FILOSOFIA DELLE SCIENZE UMANE (LM)

FILOSOFIA DELLE SCIENZE UMANE (LM)

_
iten
Codice
53020
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
6 cfu al 1° anno di 8465 METODOLOGIE FILOSOFICHE (LM-78) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
M-FIL/02
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (METODOLOGIE FILOSOFICHE )
periodo
2° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso si propone di tematizzare le peculiarità delle scienze umane rispetto alle scienze naturali, con particolare riferimento a rilevanti problemi teorici contemporanei nelle scienze storiche e sociali.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Obiettivo dell'insegnamento è offrire allo studente un quadro delle principali differenze tra la metodologia delle scienze umane e sociali e quella delle scienze naturali, facendo riferimento al dibattito specialistico in corso. Sarà fondamentale la lettura e l’analisi di testi, anche da parte degli studenti.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Obiettivi dell'insegnamento sono: Tematizzare le peculiarità delle scienze umane e sociali rispetto alle scienze naturali; Sviluppare le capacità di analisi e l’apparato concettuale necessario per poter argomentare in modo rigoroso; Approfondire nozioni come quella di riduzionismo e determinismo, facendo particolare riferimento a come le scienze umane dialoghino o si scontrino con le scienze naturali; Apprendere ad analizzare criticamente problemi teorici nelle scienze storiche e sociali attraverso lo sguardo specifico delle scienze umane.

Al termine dell'insegnamento, lo studente dovrà essere in grado di: Saper spiegare e sintetizzare testi su temi interdisciplinari in modo concettualmente e linguisticamente appropriato; Applicare gli strumenti analitici e concettuali propri del ragionamento filosofico nella discussione di problemi nuovi, con particolare riferimento a quelli sollevati dalle scienze storiche e sociali; Valutare criticamente la relazione tra scienze umane, sociali e naturali, proponendo in modo autonomo connessioni filosoficamente rilevanti, argomentazioni e contro-argomentazioni.

PREREQUISITI

Nessuno.

Modalità didattiche

Il corso alternerà lezioni frontali tenute dal docente a presentazioni in classe (facoltative) tenute dagli studenti frequentanti. Durante il corso, ricercatori esterni potrebbero essere chiamati a tenere seminari su temi specifici. Gli studenti sono tenuti a iscriversi ad Aulaweb, dove saranno caricati materiali aggiuntivi legati al corso.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Durante le lezioni verranno analizzati i punti di dialogo e di contrasto tra scienze storico-sociali e naturali in relazione a temi oggetto di dibattito, tra cui ad esempio: riduzionismo, determinismo e libero arbitrio; la distinzione natura/cultura; la spiegazione nelle scienze storico-sociali. Attraverso questi temi verrà mostrato come lo studio degli esseri viventi necessiti di un dialogo interdisciplinare tra scienze sociali e naturali.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

1) Manuale (obbligatorio):

T. Brenton, I. Craib, Filosofia della scienza sociale, UTET, Torino 2010.

 

2) Un volume a scelta tra:

- D. Davidson, Soggettivo, intersoggettivo, oggettivo, Cortina Editore, Milano 2003.

- P.K. Feyerabend, Contro il metodo, Feltrinelli, Milano 2013.

- P.K. Feyerabend, Addio alla ragione, Armando, Roma 1990.

- T.S. Kuhn, La struttura delle rivoluzioni scientifiche, Einaudi, Torino 2009.

- K.R. Popper, Miseria dello storicismo, Feltrinelli, Milano 2013.

 - K.R. Popper, Congetture e confutazioni, Il Mulino, Bologna 2009.

- R. Rorty, La filosofia dopo la filosofia, Laterza, Roma-Bari 2017.

- C.P. Snow, Le due culture, Marsilio Editore, Venezia 2005.

- M. Weber, Il metodo delle scienze storico-sociali, Einaudi, Torino 2003.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Su appuntamento dopo la lezione presso la Sezione di Filosofia del DAFIST - Via Balbi 4, II p.

Commissione d'esame

MICHELE MARSONET (Presidente)

MARIA CRISTINA AMORETTI

MARCELLO FRIXIONE

LEZIONI

Modalità didattiche

Il corso alternerà lezioni frontali tenute dal docente a presentazioni in classe (facoltative) tenute dagli studenti frequentanti. Durante il corso, ricercatori esterni potrebbero essere chiamati a tenere seminari su temi specifici. Gli studenti sono tenuti a iscriversi ad Aulaweb, dove saranno caricati materiali aggiuntivi legati al corso.

INIZIO LEZIONI

16 febbraio 2021

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

FILOSOFIA DELLE SCIENZE UMANE (LM)

ESAMI

Modalità d'esame

Esame orale (30 punti su 30). Gli studenti potranno scegliere di sostituire parte dell’esame (20 punti su 30) con una presentazione in classe. In questo caso, le modalità saranno concordate a lezione.

Modalità di accertamento

L'esame orale e la presentazione in classe (facoltativa) valutano la capacità dello studente di sintetizzare ed esporre testi di filosofia delle scienze umane e naturali mediante un apparato concettuale e terminologico appropriato (10 punti su 30), di applicare gli strumenti concettuali propri del ragionamento filosofico nella discussione di problemi scientifici nuovi, con particolare riferimento a quelli sollevati dalle scienze storiche e sociali (10 punti su 30), nonché di valutare criticamente la relazione tra scienze umane e scienze naturali, proponendo in modo autonomo connessioni filosoficamente rilevanti, argomentazioni e contro-argomentazioni (10 punti su 30).

 

ALTRE INFORMAZIONI

Gli studenti che fossero impossibilitati a frequentare le lezioni sono tenuti a mettersi in contatto con il docente per concordare il programma d’esame.