TEMI DI ANTROPOLOGIA FILOSOFICA

TEMI DI ANTROPOLOGIA FILOSOFICA

_
iten
Codice
86929
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
9 cfu al 1° anno di 8465 METODOLOGIE FILOSOFICHE (LM-78) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
M-FIL/03
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (METODOLOGIE FILOSOFICHE )
periodo
1° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Che cosa sia un'azione, quale sia il ruolo dell'agente, se sia rintracciabile la vera intenzione del soggetto: questi sono gli interrogativi ai quali il corso tenta di rispondere. Le lezioni, muovendosi sullo sfondo della filosofia politica e morale del primo novecento, presentano tre importanti concettualizzazioni dell'azione e la loro influenza su dibattito analitico contemporaneo. 

 

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso si propone di esaminare criticamente i vari tentativi di costruzione di modelli alternativi di ‘natura umana’, elaborati, come risposta filosofica all’emergere delle scienze naturali prima, delle scienze umane poi, dall’illuminismo ad oggi.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

L'obiettivo specifico del corso sarà aumentare la consapevolezza degli studenti sul tema dell'azione nella filosofia anglosassone e continentale del primo novecento. In questo modo gli studenti guadagneranno un punto di vista da cui comprendere affinità e differenze tra autori e tradizioni filosofiche diverse e, soprattutto, arricchiranno la loro preparazione con nozioni e idee fondamentali per capire il dibattito odierno nella teoria morale e politica di matrice analitica.

Alla fine del corso lo studente dovrà:

1) avere una conoscenza adeguata dei testi presentati nel corso delle lezioni;

2) avere una comprensione adeguata dei testi presentati nel corso delle lezioni;

3) essere in grado di confrontare e discutere i testi presentati nel corso delle lezioni;

4) presentare e discutere criticamente una relazione originale avente come oggetto uno dei temi trattati nel terzo modulo  (solo per gli studenti da 9 CFU);

5) partecipare attivamente alla parte seminariale del corso;

6) proporre una lettura personale dei temi del corso. 

PREREQUISITI

Il corso è a carattere specialistico e presuppone l'aver frequentato il corso di 'antropologia filosofica' oppure almeno una disciplina di ambito morale (settore M-FIL/03) del corso triennale in Filosofia.

Modalità didattiche

Lezioni frontali per quanto riguarda gli studenti che utilizzano il corso per solo 6 CFU e per la prima parte del corso per 9 CFU (36 ore).

Discussione pubblica in forma seminariale delle relazioni presentate dagli studenti nell'ultima parte del corso (18 ore).

La frequenza al corso è  fortemente consigliata.

 

CODICE DI ACCESSO AL CANALE TEAMS: 79hpei1 

PROGRAMMA/CONTENUTO

La scoperta dell’Homo agens:  teorie novecentesche dell’azione a confronto

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

 

M. Blondel, L’azione. Saggio di una critica della vita e di una scienza della prassi, Ed. Paoline, 1993.

L. Von Mises, L’azione umana. Trattato di economia, UTET 1959.

(le parti da approfondire saranno indicate nel corso delle lezioni; gli studenti impossibilitati a frequentare dovranno leggere integralmente uno del testi ‘classici’ proposti)

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 CFU

M. Blondel, L’azione. Saggio di una critica della vita e di una scienza della prassi, Ed. Paoline, 1993.

L. Von Mises, L’azione umana. Trattato di economia, UTET 1959.

G.E.M. Anscombe, Intenzione, EDUSC 2016 o G.E.M: Anscombe, Intention, Harvard University Press 2000. 

(le parti da approfondire saranno indicate nel corso delle lezioni; gli studenti impossibilitati a frequentare dovranno leggere integralmente il testo)

 

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 CFU:

M. Blondel, L’azione. Saggio di una critica della vita e di una scienza della prassi, Ed. Paoline, 1993.

L. Von Mises, L’azione umana. Trattato di economia, UTET 1959.

Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 CFU

G.E.M. Anscombe, Intenzione, EDUSC 2016 o G.E.M: Anscombe, Intention, Harvard University Press 2000. 

Per gli studenti non frequentanti è consigliata la lettura di: 

Elisa Grimi, G.E.M. Anscombe: guida alla lettura di Intention, Carocci. 

Eddy Carli, Mente e azione. Un'indagine nella filosofia analitica. Wittgenstein, Anscombe, von Wright, Davidson. 

John Schwenkler, Anscombe's Intention, Oxford University Press. 

 

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: I semestre: Mercoledì e Giovedì mattina  dalle 10 alle 12 in  via Balbi 30 int. 23 sia per studenti che per laureandi, oppure  in streaming previo appuntamento telefonico (n. 010364792 oppure 3491761251 ) in caso perduri la didattica a distanza II semestre Mercoledì  mattina  dalle 10 alle 12 in  via Balbi 30 int. 23 sia per studenti che per laureandi

Ricevimento: Su appuntamento (email a corrado.fumagalli@unige.it). 

Commissione d'esame

CORRADO FUMAGALLI (Presidente)

DANIELE ROLANDO

MIRELLA PASINI

VALERIA OTTONELLI

ANGELO CAMPODONICO

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali per quanto riguarda gli studenti che utilizzano il corso per solo 6 CFU e per la prima parte del corso per 9 CFU (36 ore).

Discussione pubblica in forma seminariale delle relazioni presentate dagli studenti nell'ultima parte del corso (18 ore).

La frequenza al corso è  fortemente consigliata.

 

CODICE DI ACCESSO AL CANALE TEAMS: 79hpei1 

INIZIO LEZIONI

23 settembre 2020 

Orario: mercoledì 14-16 - giovedì 12-14 - venerdì 13-15. 

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

TEMI DI ANTROPOLOGIA FILOSOFICA

ESAMI

Modalità d'esame

Per gli studenti frequentanti: 

CFU 6:

Una discussione orale sui testi in programma.

CFU 9:

Una discussione orale sui tesi in programma e sulla relazione scritta presentata dal candidato nell'ultimo modulo del corso. 

Per gli studenti impossibilitati a frequentare:

CFU 6:

Una discussione orale sui testi in programma. 

CFU 9: 

Una discussione orale sui tesi in programma e sulla relazione scritta fatta avere via email al docente con un congruo anticipo (almeno 7 giorni prima dell'esame). 

Modalità di accertamento

Frequentanti e non frequentanti - 6 cfu: 

La preparazione degli studenti verrà valutata attraverso una discussione orale dei testi. 

Frequentanti e non frequentanti - 9 cfu: 

La preparazione degli studenti verrà valutata attraverso una discussione orale dei testi (70%) e la presentazione di una tesina scritta su uno dei temi affrontanti nel terzo modulo (30%)

Relazione

La valutazione della relazione presentata nella fase seminariale del terzo modulo influisce sulla valutazione complessiva.

Esame orale: 

Nel corso dell'esame orale lo studente dovrà dimostrare:

1) una buona conoscenza dei testi in programma;

2) la comprensione della rilevanza filosofica dei testi in programma;

3) la capacità di confronto tra i testi in programma;

4) la capacità di presentare ed esaminare criticamente un argomento filosofico (solo per studenti da 9 CFU);

5) la capacità di giudizio critico sui testi in programma.