STORIA MODERNA

STORIA MODERNA

_
iten
Codice
65213
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
12 cfu al 2° anno di 8459 STORIA (L-42) GENOVA

9 CFU al 2° anno di 8453 CONSERVAZIONE DEI BENI CULTURALI (L-1) GENOVA

9 CFU al 2° anno di 8455 FILOSOFIA (L-5) GENOVA

SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
M-STO/02
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (STORIA )
periodo
1° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il campo di studi "Storia moderna" è stato fondato nell'Ottocento e accademicamente copre una cronologia che va dal XV al XVIII secolo.  L'insegnamento vuole offrire agli studenti gli strumenti per ricostruire e interpretare criticamente questo concetto alla luce dei processi storici che hanno caratterizzato la società europea. Sarà adottata una prospettiva comparativa, anche con riferimento alle categorie interpretative e a diverse prospettive storiografiche.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

L’insegnamento ha due obbiettivi formativi: far acquisire una conoscenza approfondita dei temi fondamentali e dei grandi processi della storia moderna dell’Europa tra XV e XIX secolo; far acquisire un metodo di interpretazione critica della letteratura storiografica e delle fonti della storia moderna.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

L'obiettivo dell'insegnamento è quello di fornire agli studenti gli strumenti concettuali e le categorie interpretative per ricostruire la storia del passato, per leggere criticamente un testo o un documento, per stabilire connessioni tra processi e eventi, e per comunicare con un linguaggio scientifico i risultati di una lettura o di una ricerca. Al termine dell'insegnamento gli studenti dovranno essere in grado di presentare e discutere criticamente i testi proposti e/o consigliati per l'attività di studio individuale.

Modalità didattiche

La forma di didattica utilizzata è la lezione a distanza sulla piattaforma Microsoft Teams (Storia moderna 65213, 2020-21, O. Raggio - codice di accesso: se20op1), ma con ampi spazi aperti di discussione, attraverso l'utilizzo della piattaforma informatica per la gestione della didattica (AulaWeb), con gli Annunci e i Materiali, e con la costruzione e condivisione di un Forum. Sono previste verifiche in itinere con esercitazioni scritte. La valutazione delle prove scritte sarà parte essenziale della valutazione finale con verifica in forma orale. 

PROGRAMMA/CONTENUTO

L'insegnamento propone la ricostruzione e l’analisi dei grandi temi e processi della storia moderna dell’Europa (XV-XIX secolo): popolazione, economie e società; Umanesimo e Rinascimento; espansione commerciale e imperi coloniali; Riforma protestante, Riforma cattolica e conflitti religiosi; invenzione della stampa e nuova scienza; monarchie composite, imperi e trasformazioni delle configurazioni politiche; Illuminismo, riforme e Rivoluzione francese; rivoluzione industriale; persistenze dell’antico regime nell’Ottocento. L’introduzione al corso prevede la discussione delle categorie interpretative, e l’analisi delle diverse tipologie di fonti utilizzate dagli storici.  La parte centrale dell'insegnamento sarà dedicata al tema "Sovranità, legittimazione politica e Stato (moderno)", e sarà costruita sui seguenti argomenti: le forme culturali della legittimazione politica; i caratteri soprannaturali del potere regio tra Medioevo e Età moderna; il potere regio tra cosmologia, teologia e politica; le raffigurazioni del potere; le immagini e i simboli delle monarchie europee nel XVI secolo; il mito politico dello Stato dall'antichità all'età contemporanea, dagli Stati arcaici all'ascesa degli Stati totalitari nel XX secolo. Le differenze nel programma sono in relazione al numero di cfu (6, 9, 12), e risultano evidenti dai testi proposti per sostenere l'esame.

L'insegnamento presuppone la conoscenza generale della storia dell'Europa tra il XV e il XIX secolo. Gli studenti possono eventualmente utlizzare un manuale recente di storia moderna.

TESTI/BIBLIOGRAFIA



Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

R. Bizzocchi, Guida allo studio della storia moderna, Roma-Bari, Laterza, 2007.

un testo a scelta tra:
Marc Bloch, I re taumaturghi, Torino, Einaudi, 2016.
Frances A. Yates, Astrea. L'idea di impero nel Cinquecento, Torino, Einaudi, 2001. 
 
Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

Roberto Bizzocchi, Guida allo studio della storia moderna, Roma-Bari, Laterza, 2007

un testo a scelta tra:
Marc Bloch, I re taumaturghi, Torino, Einaudi, 2016.
Frances A. Yates, Astrea. L'idea di impero nel Cinquecento, Torino, Einaudi, 2001.
un testo a scelta tra:
Ernst H. Kantorowicz, I due corpi del re, Torino, Einaudi, 2012.

Ernst H. Kantorowicz, La sovranità dell'artista. Mito e immagine tra Medioevo e Rinascimento, Venezia, Saggi Marsilio, 1995.

James C. Scott, Against the Grain. A Deep History of the Earliest States, New Haven-London, Yale University Press, 2017; trad. it., Le origini della civiltà. Una controstoria, Torino, Einaudi, 2018.

E. Cassirer, Il mito dello Stato, Milano, SE, 2010.
 
D. Graeber e M. Sahlins, Il potere dei re. Tra cosmologia e politica, Milano, Raffaello Cortina Editore, 2019.

J. Le Goff, Il rituale simbolico del vassallaggio, in J. Le Goff, I riti, il tempo, il riso, Roma-Bari, Laterza 2001 (pdf AulaWeb)
 
Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 12 cfu

Roberto Bizzocchi, Guida allo studio della storia moderna, Roma-Bari, Laterza, 2007.

Marc Bloch, I re taumaturghi, Torino, Einaudi, 2016.
Frances A. Yates, Astrea. L'idea di impero nel Cinquecento, Torino, Einaudi, 2001.

un testo a scelta tra
Ernst H. Kantorowicz, I due corpi del re, Torino, Einaudi, 2012.

Ernst H. Kantorowicz, La sovranità dell'artista. Mito e immagine tra Medioevo e Rinascimento, Venezia, Saggi Marsilio,1995.
 
James C. Scott, Against the Grain. A Deep History of the Earliest States, New Haven-London, Yale University Press, 2017; trad. it., Le origini della civiltà. Una controstoria, Torino, Einaudi, 2018.
 
E. Cassirer, Il mito dello Stato, Milano, SE, 2010.
 
D. Graeber e M. Sahlins, Il potere dei re. Tra cosmologia e politica, Milano, Raffaello Cortina Editore, 2019.

J. Le Goff, Il rituale simbolico del vassallaggio, in J. Le Goff, I riti, il tempo, il riso, Roma-Bari, Laterza 2001 (pdf Aulaweb)
 

 

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento:  il ricevimento studenti nel primo semestre è sospeso; gli studenti possono comunicare col docente via e-mail o su skype (su richiesta e su appuntamento)

Commissione d'esame

OSVALDO RAGGIO (Presidente)

LUCA LO BASSO

LEZIONI

Modalità didattiche

La forma di didattica utilizzata è la lezione a distanza sulla piattaforma Microsoft Teams (Storia moderna 65213, 2020-21, O. Raggio - codice di accesso: se20op1), ma con ampi spazi aperti di discussione, attraverso l'utilizzo della piattaforma informatica per la gestione della didattica (AulaWeb), con gli Annunci e i Materiali, e con la costruzione e condivisione di un Forum. Sono previste verifiche in itinere con esercitazioni scritte. La valutazione delle prove scritte sarà parte essenziale della valutazione finale con verifica in forma orale. 

INIZIO LEZIONI

21 settembre 2020

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

STORIA MODERNA

ESAMI

Modalità d'esame

L'esame è orale. Le prove scritte in itinere saranno oggetto di discussione e concorreranno alla valutazione finale. Le prove scritte non sono obbligatorie e hanno validità temporale nell'anno accademico dell'insegnamento.

Modalità di accertamento

L'esame orale e la discussione delle prove scritte in itinere verificheranno il raggiungimento dei risultati di apprendimento. I principali parametri di valutazione sono la qualità dell'esposizione e del lessico utilizzato, sia nella comunicazione orale sia nelle prove scritte, e la capacità di ragionamento critico e comparativo.

ALTRE INFORMAZIONI

Sulla base della bibliografia indicata e di altri testi che saranno proposti durante lo svolgimento delle lezioni, e di materiali che saranno inseriti nelle pagine di AulaWeb, gli studenti avranno la possibilità di costruire percorsi individuali di studio.