STORIA DELL'ARCHITETTURA (LM)

STORIA DELL'ARCHITETTURA (LM)

_
iten
Codice
98923
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
6 cfu al 1° anno di 9915 ARCHITETTURA (LM-4) GENOVA

6 CFU al 1° anno di 8467 STORIA DELL'ARTE E VALORIZZAZ. PATRIMONIO ARTISTICO (LM-89) GENOVA

6 CFU al 1° anno di 9007 DESIGN DEL PRODOTTO E DELL'EVENTO (LM-12) GENOVA

6 CFU al 2° anno di 9007 DESIGN DEL PRODOTTO E DELL'EVENTO (LM-12) GENOVA

4 CFU al 1° anno di 9914 INGEGNERIA EDILE - ARCHITETTURA (LM-4) GENOVA

SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
ICAR/18
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (ARCHITETTURA )
periodo
2° Semestre
frazionamenti
Questo insegnamento è diviso in 2 frazioni: A, B. Questa pagina si riferisce alla frazione A
materiale didattico

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso si propone di presentare alcuni dei concetti fondamentali della storiografia architettonica - tradizione e innovazione, linguaggio, autore, progetto… - illustrati attraverso alcuni casi specifici, letti e analizzati a partire da quesiti d’ordine generale. Saranno privilegiate due diverse prospettive, di per sé non inconciliabili: da un lato la storia della cultura e delle idee; dall’altro l’attenzione per gli spazi urbani e i relativi contesti (sociali, politici, culturali…) considerati come fattori imprescindibili di ogni dinamica costruttiva.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il corso si propone di sviluppare nello studente le conoscenze atte ad acquisire differenti capacità di critica: dialettiche, analogiche ed estetiche. In particolare, questo corso è fondato sul nesso stretto di tradizione e antichità che è vera e radicale origine del Movimento Moderno.
Data la circolarità della conoscenza disciplinare non vi sono né priorità cronologiche né successioni predeterminate nell’approfondimento dei temi.

Modalità didattiche

Il corso è organizzato prevalentemente sull’erogazione di lezioni frontali, a seguito delle quali è sovente introdotto un tema di discussione. Parallelamente alla didattica frontale è svolta un’attività seminariale nella quale lo studente produce un elaborato di ricerca e approfondimento con particolare attenzione alla redazione della bibliografia e a quanto concerne metodi e strumenti dell’analisi storica. 

PROGRAMMA/CONTENUTO

Lezioni monografiche su seguenti autori o temi

Julia Morgan
Sullivan
Muthesius
Webb
Sloan
Morris Hunt
Alexander Jackson Davis
McKim, Mead & White

Thomas Hastings
Ruskin, The Seven Lamps of Architecture

Cass Gilbert
Cockerell
Sacconi
Walpole
Van der Null


Waddesdon
Fonthill
Neuschwanstein
Hearst Castle
Gilded age
 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Galli, G., 2013. The Primitive Hut as Original Sin [in San Rocco, 8/2013]

Guénon, R., 1963. Simboli fondamentali della scienza sacra.

Hersey, G.L., 1988. Il significato nascosto dell’architettura classica.

Hobsbawm, E.J., 1983. L’invenzione della Tradizione.

Panofsky, E., 1950. Architettura gotica e filosofia scolastica.

Rykwert, J., 1962. La casa di Adamo in Paradiso.

Scott, G., 1914. L’architettura dell’Umanesimo.

Stokes, A., 1932. The Quattrocento.

Summerson, J., 1963. Il linguaggio classico dell’architettura.

Yourcenar, M., 1951. Le memorie di Adriano.

DOCENTI E COMMISSIONI

LEZIONI

Modalità didattiche

Il corso è organizzato prevalentemente sull’erogazione di lezioni frontali, a seguito delle quali è sovente introdotto un tema di discussione. Parallelamente alla didattica frontale è svolta un’attività seminariale nella quale lo studente produce un elaborato di ricerca e approfondimento con particolare attenzione alla redazione della bibliografia e a quanto concerne metodi e strumenti dell’analisi storica. 

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame consiste nella valutazione dell’elaborato prodotto durante il seminario e nella sua pubblica discussione tra gli studenti frequentanti.