe Zaccaria, Le occasioni della letteratura, Milano-Torino, Pearson Italia-Paravia; o altri)

 

Bibliografia per studenti non frequentanti

- Dante Alighieri, Divina Commedia, a cura di Anna Maria Chiavacci Leonardi, Milano, Mondadori; oppure l’edizione a cura di Giorgio Inglese, Roma, Carocci; oppure l’edizione a cura di Bianca Garavelli, Milano, Bompiani

- Giorgio Inglese, Dante: Guida alla Divina Commedia, Roma, Carocci, 2012

- Niccolò Machiavelli, Il Principe, nuova edizione a cura di Giorgio Inglese, Torino, Einaudi, 2014; La Mandragola, introduzione e note di Gennaro Sasso, nota al testo e appendici di Giorgio Inglese, Milano, Rizzoli BUR, 2009

- Riccardo Bruscagli, Machiavelli, Bologna, il Mulino, 2008

- Giacomo Leopardi, Canti, a cura di Franco Gavazzeni e Maria Maddalena Lombardi, Milano, Rizzoli BUR, 2016; Operette morali, a cura di Laura Melosi, Milano, Rizzoli BUR, 2008

- Marco Bazzocchi, Leopardi, Bologna, Il Mulino, 2008

- Beppe Fenoglio, La malora, Torino, Einaudi, 2014 e Una questione privata, Torino, Einaudi, 2014

- Per la selezione antologica di autori e testi rappresentativa dei principali lineamenti di storia della letteratura italiana dalle origini al Novecento si consiglia di utilizzare un recente manuale antologico per le scuole superiori (ad es. Giulio Ferroni, Andrea Cortellessa, Italo Pantani, Silvia Tatti, Storia e testi della letteratura italiana, Milano, Mondadori; oppure Romano Luperini, Pietro Cataldi, Lidia Marchiani, Franco Marchese, Le parole le cose, Palermo, Palumbo; oppure Cesare Segre, Clelia Martignoni, Testi nella storia, Milano, Edizioni Scolastiche Bruno Mondadori, oppure la versione, sempre degli stessi autori, intitolata Leggere il mondo: letteratura, testi, culture, Milano, Edizioni Scolastiche Bruno Mondadori; oppure Guido Baldi, Silvia Giusso, Mario Ranzetti, Giuseppe Zaccaria, Le occasioni della letteratura, Milano-Torino, Pearson Italia-Paravia; o altri)

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Alla luce delle disposizioni dell’Ateneo per l’emergenza sanitaria, gli orari e le modalità di ricevimento vanno concordate scrivendo all’indirizzo luca.beltrami@unige.it Per eventuali aggiornamenti o modifiche sull'orario di ricevimento si rimanda alla pagina docente sul sito del Dipartimento. 

Commissione d'esame

LUCA BELTRAMI (Presidente)

MATTEO NAVONE

LEZIONI

Modalità didattiche

Nel primo semestre le lezioni si terranno a distanza sulla piattaforma Microsoft Teams, nome “Letteratura italiana (Beltrami) – corso di laurea in Storia”, codice di accesso: k251bol. Riguardo alle lezioni del secondo semestre, verranno fornite indicazioni in rapporto all’evoluzione della situazione sanitaria. Il corso prevede inoltre l’ausilio di strumenti didattici integrativi (slides, PowerPoint audio, materiali di supporto allo studio) che verranno messi a disposizione su un’apposita sezione del portale e-learning AulaWeb. Durante le lezioni sarà sollecitata la partecipazione attiva degli studenti, con domande e interventi.

INIZIO LEZIONI

29 settembre 2020

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

LETTERATURA ITALIANA

ESAMI

Modalità d'esame

Nel caso siano ripristinate le necessarie garanzie di sicurezza, l’esame si comporrà di una prova scritta e di una prova orale. Se dovessero invece persistere limitazioni nell’accesso agli spazi universitari, in via eccezionale l’esame si svolgerà unicamente in forma orale. Se non fosse possibile svolgere la prova scritta, verranno fissate alcune date in aggiunta agli appelli ufficiali per consentire agli studenti di sostenere in forma orale la sezione del programma d’esame in origine prevista per la prova scritta.

La prova scritta (o l’eventuale colloquio orale sostitutivo) verte sulla selezione antologica di autori e testi rappresentativa dei principali lineamenti di storia della letteratura italiana dalle origini al Seicento.

La prova orale verte sugli argomenti svolti a lezione e specificati nel programma, a cui si aggiunge la selezione antologica di autori e testi dal Sette al Novecento.

Le stesse modalità d’esame valgono anche per gli studenti non frequentanti, che quindi saranno tenuti a svolgere la prova scritta (o l’eventuale colloquio orale sostitutivo) sulla selezione antologica di autori e testi dalle origini al Seicento e la prova orale sugli autori e sulle opere indicati nel programma per studenti non frequentanti, oltre che sulla la selezione antologica di autori e testi dal Sette al Novecento.

È necessario aver sostenuto la prova scritta per poter accedere alla prova orale. Non è possibile sostenere scritto e orale nella stessa data.

Il voto finale si ottiene dal confronto dei risultati ottenuti nelle due prove.

Durante il corso saranno fornite ulteriori indicazioni relative alle date e allo svolgimento delle prove d’esame.

Modalità di accertamento

La prova scritta (o l’eventuale colloquio orale sostitutivo) prevede una serie di domande a risposta aperta (con la richiesta di parafrasare e commentare un brano letterario), ed è volta a verificare la capacità di comprendere e analizzare autonomamente un testo in poesia o in prosa, il possesso delle conoscenze di base della storia letteraria italiana, la capacità di scrivere/esprimersi in un italiano corretto.

La prova orale ha lo scopo di valutare la capacità di contestualizzare da un punto di vista storico-culturale un brano letterario, di illustrarne le caratteristiche metrico-stilistiche, di istituire collegamenti e raffronti tra diversi autori e opere, di esprimere i concetti appresi con linguaggio appropriato e di sostenere una discussione in merito agli argomenti trattati.

ALTRE INFORMAZIONI

Tutti gli studenti, frequentanti e non, sono pregati di iscriversi all’insegnamento su AulaWeb per ricevere comunicazioni e avvisi relativi al corso.