METODOLOGIE DI RAPPRESENTAZIONE PER IL PROGETTO

METODOLOGIE DI RAPPRESENTAZIONE PER IL PROGETTO

_
iten
Codice
83902
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
6 cfu al 2° anno di 9915 ARCHITETTURA (LM-4) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
ICAR/17
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (ARCHITETTURA )
periodo
1° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso si propone di formare lo studente sulla teoria scientifica e critica e sulla pratica della produzione di disegni, e immagini per il progetto architettonico contemporaneo.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso si propone di fornire le conoscenze funzionali all'approfondimento e alla sperimentazione delle metodologie della rappresentazione per il progetto (alle diverse dimensioni scalari) e per l'analisi critica dell'esistente. In questa visione generale in cui il disegno si configura come medium elaborativo per affrontare la complessità del progetto (inteso come atto ideativo ex-novo o come sistema di operazioni e fasi funzionali a processi conoscitivi) si vuole inoltre sottolineare il valore della rappresentazione come soggetto estetico autonomo espressivo di forme di ricerca critica e autoriale.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Lo studente affronterà un percorso teorico e pratico che lo condurrà a conoscere i fondamenti scientifici (geometrici, ottici e percettivi) e le modalità tecniche di impiego di alcuni aggiornati strumenti per la creazione di modelli, disegni e immagini (modelli parametrici, foto inserimenti, rendering, fotografia panoramica). Attraverso queste conoscenze, lo studente creerà modelli parametrici e li rappresenterà scegliendo le modalità espressive ritenute più efficaci.

Si propone un’esercitazione che consiste nella creazione di una configurazione spaziale attraverso i sistemi di modellazione parametrica e nel suo inserimento in un contesto urbano. Lo studente acquisirà non solo gli strumenti tecnici, ma anche quelli critici che lo metteranno in grado di motivare e illustrare le diverse fasi di elaborazione.

Modalità didattiche

Le lezioni si articolano in lezioni frontali, lezioni partecipate (discussioni critiche) ed elaborazioni di modelli, disegni, fotografie e immagini. 

IL CORSO SU AULAWEB VIENE AGGIORNATO SETTIMANALMENTE CON ESERCITAZIONI E SPIEGAZIONI PARZIALMENTE BILINGUE.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il corso comprende i seguenti argomenti:

Geometria e modelli parametrici per l’architettura

-Rappresentazione digitale matematica e numerica

-Linee e superfici curve e loro impiego nell’architettura

-Geometria euclidee e non euclidee

-Geometria proiettiva e ambiguità percettive

-Simmetrie, tassellazioni, proporzioni

L’architettura e il contesto

-Generazione e Inserimento di una configurazione in un contesto

-Inserimento fotografico

-Fotografia panoramica

-Configurazioni ibride di disegni, fotografie e immagini

-Rendering

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Pottman H. (2007), Architectural geometry. Bentley, Exton (PA)

Burry, J., & Burry, M. (2010). The new mathematics of architecture. London: Thames & Hudson.

Picon A. (2010), Digital Culture in Architecture, an Introduction for the Design Professions, Birkhäuser, Basel.

Tedeschi A., AAD Algorithms-aided design: parametric strategies using Grasshopper, Napoli: Edizioni Le Penseur, 2014

Càndito C. (2016), Modelli e immagini per la rappresentazione dell’architettura, Roma: Aracne

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: La docente riceve su appuntamento: candito@arch.unige.it

LEZIONI

Modalità didattiche

Le lezioni si articolano in lezioni frontali, lezioni partecipate (discussioni critiche) ed elaborazioni di modelli, disegni, fotografie e immagini. 

IL CORSO SU AULAWEB VIENE AGGIORNATO SETTIMANALMENTE CON ESERCITAZIONI E SPIEGAZIONI PARZIALMENTE BILINGUE.

INIZIO LEZIONI

Secondo calendario del primo semestre (settembre / dicembre)

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

METODOLOGIE DI RAPPRESENTAZIONE PER IL PROGETTO

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame finale consiste nella consegna e discussione dell’elaborazione realizzata durante il corso.

Modalità di accertamento

VOTO FINALE -  Tiene conto di:

- curriculum di consegne e revisioni per frequentanti o, per chi non frequenta, elaborazioni periodiche da concordare e revisionare con il docente;

- valutazione dell’esercitazione monografica

-valutazione della discussione orale basata sulla conoscenza dei fondamenti scientifici e critici opportunamente scelti.