ETNOBOTANICA

ETNOBOTANICA

_
iten
Codice
102040
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
2 cfu al 2° anno di 9015 BIOLOGIA MOLECOLARE E SANITARIA (LM-6) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
BIO/01
SEDE
GENOVA (BIOLOGIA MOLECOLARE E SANITARIA )
periodo
2° Semestre

PRESENTAZIONE

L'insegnamento prende in considerazione le nozioni di base dell'etnobotanica, disciplina che studia le tradizioni e gli usi popolari legati alle specie vegetali in diversi settori, in particolare piante di uso medicinale, veterinario e cosmetico e piante spontanee di uso alimentare.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

L'insegnamento si propone di fornire le informazioni di base sull’Etnobotanica, disciplina che studia le tradizioni e gli usi popolari legati alle specie vegetali, con applicazioni in diversi settori: medicinale, veterinario e cosmetico, fitoalimurgia, usi in campo artigianale, domestico, magico-rituale, ecc. Approfondimenti riguarderanno i settori della fitoterapia e della fitoalimurgia. Sarà quindi evidenziato il valore del patrimonio etnobotanico come risorsa culturale ed economica e la sua valenza per il turismo naturalistico e culturale.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

La frequenza e partecipazione alle attività previste (lezioni frontali e attività in campo/visite didattiche)

consentiranno allo studente di acquisire le conoscenze necessarie per affrontare studi nel campo dell’etnobotanica.

Nello specifico lo studente sarà in grado di:

-conoscere ed identificare le principali piante officinali di uso etnobotanico in ambiente Mediterraneo

-conoscere le metodologie di indagine etnobotanica

-comprendere il valore del patrimonio etnobotanico anche come risorsa culturale ed economica.

PREREQUISITI

Per affrontare efficacemente i contenuti dell'insegnamento sono necessarie conoscenze di base di botanica generale e sistematica.

Modalità didattiche

L’insegnamento si compone di lezioni frontali erogate mediante presentazioni multimediali e di esercitazioni sotto forma di attività in campo o visite didattiche (Musei, Centro Studi, Azienda del settore, ecc) che verranno concordate durante lo svolgimento del corso. La frequenza a lezioni ed esercitazioni è fortemente consigliata.

Si rimanda all'istanza AulaWeb specifica dell'insegnamento per eventuali aggiornamenti a causa di variazioni della situazione sanitaria ed epidemiologica.

 

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il programma  prevede la presentazione e discussione dei seguenti argomenti:

-Introduzione all’etnobotanica: materiali e fonti della ricerca etnobotanica, metodi ed elaborazione dei dati. Uso tradizionale e  valorizzazione delle piante spontanee in ambiente mediterraneo, con particolare riferimento a specie di interesse medicinale, veterinario, cosmetico e alimentare.

-Piante spontanee di interesse medicinale e principali principi attivi; utilizzi nella medicina popolare (fitoterapia). Interesse per il settore erboristico. Usi nella cosmesi e in profumeria.

-Fitoalimurgia, proprietà salutistiche e valore nutrizionale delle piante spontanee di uso alimentare. Prospettive per il settore della nutraceutica. Prodotti gastronomici tipici a base di piante spontanee.

Esempi di  ricerche etnobotaniche in contesti diversificati  sia dal punto di vista geografico che culturale.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

 Le slides relative alle lezioni e altro materiale didattico saranno disponibili su AulaWeb, in formato pdf.

Come testo di appoggio e di approfondimento si suggerisce:

Caneva G., Pieroni A. e  Guarrera P.M. “Etnobotanica- Conservazione di un patrimonio culturale come risorsa per uno sviluppo sostenibile". EDIPUGLIA , Bari 2013.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Concordato direttamente con il docente tramite e-mail (cornara@dipteris.unige.it).

LEZIONI

Modalità didattiche

L’insegnamento si compone di lezioni frontali erogate mediante presentazioni multimediali e di esercitazioni sotto forma di attività in campo o visite didattiche (Musei, Centro Studi, Azienda del settore, ecc) che verranno concordate durante lo svolgimento del corso. La frequenza a lezioni ed esercitazioni è fortemente consigliata.

Si rimanda all'istanza AulaWeb specifica dell'insegnamento per eventuali aggiornamenti a causa di variazioni della situazione sanitaria ed epidemiologica.

 

INIZIO LEZIONI

Consultare orario dettagliato al seguente link: https://easyacademy.unige.it/portalestudenti/

Contattare il docente tramite email; eventuali aggiornamenti saranno forniti tramite  avvisi su Aulaweb.

ESAMI

Modalità d'esame

L'esame consiste in un elaborato scritto seguito da discussione orale, relativo agli argomenti e alle attività svolte durante il corso, che permetterà di accertare il grado di conoscenza e padronanza della materia. 

Si rimanda all'istanza AulaWeb specifica dell'insegnamento per eventuali aggiornamenti a causa di variazioni della situazione sanitaria ed epidemiologica.

 

 

Modalità di accertamento

I dettagli sulle modalità di preparazione per l’esame e sul grado di approfondimento richiesto per ogni argomento saranno forniti all’inizio del corso e ribaditi durante lezioni ed esercitazioni.

Tramite elaborato scritto e discussione orale sarà possibile verificare il grado di conoscenza della materia e delle metodologie di indagine. Lo studente dovrà essere in grado di integrare le conoscenze acquisite  durante le lezioni frontali  con le competenze acquisite nel corso delle esercitazioni in campo o delle visite didattiche svolte.

ALTRE INFORMAZIONI

La frequenza regolare alle lezioni ed esercitazioni (uscite in campo e/o visite didattiche) è fortemente raccomandata.