ECOLOGIA DEL PAESAGGIO

ECOLOGIA DEL PAESAGGIO

_
iten
Codice
64958
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
6 cfu al 1° anno di 9006 PROGETTAZIONE DELLE AREE VERDI E DEL PAESAGGIO (LM-3) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
BIO/03
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (PROGETTAZIONE DELLE AREE VERDI E DEL PAESAGGIO)
periodo
1° Semestre
materiale didattico

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso esamina i principi e i metodi dell’ecologia dell’ecomosaico e fornisce i concetti chiave dell’ecologia vegetale e dell’ecologia urbana (resilienza e metastabilità, bioindicatori, popolazioni e metapopolazioni, criteri e metodi di valutazione della sostenibilità ambientale). Dopo una breve introduzione sulla disciplina, vengono affrontati le teorie e i modelli propri dell’ecologia a scala di ecosistema e di paesaggio. Quindi vengono esaminati i fondamenti degli elementi del paesaggio (macchie, matrici e corridoi) e le proprietà dell’ecomosaico analizzando i processi ecologici di base, i flussi e il dinamismo.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il corso intende fornire le nozioni di base di ecologia vegetale e geobotanica, utili per: la comprensione delle esigenze ecologiche e della distribuzione sulla terra delle specie e degli aggruppamenti vegetali; l’analisi e l’interpretazione del paesaggio vegetale; la valutazione della naturalità e della biodiversità vegetale. Inoltre, intende fornire le nozioni di base dell’ecologia del paesaggio.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Concetti introduttivi: Paesaggio, Geobotanica, Ecologia del paesaggio. Nozioni di Ecologia generale e vegetale: ecosistema, habitat, nicchia ecologica, valenza ecologica, fattori ecologici (fisiografici, edafici, climatici, biotici). Clima e bioclima. Corologia: areale di una specie, elementi corologici, flora, forme biologiche. Sinecologia: vegetazione; basi concettuali e metodologiche della Fitosociologia. Il rilevamento della vegetazione e l’elaborazione dei dati rilevati. Il dinamismo della vegetazione (vegetazione potenziale, serie di vegetazione, contatti seriali e catenali). Biodiversità. Reti ecologiche. Metodi di valutazione della flora e della vegetazione. Cartografia della vegetazione e carte derivate. Ecologia del paesaggio s.s.: funzioni, eco-field, classificazioni del paesaggio, teoria gerarchica, paesaggio come mosaico.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Oltre al materiale didattico fornito dal docente, i principali testi di riferimento sono:
- Pignatti S. (ed.), 1995, Ecologia vegetale. Utet ed.; 
- Pignatti S., 2004, Ecologia del paesaggio. Utet Ed.;
- Rivas-Martínez S., 1987, Nociones sobre Fitosociología, Biogeografía e Bioclimatología. In “La vegetation de España” Universidad de Alcalá de Henares: 19-45.;
- Ferrari C., 2001, Biodiversità dall’analisi alla gestione. Zanichelli Ed.;
- Farina A., 2001, Ecologia del paesaggio. Utet ed.

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

ILDA VAGGE (Presidente)

FRANCESCA MAZZINO

ADRIANA GHERSI

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame di profitto prevede una prova scritta al termine del corso e una discussione orale.