ANATOMIA SISTEMATICA

ANATOMIA SISTEMATICA

_
iten
Codice
90294
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
9 cfu al 1° anno di 8745 MEDICINA E CHIRURGIA (LM-41) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
BIO/16
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (MEDICINA E CHIRURGIA)
periodo
2° Semestre
propedeuticita
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso si prefigge lo scopo di porre lo studente in grado di comprendere l’organizzazione e la struttura del corpo umano nelle sue varie componenti, in una visione complessiva che integra organi, apparati e sistemi. Si avvale di approcci sistematici, topografici o strumentali per l'acquisizione di immagini ai diversi livelli di risoluzione macro e microscopico, per la ricerca delle attività funzionali in rapporto a specifici sviluppi delle scienze biomediche. 

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il modulo si prefigge lo scopo di porre lo studente in grado di comprendere l’organizzazione e la struttura del corpo umano nelle sue varie componenti, in una visione complessiva che integra organi e apparati. Si avvale di approcci sistematici, topografici o strumentali per l'acquisizione di immagini ai diversi livelli di risoluzione macro e microscopico, per la ricerca delle attività funzionali in rapporto a specifici sviluppi delle scienze biomediche. Alla fine del modulo gli studenti avranno sviluppato la capacità di riconoscere l’organo/apparato all’ interno della regione in cui si trova e gli aspetti strutturali dei diversi organi.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Lo studente alla fine del corso saprà:

·      descrivere i contenuti relativi alle regioni della testa, arti, torace, addome, pelvi e perineo, e l’anatomia microscopica degli organi del corpo umano, con collegamenti all'anatomia descrittiva e sistematica (forma, posizione, rapporti), topografica (loco-regionale) e clinica.

 

Alla fine del corso gli studenti avranno sviluppato la capacità di:

·      riconoscere ed analizzare l’organo/apparato all’interno della regione in cui si trova,

·      analizzare semplici casi clinici orientati all'anatomia;

·      individuare le basi anatomiche che hanno portato alla patologia descritta negli esempi di casi clinici citati durante il corso.

 

 Lo studio dell’Anatomia permetterà di costruire solide basi teoriche e metodologiche che permetteranno agli studenti in Medicina e Chirurgia di:  

·       possedere capacità ed autonomia nella realizzazione dei modelli organo/patologia e patologia/paziente;

operare correttamente nel contesto clinico.

Modalità didattiche

L'insegnamento si compone principalmente di lezioni frontali e di una parte di laboratorio teorico/pratico di anatomia microscopica.

Le lezioni frontali saranno tenute dai seguenti docenti: Prof. E. Ciccone, Prof. D. Saverino, Prof.ssa D. Zarcone (che terrà anche le esercitazioni).

 

PROGRAMMA/CONTENUTO

Generalità. Terminologia anatomica. Posizione anatomica. Piani di riferimento e sezioni. Movimenti. Regioni del corpo. Cavità del corpo. Sistema scheletrico. Sistema muscolare. Sistema cardiovascolare.

TESTA - splancnocranio: cavità buccale, lingua, palato molle, articolazione temporo-mandibolare cavità nasali, seni paranasali, ghiandole salivari, muscoli masticatori, faringe, e vasi di questa regione.

COLLO: muscolatura superficiale intermedia e profonda, triangoli e contenuti, fasce cervicali, vasi arteriosi e venosi e relativi plessi, nervi e plessi nervosi, visceri (strato endocrino, alimentare, respiratorio).

TORACE: Parete toracica. Diaframma. Trachea, bronchi, polmoni, pleure. Mediastino. Cuore, pericardio e grossi vasi. Morfogenesi del cuore. Anatomia radiologica del cuore. Circolo fetale. Vasi del torace. Esofago. Ghiandola mammaria.

ADDOME: Bacino osseo. Muscoli parete anterolaterale e posteriore dell'addome. Anatomia di superficie. Vascolarizzazione parete addominale. Regione inguinale e canale inguinale. Testicolo, rivestimenti, discesa del testicolo. Funicolo spermatico.

PERITONEO. Morfogenesi cavità addominale. Compartimenti della cavità addominale, legamenti, mesi, epiploon. Stomaco, intestino tenue e crasso, appendice, fegato, vie biliari e colecisti, pancreas, milza, reni, ureteri, ghiandole surrenali. Vascolarizzazione arteriosa e venosa cavità addominale, circolo portale, anastomosi porto-sistemiche. Compartimento retroperitoneale. Drenaggio linfatico.

PELVI E PERINEO - Cavità e visceri pelvici. Muscoli del pavimento e delle pareti pelviche. Organi genitali interni maschili e femminili. Intestino retto e canale anale. Peritoneo pelvico. Fascia pelvica. Piani e fasce del perineo. Organi genitali esterni maschili e femminili. Componenti della regione perineale.


Il corso prevede inoltre lezioni di Anatomia Microscopica, anche ultrastrutturale, e di istofisiologia degli organi, con osservazione e riconoscimento di preparati microscopici.

 

Infine il corso prevede lezioni che permettono di correlare l’anatomia radiologica, topografica e clinica.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Manuali-testo (1 a scelta):

Anastasi G. et al., Trattato di Anatomia Umana, + Anatomia topografica. Edi-Ermes. CONSIGLIATO

Standring S. et al., Anatomia del Gray, Casa Editrice EDRA.


Anatomia Microscopica (1 a scelta):

Morroni M., Anatomia microscopica –Atlante. EdiErmes.

Ross M. et al., Atlante di Istologia e Anatomia Microscopica, Casa Editrice Ambrosiana.


Atlante (1 a scelta):

Anatomia Umana, Atlante, Anastasi, Gaudio, Tacchetti, Casa Editrice Edi-Ermes. CONSIGLIATO

F.H. Netter, Atlante di Anatomia Umana, Casa Editrice EDRA.

Prometheus, Atlante di Anatomia, Casa Editrice Edises.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Su appuntamento, contattare il Docente via e-mail: daniela.zarcone@unige.it  

Ricevimento: Su appuntamento previo contatto telefonico o via email.

Ricevimento: Su appuntamento, contattare il Docente via mail: daniele.saverino@unige.it

Commissione d'esame

CARLO MARTINOLI (Presidente)

FRANCO FAIS (Presidente)

ERMANNO CICCONE (Presidente)

DANIELE SAVERINO

LEZIONI

Modalità didattiche

L'insegnamento si compone principalmente di lezioni frontali e di una parte di laboratorio teorico/pratico di anatomia microscopica.

Le lezioni frontali saranno tenute dai seguenti docenti: Prof. E. Ciccone, Prof. D. Saverino, Prof.ssa D. Zarcone (che terrà anche le esercitazioni).

 

INIZIO LEZIONI

Marzo 2019.

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

ANATOMIA SISTEMATICA

ESAMI

Modalità d'esame

La verifica dell’apprendimento sarà effettuata mediante esame a steps:

·     riconoscimento di preparati di Anatomia strutturale al microscopio, che sarà un requisito necessario per il proseguimento dell’esame. Per poter accedere all’esame orale lo studente dovrà identificare almeno due dei tre preparati anatomo-microscopici che gli verranno proposte;

esame orale: le domande saranno predisposte in modo da verificare le conoscenze anatomiche acquisite dallo studente dal punto di vista sistematico e topografico, anche con l’utilizzo di  modelli anatomici

Modalità di accertamento

Entrambe le forme di esame saranno effettuate in presenza.