ANATOMIA PATOLOGICA

ANATOMIA PATOLOGICA

_
iten
Codice
67395
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
1 cfu al 3° anno di 8745 MEDICINA E CHIRURGIA (LM-41) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/08
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (MEDICINA E CHIRURGIA)
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Argomenti anatomopatologici delle principali malattie comprese nel programma delle lezioni cliniche delle materie indicate nel programma.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Apprendimento conoscitivo delle basi patologiche delle principali malattie dell’apparato endocrino e della patologia non-neoplastica del rene. Lo studente dovrà essere in grado di descrivere gli aspetti morfologici delle lesioni tissutali, le alterazioni molecolari rilevanti, i principi classificativi con particolare riferimento alle correlazioni anatomo-cliniche ed ai risvolti prognostici e predittivi; dovrà inoltre essere in grado di definire il ruolo delle indagini istologiche, citologiche e molecolari nella definizione diagnostica di tali malattie.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Gli obiettivi formativi specifici dell'anatomia patologica, non compresi tra quelli sopraindicati, sono la comprensione delle manifestazioni morfologiche e patodinamiche delle principali affezioni relative alle materie oggetto del corso integrato.

Modalità didattiche

Lezioni in aula

PROGRAMMA/CONTENUTO

La biopsia renale

Le grandi sindromi renali

 Nefrosi primitive

  Nefrosi secondarie

 Glomerulonefriti

 IRA

Patologia della Tiroide

Patologia Paratiroidea

 Tumori Neuroendocrini Gastro-Entero-Pancreatici

 Patologia del Surrene 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Appunti su Aulaweb. Robbins & Cotran- Le basi patologiche delle malattie. EDRA MASSON (9a ediz. Italiana, 2015) Gallo e D’Amati- Anatomia Patologica – La sistematica. UTET (1 a ediz., 2008) Ruco e Scarpa- Anatomia Patologica – Le basi. UTET (1 a ediz., 2008)

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Lunedì  ore 10-12

Commissione d'esame

MASSIMO GIUSTI (Presidente)

DIEGO FERONE (Presidente)

GIACOMO GARIBOTTO (Presidente)

FRANCESCA CHIARA VIAZZI

ROBERTO PONTREMOLI

DAVIDE CARLO MAGGI

PASQUALE ESPOSITO

RENZO CORDERA

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni in aula

INIZIO LEZIONI

Marzo 2017

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame consiste nel verificare – attraverso una prova scritta orale  – la preparazione acquisita dallo studente relativamente agli obiettivi dell’ insegnamento/modulo

Modalità di accertamento

La verifica dell’apprendimento avviene attraverso il solo esame finale che mira ad accertare l’effettiva acquisizione da parte dello studente dei risultati di apprendimento attesi