ANATOMIA PATOLOGICA

ANATOMIA PATOLOGICA

_
iten
Ultimo aggiornamento 30/06/2020 19:01
Codice
67395
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
1 cfu al 3° anno di 8745 MEDICINA E CHIRURGIA (LM-41) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/08
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (MEDICINA E CHIRURGIA)
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Argomenti anatomopatologici delle principali malattie comprese nel programma delle lezioni cliniche delle materie indicate nel programma.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Apprendimento conoscitivo delle basi patologiche delle principali malattie dell’apparato endocrino e della patologia non-neoplastica del rene. Lo studente dovrà essere in grado di descrivere gli aspetti morfologici delle lesioni tissutali, le alterazioni molecolari rilevanti, i principi classificativi con particolare riferimento alle correlazioni anatomo-cliniche ed ai risvolti prognostici e predittivi; dovrà inoltre essere in grado di definire il ruolo delle indagini istologiche, citologiche e molecolari nella definizione diagnostica di tali malattie.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Gli obiettivi formativi specifici dell'anatomia patologica, non compresi tra quelli sopraindicati, sono la comprensione delle manifestazioni morfologiche e patodinamiche delle principali affezioni relative alle materie oggetto del corso integrato.

Modalità didattiche

Lezioni in aula

PROGRAMMA/CONTENUTO

La biopsia renale

Le grandi sindromi renali

 Nefrosi primitive

  Nefrosi secondarie

 Glomerulonefriti

 IRA

Patologia della Tiroide

Patologia Paratiroidea

 Tumori Neuroendocrini Gastro-Entero-Pancreatici

 Patologia del Surrene 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Appunti su Aulaweb. Robbins & Cotran- Le basi patologiche delle malattie. EDRA MASSON (9a ediz. Italiana, 2015) Gallo e D’Amati- Anatomia Patologica – La sistematica. UTET (1 a ediz., 2008) Ruco e Scarpa- Anatomia Patologica – Le basi. UTET (1 a ediz., 2008)

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Lunedì  ore 10-12

Commissione d'esame

FRANCESCA CHIARA VIAZZI (Presidente)

MASSIMO GIUSTI (Presidente)

GIACOMO GARIBOTTO (Presidente)

PASQUALE ESPOSITO (Presidente)

DIEGO FERONE (Presidente)

ROBERTO PONTREMOLI

DAVIDE CARLO MAGGI

RENZO CORDERA (Presidente e Coordinatore di corso integrato)

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni in aula

INIZIO LEZIONI

Marzo 2017

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame consiste nel verificare – attraverso una prova scritta orale  – la preparazione acquisita dallo studente relativamente agli obiettivi dell’ insegnamento/modulo

Modalità di accertamento

La verifica dell’apprendimento avviene attraverso il solo esame finale che mira ad accertare l’effettiva acquisizione da parte dello studente dei risultati di apprendimento attesi