PEDIATRIA GENERALE E SPECIALISTICA

PEDIATRIA GENERALE E SPECIALISTICA

_
iten
Codice
67547
ANNO ACCADEMICO
2020/2021
CFU
7 cfu al 5° anno di 8745 MEDICINA E CHIRURGIA (LM-41) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/38
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (MEDICINA E CHIRURGIA)
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il Corso fornisce conoscenze delle problematiche relative allo stato di salute delle  malattie dal periodo dall’età neonatale all’età adolescenziale. Lo studente dovrà acquisire gli elementi conoscitivi per identificare e saper  interpretare i problemi clinici attraverso gli elementi conoscitivi per identificare l’anamnesi: esame obiettivo, esami di laboratorio e/o esami strumentali, compresa la radiologia pediatrica, e le molteplici patologie dal neonato all’adolescente.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Lo studente dovrà acquisire: la conoscenza, sotto l'aspetto preventivo, diagnostico e riabilitativo, delle problematiche relative allo stato di salute e di malattia nell'età neonatale, nell'infanzia e nell'adolescenza, per quanto di competenza del medico non specialista; la capacità di individuare le condizioni che necessitano dell'apporto professionale dello specialista; di pianificare gli interventi medici essenziali nei confronti dei principali problemi sanitari, per frequenza e per rischio, inerenti la patologia specialistica pediatrica. Il corso prevede lo sviluppo di specifiche competenze cliniche ed include attività professionalizzanti.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Conoscere nel dettaglio i passaggi essenziali dell’attività neonatologica dalla sala parto , all’assistenza del neonato sano.

Si fornisce  l’abilità  per effettuare  un esame clinico completo per  sapere differenziare le scelte clinico-terapeutiche sulla base dell’età gestazionale, dell’età dell’infanzia e dell’età adolescenziale.  Sono  fornite le nozioni principali sulla fisiopatologia  dell’accrescimento  in età evolutiva, sullo sviluppo puberale e sulla diagnostica differenziale delle patologie sistemiche che  compromettono la  crescita. Saranno fornite conoscenze sulle fasi dello screening neonatale con i relativi percorsi per la presa in carico.

Modalità didattiche

L’insegnamento della Pediatria si articola in 414 ore suddivise in

- N. 46 ore  di lezioni teoriche frontali svolte in Aula dove vengono approfondite le tematiche: Neonatolo-giche (dall’assistenza in sala parto, all’alimentazione del neonato), con le relative patologie: sindrome respiratoria, infezioni perinatali, gli itteri, etc.

L’accrescimento e lo sviluppo: le anomalie dello sviluppo che richiedono approfondimento: la pubertà ritardata dal neonato all’adolescente , la sindrome adreno-genitale. La tiroide , l’obesità, etc.

Malattie pediatriche: Il bambino con infezioni ricorrenti e patologie respiratorie. Il bambino con vomito e diarrea. Riconoscere il diabete  insorto in età pediatrica, indicarne gli indirizzi terapeutici nella fase di esordio, individuare ed illustrare gli aspetti  preventivi e sociali del diabete  in età pediatrica. Descrivere e classificare le malattie metaboliche congenite , le malattie osteoarticolari e le malattie infiammatorie . Il  bambino anemico e/o con emorragia , le anemie , la leucemia , etc.

-N. 48  ore di attività seminariale relativa alla:

- parte neonatale lezioni sui manichini

- parte endocrinologica, diabetologica e metabolica  lezione sui casi clinici con relativa discussione sia

da parte del Docente e/o Studente

- N.  256  ore di esercitazione a diretto contatto con il paziente  nei reparti di Patologia Neonatale e delle Cliniche Pediatriche universitarie in convenzione con l’istituto G. Gaslini

-N. 64 ore di lezione presso il Centro  di Simulazione con  lezioni sui manichini  per le emergenze cardiorespiratorie .

Sarà possibile fare lezioni in modalità telematica su richiesta degli Studenti.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Prevenzione di malattie: Educazione sanitaria , principi della terapia farmacologica in età pediatrica, illustrazione delle principali tipologie di screening in età evolutiva.

-Problematiche  del neonato: Esame obiettivo del neonato , neonato a termine, pretermine e piccolo per l’età gestazionale.

-L’accrescimento e lo sviluppo: Riconoscere le anomalie della crescita : deficit e ritardi  staturali,  armoniaci e disarmoniaci in età pediatrica, malattie ipotalamo-ipofisarie e crescita, ipopituitarismo e ipotiroidismo

-Malattie Pediatriche : Infezioni ricorrenti, patologie respiratorie, patologie gastro-intestinali.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

-Nelson Texbook of Pediatrics (in lingua inglese)

-Nelson di Pediatria (in lingua italiana) casa editrice  Edra, VIII edizione anno 2019

-Pediatria essenziale. Trattato di Clinica Pediatrica e Terapia. Autori R. Burgio e coll., - anno 2015

- Diapositive delle lezioni predisposte in aula e riportate

In aula Web – Corso Integrato di Pediatria   

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: primo e terzo Mercoledi di ogni mese (orario: 9-16) Docente: Prof. Pasquale Striano Neurologia Pediatrica e Malattie Muscolari, Dipartimento di Neuroscienze, Riabilitazione, Oftalmologia, Genetica e Scienze Materno-Infantili, Istituto 'G. Gaslini', Via Gaslini 5, Padiglione 16, 16148 Genova strianop@gmail.com

Ricevimento: minettic@unige.it

Ricevimento: Angelo.Ravelli@unige.it

Ricevimento: Appuntamento da richiedere via email all’indirizzo natasciadiiorgi@gaslini.org  

Ricevimento: malattia.gaslini@gmail.com

Ricevimento: Riceve su appuntamento giuseppedannunzio@gaslini.org  

Ricevimento: Si riceve previo appuntamento robertogastaldi@gaslini.org

Ricevimento: mohamadmaghnie@gaslini.org

Ricevimento: Gli Studenti potranno contattare il docente all’indirizzo e-mail: AlessandroConsolaro@gaslini.org. 

Ricevimento: Gli Studenti potranno contattare il docente all’indirizzo e-mail: stefanovolpi@gaslini.org. 

Commissione d'esame

PASQUALE STRIANO (Presidente)

LINO NOBILI

ALDAMARIA PULITI

CARLO MINETTI

LUCA ANTONIO RAMENGHI

GIROLAMO MATTIOLI

GIUSEPPE MARTUCCIELLO

ANGELO RAVELLI

STEFANO VOLPI

MICHELE TORRE

MARIA CRISTINA SCHIAFFINO

VINCENZO SALPIETRO DAMIANO

MARIA MARGHERITA MANCARDI

CLARA MALATTIA

ISABELLA CECCHERINI

ALESSANDRO CONSOLARO

Rosaria Casciaro

CLAUDIO BRUNO

RENATA BOCCIARDI

GIUSEPPE D'ANNUNZIO

ELISA DE GRANDIS

ROBERTO GASTALDI

CARLO BELLINI

CHIARA FIORILLO

NATASCIA DI IORGI

MOHAMAD MAGHNIE

LEZIONI

Modalità didattiche

L’insegnamento della Pediatria si articola in 414 ore suddivise in

- N. 46 ore  di lezioni teoriche frontali svolte in Aula dove vengono approfondite le tematiche: Neonatolo-giche (dall’assistenza in sala parto, all’alimentazione del neonato), con le relative patologie: sindrome respiratoria, infezioni perinatali, gli itteri, etc.

L’accrescimento e lo sviluppo: le anomalie dello sviluppo che richiedono approfondimento: la pubertà ritardata dal neonato all’adolescente , la sindrome adreno-genitale. La tiroide , l’obesità, etc.

Malattie pediatriche: Il bambino con infezioni ricorrenti e patologie respiratorie. Il bambino con vomito e diarrea. Riconoscere il diabete  insorto in età pediatrica, indicarne gli indirizzi terapeutici nella fase di esordio, individuare ed illustrare gli aspetti  preventivi e sociali del diabete  in età pediatrica. Descrivere e classificare le malattie metaboliche congenite , le malattie osteoarticolari e le malattie infiammatorie . Il  bambino anemico e/o con emorragia , le anemie , la leucemia , etc.

-N. 48  ore di attività seminariale relativa alla:

- parte neonatale lezioni sui manichini

- parte endocrinologica, diabetologica e metabolica  lezione sui casi clinici con relativa discussione sia

da parte del Docente e/o Studente

- N.  256  ore di esercitazione a diretto contatto con il paziente  nei reparti di Patologia Neonatale e delle Cliniche Pediatriche universitarie in convenzione con l’istituto G. Gaslini

-N. 64 ore di lezione presso il Centro  di Simulazione con  lezioni sui manichini  per le emergenze cardiorespiratorie .

Sarà possibile fare lezioni in modalità telematica su richiesta degli Studenti.

INIZIO LEZIONI

II semestre 2021(marzo – giugno 2021)

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame di Pediatria consiste in una prova orale.

Sono ammessi gli studenti che hanno frequentato , almeno il 75% , delle ore di lezione ed esercitazione,

nel corso dell’anno accademico.

Modalità di accertamento

La verifica dell’apprendimento avviene attraverso il solo

esame finale (orale) che mira ad accertare l’effettiva

acquisizione da parte dello studente dei risultati di apprendimento attesi.

Lo studente per superare l’esame, dovrà riportare una votazione non inferiore a 18/30, e dovrà  dimostrare:

-di conoscere gli argomenti affrontati nel corso delle lezioni;

-di essere in grado di possedere un livello adeguato di conoscenze delle materie trattate durante il corso.

-l' acquisizione della capacità di analizzare i problemi pediatrici che verranno posti nel corso dell’esame.

Concorrono al voto finale espresso in trentesimi:

-Capacità di trattare in maniera trasversale e critica degli argomenti richiesti;

-Correttezza, chiarezza, sintesi e fluidità espositiva;

-Padronanza della materia;

-Adozione di una terminologia appropriata.

Il voto di 30/30 , con eventuale lode, sarà conferito quando le conoscenze /competenze della materia  sono eccellenti.

ALTRE INFORMAZIONI

Aulaweb: Corso Integrato di Pediatria

 

Coordinatore del Corso : Prof. Mohamad Maghnie

mohamad.maghnie@unige.it

mohamadmaghnie@gaslini.org

 

Il Coordinatore e i Docenti del Corso Integrato di Pediatria , sono disponibili ai LORO indirizzi e-mail di

Posta elettronica pubblicati sul sito UNIGE , sia per le

modalità di ricevimento,  e sia   per ogni  altra eventuale informazione.