STORIA DELLA FILOSOFIA

STORIA DELLA FILOSOFIA

_
iten
Codice
65136
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
9 cfu al 1° anno di 8455 FILOSOFIA (L-5) GENOVA

9 CFU al 3° anno di 8457 LETTERE (L-10) GENOVA

9 CFU al 3° anno di 8459 STORIA (L-42) GENOVA

SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
M-FIL/06
SEDE
GENOVA (FILOSOFIA )
periodo
1° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

La Storia della Filosofia introduce lo studente alla conoscenza delle principali figure e correnti della storia del pensiero, fornendone un’adeguata contestualizzazione. Essa privilegia l’analisi e il commento dei testi utilizzando il metodo critico-filologico.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Acquisire una più diretta e approfondita conoscenza dei principali classici della storia del pensiero, attraverso un approccio critico ai loro testi più significativi, che metta adeguatamente a fuoco, accanto al contesto, il loro apparato concettuale e le loro tecniche argomentative.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

 

1) Sviluppare la capacità di confronto con i classici della filosofia.

2) Individuare i principali snodi problematici della storia del pensiero.

3) Orientare l'attenzione sulle tecniche argomentative adottate dai diversi pensatori.

4) Acquisire il lessico filosofico, incrementare le capacità astrattive e quelle di scelta delle strategie argomentative a seconda dei contesti.

 

 

PREREQUISITI

Si ritiene utile ai fini di una migliore comprensione della metodologia di ricerca e dei contenuti del corso la conoscenza per linee generali della storia del pensiero occidentale.

 

 

 

Modalità didattiche

Lezioni frontali con lettura e commento dei classici in programma.

codice Teams e http    

codice aula virtuale Storia della filosofia        6mp28rl

https://teams.microsoft.com/l/team/19%3ab187c4ee32104df39bbee45b19bd5e33%40thread.tacv2/conversations?groupId=4b083174-9ee8-4032-91b5-7cc7c65eebef&tenantId=6cd36f83-1a02-442d-972f-2670cb5e9b1a

 

PROGRAMMA/CONTENUTO

Saranno affrontate le seguenti tematiche della storia del pensiero occidentale:

  1. Pensiero classico e legge naturale
  2. Modernità e diritti

 

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Per l'esame da 6 cfu: 

J. Locke,  Saggi sulla legge naturale, a cura di Carlo augusto Viano, Laterza, Roma- Bari 2013.

Approfondimenti facoltativi: A. Affinito, John Locke. Legge di natura, diritti, rivelazione, CEDAM, Padova 2016

Per l'esame da 9 cfu:

J. Locke,  Saggi sulla legge naturale, a cura di Carlo augusto Viano, Laterza, Roma- Bari 2013.

Il Diritto di essere un uomo. Antologia mondiale della libertà, raccolta di testi preparata sotto la direzione di Jeanne Hersch, Mimesis – Unesco, Milano –Udine 2015

Approfondimenti facoltativi:

A. Affinito, John Locke. Legge di natura, diritti, rivelazione, CEDAM, Padova 2016

J. Hersch, I diritti umani da un punto di vista filosofico, Mondadori, Milano 2000.

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: RICEVIMENTO STUDENTI : la docente riceve su appuntamento previo contatto e-mail. RICEVIMENTO LAUREANDI: la docente riceve su appuntamento previo contatto e-maiL langellauni@gmail.com  

Commissione d'esame

SIMONA LANGELLA (Presidente)

EMANUELE PILI

STEFANIA ZANARDI

MARCO DAMONTE

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali con lettura e commento dei classici in programma.

codice Teams e http    

codice aula virtuale Storia della filosofia        6mp28rl

https://teams.microsoft.com/l/team/19%3ab187c4ee32104df39bbee45b19bd5e33%40thread.tacv2/conversations?groupId=4b083174-9ee8-4032-91b5-7cc7c65eebef&tenantId=6cd36f83-1a02-442d-972f-2670cb5e9b1a

 

INIZIO LEZIONI

30 Settembre 2020

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

STORIA DELLA FILOSOFIA

ESAMI

Modalità d'esame

L'esame consiste in un colloquio orale per valutare l’acquisizione da parte dello studente delle tematiche svolte nel corso e della sua capacità di collegarle ai loro contesti storici e culturali. L’esame intende inoltre valutare l’uso da parte dello studente della terminologia filosofica in relazione agli autori e ai testi studiati e la sua capacità di elaborare efficaci argomentazioni.

Modalità di accertamento

Nella valutazione della prova si terrà conto, in particolare, della capacità dello studente di sapersi orientare all'interno delle fonti e del materiale bibliografico d'esame al fine di trarre le informazioni utili che gli permetteranno di illustrare temi e problemi e di saperli collegare tra loro.

Si valuteranno quindi: la padronanza dei contenuti, la capacità di sintesi e di analisi dei temi e dei concetti, la capacità di sapersi esprimere adeguatamente e con linguaggio appropriato alla materia trattata.

Il raggiungimento da parte dello studente di una visione organica dei temi affrontati a lezione congiuntamente alla loro utilizzazione critica, una buona padronanza espressiva e di linguaggio specifico saranno valutati con voti di eccellenza. Una conoscenza mnemonica della materia, unitamente a capacità di sintesi e di analisi articolate in un linguaggio corretto, ma non sempre appropriato, porteranno a valutazioni discrete. Lacune formative e/o linguaggio inappropriato – seppur in un contesto di conoscenze minimali del materiale d'esame – condurranno a voti che non supereranno la sufficienza. Lacune formative, linguaggio inappropriato, mancanza di orientamento all'interno dei materiali bibliografici offerti durante il corso saranno valutati negativamente.

ALTRE INFORMAZIONI