ECONOMICS

ECONOMICS

_
iten
Codice
98227
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
4 cfu al 1° anno di 10728 ENGINEERING TECHNOLOGY FOR STRATEGY (AND SECURITY) (LM/DS) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
SECS-P/01
LINGUA
Inglese
SEDE
GENOVA (ENGINEERING TECHNOLOGY FOR STRATEGY (AND SECURITY))
periodo
2° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso si propone di fornire i principi fondamentali della teoria dei giochi, che verranno poi utilizzati per comprendere il comportamento delle imprese in un constesto strategico.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Lo studente apprenderà gli strumenti matematici finializzati a comprendere e valutare criticamente le interazioni strategiche tra individui, imprese e Stati.

Nella seconda parte del corso, tali strumenti verranno applicati allo studio dell'economia industriale e, in generale, alle interazioni strategiche tra imprese. In questo modo gli studenti impareranno ad analizzare criticamente taluni aspetti delle politiche di concorrenza.

PREREQUISITI

Nessuno

Modalità didattiche

Lezioni frontali.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il corso è organizzato in due moduli. 

Nel primo modulo, verranno studiati alcuni concetti base di teoria dei giochi non cooperativa:

1) Introduzione alla teoria dei giochi;

2) Strategie dominanti e dominate ed equilibrio di Nash;

3) Limiti e raffinamenti dell'equilibrio di Nash;

4) Giochi ripetuti;

5) Giochi e razionalità.

Tutti questi temi saranno studiati con riferimenti ad esempi concreti e combinando teoria ed applicazioni.

Sulla base degli strumenti di teoria dei giochi sviluppati nel primo modulo, nel secondo verranno esaminati i seguenti argomenti:

1) Fondamenti di teoria del consumo;

2) Il problema del monopolista;

3) Teoria dell'oligopolio;

4) Determinanti della struttura di mercato;

5) Cartelli e collusione;

6) Brevetti;

7) Prezzi predatori

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Per il primo modulo:

Dixit, A. and B. Nalebuff (2010): The Art of Strategy. W.W. Norton & Co Inc, M.

Osborne, M. and A. Rubinstein (1994): A Course on Game Theory, The MIT Press.

Per il secondo modulo:

Pepall, Richards, Norman, Industrial Organization: Contemporary Theory and Empirical Applications. fifth edition, Blackwell Publishing, 2013. 

Belleflamme P. and Peitz M. (2015), Industrial Organization. Markets and Strategies, Cambridge University Press.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Ad Imperia il martedì alle 14:30 (solo secondo semestre). A Genova il giovedì alle 16:00.

Ricevimento: https://economia.aulaweb.unige.it/mod/forum/view.php?id=41667

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali.

ESAMI

Modalità d'esame

Esame scritto con domande di teoria ed esercizi.

Modalità di accertamento

L'esame è volto a verificare la capacità dello studente di applicare i concetti di base della teoria dei giochi e dell'economica industriale a situazioni concrete.