FILOSOFIA DELLA RELIGIONE

FILOSOFIA DELLA RELIGIONE

_
iten
Codice
98520
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
9 cfu al 2° anno di 8455 FILOSOFIA (L-5) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
M-FIL/03
SEDE
GENOVA (FILOSOFIA )
periodo
1° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

La filosofia della religione è una disciplina che nasce nel pensiero moderno tra ‘600 e ‘700, quale effetto dei conflitti religiosi europei, disciplinandosi come insegnamento accademico nell’età dell’Illuminismo e dell’idealismo tedesco. Tuttavia, il suo oggetto, una riflessione sulla religione che muova da presupposti speculativi, si trova già nel pensiero greco, che sin dai Presocratici ha investito il discorso mitico di una critica razionale fondata sul logos.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Enucleare, a partire da un metodo fenomenologico e trascendentale, la natura e la struttura peculiare dell’esperienza religiosa, come forma autonoma e distinta da altri domini dello spirito (etico, estetico, metafisico). Evidenziare come tale categorizzarsi autonomo della religione costituisca l’effetto di un lungo travaglio analitico e di un processo speculativo i cui germi sono rinvenibili agli inizi dell’età moderna, e il cui approdo è la nascita della filosofia della religione come peculiare forma di sapere.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Formare una coscienza critica, a partire da presupposti speculativi, dell’esperienza religiosa, mostrando la natura universale ed ecumenica di quest’ultima.

Modalità didattiche

Lezione frontale telematica sulla piattaforma Microsoft Teams

PROGRAMMA/CONTENUTO

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu 

Esistenzialismo, nichilismo, religione. A partire da Karl Jaspers e Gabriel Marcel

 Il modulo si propone di indagare la natura religiosa delle filosofie dell'esistenza di Jaspers e Marcel nonché del nichilismo contemporaneo, dominato, pur di fronte all'abisso del Nulla, da una incancellabile quanto aporetica domanda di senso e di Trascendenza. 

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

Parte I:  Esistenzialismo, nichilismo, religione. A partire da Karl Jaspers e Gabriel Marcel

 Il modulo si propone di indagare la natura religiosa delle filosofie dell'esistenza di Jaspers e Marcel nonché del nichilismo contemporaneo, dominato, pur di fronte all'abisso del Nulla, da una incancellabile quanto aporetica domanda di senso e di Trascendenza. 

Parte II:  Analisi di due testi classici dell’esistenzialismo

Nel secondo modulo si prenderanno in considerazione due opere di Jaspers e Marcel, al fine di verificare sul piano testuale ed ermeneutico le tesi sostenute nel primo modulo. 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

R. Celada Ballanti, Filosofia e religione. Studi su Karl Jaspers, Le Lettere, Firenze 2012.

P. Prini, Gabriel Marcel e la metodologia dell’inverificabile, Studium, Roma, 1977 (o edizioni successive).

Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

R. Celada Ballanti, Filosofia e religione. Studi su Karl Jaspers, Le Lettere, Firenze 2012.

P. Prini, Gabriel Marcel e la metodologia dell’inverificabile, Studium, Roma, 1977 (o edizioni successive).

K. Jaspers, Introduzione alla filosofia, Raffaello Cortina, Milano 2009.

G. Marcel, Il mistero della filosofia, Morcelliana, Brescia 2012.

 

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Giovedì 15-16 (DAFIST, Sez. Filosofia,V. Balbi 4, II p.)

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezione frontale telematica sulla piattaforma Microsoft Teams

INIZIO LEZIONI

22 Settembre 2020

ESAMI

Modalità d'esame

Esame orale

Modalità di accertamento

L'esame si svolgerà in forma orale, mediante un dialogo finalizzato a far emergere i contenuti trattati durante in corso.  Sarà accertata inoltre la capacità espositiva e il ragionamento critico dello studente.

ALTRE INFORMAZIONI

È raccomandata la frequenza alle lezioni e il rapporto diretto col docente