MALATTIE DEL SANGUE

MALATTIE DEL SANGUE

_
iten
Codice
67577
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
1 cfu al 6° anno di 8745 MEDICINA E CHIRURGIA (LM-41) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/15
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (MEDICINA E CHIRURGIA)
periodo
1° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il Corso di lezioni di Malattie del Sangue mira a fornire agli studenti le basi cellulari e molecolari necessarie per comprendere lo sviluppo delle moderne terapie  delle principali malattie del sangue. In particolare, molta attenzione verrà posta verso la descrizione delle strategie di “targeted therapy” cioè lo sviluppo di terapie specifiche verso il bersaglio molecolare responsabile della malattia.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Conoscenza, razionale prescrizione e impostazione delle terapie delle condizioni morbose mediche nella persona adulta e anziana secondo le indicazioni fornite dalle linee guida terapeutiche. Principi etici, capacità di comunicazione e finalità delle cure palliative nel malato oncologico e nella fase terminale della vita. Conoscenza delle interazioni tra farmaci e degli effetti indesiderati di farmaci. Sistemi di controllo e segnalazione delle reazioni avverse ai farmaci.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Conoscenze

1) conoscere le principali alterazioni molecolari responsabili dello sviluppo delle neoplasie ematologiche al fine di interpretare correttamente la strategia di “targeted therapy”.

 Abilità

2) conoscere  i principi attraverso i quali le cellule del sangue possono essere usate come farmaci (“terapia cellulare”);

3) conoscere i principali effetti collaterali dei farmaci utilizzati in ambito ematologico.

4) esercitare il corretto giudizio clinico per stabilire la corretta terapia nel singolo paziente

Modalità didattiche

Lezioni plenarie in aula Didattica (=14 ore)

 

PROGRAMMA/CONTENUTO

Terapia trasfusionale e con emoderivati

Terapia delle mielodisplasie

Terapia delle leucemie acute

Terapia delle sindromi mieloproliferativa

croniche

Terapia del mieloma multiplo e delle

gammopatie monoclonali

Terapia dei linfomi di Hodgkin e non-Hodgkin

Terapia delle alterazioni coagulative

congenite

Terapia della coagulazione intravascolare

Disseminata

Terapia delle leucemie croniche

TESTI/BIBLIOGRAFIA

AA.VV.-Goldman’s Cecil Medicine. Saunders (24th Edition, 2012)

AA.VV.-Harrison’s Principles of Internal Medicine. McGraw Hill (19th ed., 2015)

 

L’ intero set di diapositive relative alle lezioni di Malattie del Sangue è fornito direttamente agli studenti alla fine di ogni lezione

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Gli studenti possono contattare direttamente il  Prof. RM Lemoli all’ indirizzo di posta elettronica istituzionale: roberto.lemoli@unige.it

Commissione d'esame

ROBERTO PONTREMOLI (Presidente)

GIOVANNI PASSALACQUA (Presidente)

LAURA AMBRA NICOLINI

ANTONIETTA MARIA MARTELLI

FRANCESCO PUPPO

ALBERTO SULLI

PATRIZIA ZENTILIN

ELISA ZANARDI

FRANCESCA CHIARA VIAZZI

ROBERTO MASSIMO LEMOLI

EDOARDO GIOVANNI GIANNINI

RENZO CORDERA

MARCO AMEDEO CIMMINO

MARCO CANEPA

GIOVANNI ADAMI

LUCIA DEL MASTRO

GIORGIO GHIGLIOTTI

MANUELE FURNARI

FULVIO BRAIDO

ANDREA DE MARIA

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni plenarie in aula Didattica (=14 ore)

 

ESAMI

Modalità d'esame

La prova d’esame si riferisce al programma dell’intero corso integrato e si svolgerà in forma scritta. La prova consta di una serie quiz a scelta multipla. I quiz possono essere rappresentati da brevi casi clinici oppure da situazioni cliniche . Sono elencate 4 possibili opzioni di scelta, di cui 1 sola è corretta.

Modalità di accertamento

La verifica dell’apprendimento avviene attraverso il solo esame finale che mira ad accertare l’  effettiva acquisizione da parte dello studente dei risultati di apprendimento attesi. Il voto finale è espresso in trentesimi e l’esame è superato se lo studente ha risposto esattamente  ad un numero di quiz tali da totalizzare almeno 18 punti.  I quiz a scelta multipla riguarderanno tutti gli argomenti trattati a lezione e sono preparati per valutare il livello di conoscenza e accertare la profondità di analisi clinica e la capacità di ragionamento sviluppati dallo studente.