LINGUISTICA STORICA (LM)

LINGUISTICA STORICA (LM)

_
iten
Codice
65697
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
6 cfu al 2° anno di 9023 SCIENZE DELL'ANTICHITÀ: ARCH., FILOL.E LETT., STORIA (LM-15) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
L-LIN/01
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SCIENZE DELL'ANTICHITÀ: ARCH., FILOL.E LETT., STORIA)
periodo
1° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

La Linguistica Storica permette di ricostruire le protolingue cui fanno capo le lingue storico-naturali e in particolare il protoindoeuropeo, dal quale discende la maggioranza delle lingue euroasiatiche oggi parlate. La comparazione fra testi è una prospettiva di archeologia del linguaggio che introduce lo studente alla forma preistorica dei testi, ovvero alla loro ricostruzione.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

L’insegnamento intende far acquisire agli studenti : - contenuti e prospettive metodologiche con strumenti di analisi e di ricerca adeguati; - conoscenze delle tematiche di lingue indoeuropee antiche sotto il profilo fonologico, grammaticale,sintattico con commento glottologico di testi.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il corso si articola in una parte pratica (lettura e commento dei testi in greco, latino, sanscrito vedico, medio-persiano) e in una parte teorica (ricostruzione della radice, ricostruzione di formule e di prototesti).

Lo studente sarà in grado di:

leggere e commentare i testi da un punto di vista glottologico;

risotruire le protoforme dei lessemi spiegati a lezione riconoscendo leggi fonetiche e fenomeni apofonici.

PREREQUISITI

E' richiesta una sicura conoscenza delle lingue classiche (greco e latino). I testi saranno letti in lingua originale e discussi a lezione con il contributo attivo degli studenti.

Modalità didattiche

Lezione frontale, partecipazione degli studenti attraverso esercitazioni, discussioni e lavoro sui testi proposti. Si stimola una partecipazione critica all'analisi testuale.

La lezione si svolgerà in presenza. Sarà offerta la diretta streaming.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

Parte istituzionale: il concetto di lingua poetica indoeuropea attraverso i testi delle tradizioni più antiche: greco, latino, sanscrito, avestico, antico islandese.

Parte monografica: Escatologie indoeuropee, ovvero l'inferno in testi latini, greci, indiani e medio-persiani. Letture scelte da Virgilio, Omero, Pindaro, Platone, Plutarco, il Veda, il libro iranico del Giusto Wiraz.

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

M. Durante, Sulla preistoria della tradizione poetica greca (Vol. II), Roma: Edizioni dell'Ateneo 1976.

E. Campanile, La ricostruzione della cultura indoeuropea, Pisa: Giardini 1990.

Bruce Lincoln, Myth, Cosmos and Society, Cambridge (Mss.): HUP 1986.

Articoli specifici e i testi in lingua originale saranno forniti a lezione e saranno possibili scelte personalizzate.

Bibliografia per gli studenti del curriculum archeologico

Francisco Villar, Gli indoeuropei e le origini dell'Europa, Bologna: il Mulino 1997.

Bruce Lincoln, Myth, Cosmos and Society, Cambridge (Mss.): HUP 1986.

 

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Martedì 10-11, istituto di Glottologia, Balbi 4, terzo piano oppure su appuntamento.

Commissione d'esame

ROSA RONZITTI (Presidente)

GUIDO GIOVANNI BORGHI

CLAUDIA CAFFI

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezione frontale, partecipazione degli studenti attraverso esercitazioni, discussioni e lavoro sui testi proposti. Si stimola una partecipazione critica all'analisi testuale.

La lezione si svolgerà in presenza. Sarà offerta la diretta streaming.

INIZIO LEZIONI

21 settembre 2020.

Le lezioni si terranno online sul canale "Glottologia antichisti", codice qk9pn59.

La frequenza è caldamente raccomandata.

Sono possibili ricevimenti online sullo stesso canale su appuntamento.

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

LINGUISTICA STORICA (LM)

ESAMI

Modalità d'esame

Orale. Verrà richiesta la scrittura di radici, lessemi e formule spiegati a lezione (15/30) e i testi preparati individualmente (15/30).

Modalità di accertamento

L'accertamento sarà svolto mediante una prova orale che mirerà a verificare l'acquisizione da parte dello studente delle fondamentali conoscenze della disciplina.

Come soglia di sufficienza si richiede una buona conoscenza della glottologia indoeuropea e dei principi della ricostruzione illustrati a lezione e nei libri in programma. Per raggiungere una soglia di eccellenza è  richiesta la capacità di retroproiettare nelle forme ricostruite i testi spiegati.

ALTRE INFORMAZIONI

Gli studenti non frequentanti sono pregati di contattare la docente almeno un mese prima dell'esame.