GESTIONE DEI FITOFAGI IN AMBIENTE URBANO

GESTIONE DEI FITOFAGI IN AMBIENTE URBANO

_
iten
Codice
65819
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
2 cfu al 2° anno di 9006 PROGETTAZIONE DELLE AREE VERDI E DEL PAESAGGIO (LM-3) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
AGR/11
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (PROGETTAZIONE DELLE AREE VERDI E DEL PAESAGGIO)
periodo
1° Semestre
moduli
materiale didattico

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Fornire gli elementi necessari per il riconoscimento dei principali artropodi infeudati alle piante ornamentali, anche sulla base della sintomatologia e le conoscenze sulle strategie di lotta integrata e biologica. Sapere impostare e applicare le strategie di difesa nel rispetto della normativa fitosanitaria vigente.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il modulo si propone sviluppare negli studenti la consapevolezza che gli animali, e in particolare gli insetti, sono una componente essenziale del paesaggio anche in ambiente urbano e di fornire loro gli strumenti necessari per una progettazione sostenibile di aree verdi che renda possibile una corretta gestione degli insetti fitofagi.

Modalità didattiche

L’insegnamento si articola in lezioni frontali, seminari, visite guidate, esercitazioni e preparazione di un progetto di verde urbano.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Animali nocivi ai vegetali. Insetti fitofagi in ambiente urbano.
Gestione integrata dei fitofagi in ambiente urbano.
Mezzi ecologici, biologici, fisici, chimici di controllo dei fitofagi.
Fauna selvatica e di interesse sanitario in parchi e giardini

TESTI/BIBLIOGRAFIA

- Baccetti B., Barbagallo S., Süss L., Tremblay E., a cura di - Manuale di zoologia agraria. Antonio Delfino, Roma. 2000.
- Masutti L., Zangheri S. - Entomologia generale e applicata. CEDAM, Padova. 2001.
- Pennacchio F., a cura di - Gli insetti e il loro controllo. Liguori, Napoli. 2014
- Pollini A. - Manuale di entomologia applicata. Edagricole, Bologna 1998.
- Ricciardelli d’Albore G.C., Intoppa F. – Fiori e api: la flora visitata dalle api e dagli altri apoidei in Europa. Edagricole, Bologna 2000.

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

BIANCA MARIA RINALDI (Presidente)

FEDERICA LARCHER

CHIARA FERRACINI

LEZIONI

Modalità didattiche

L’insegnamento si articola in lezioni frontali, seminari, visite guidate, esercitazioni e preparazione di un progetto di verde urbano.

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame finale viene svolto in forma integrata con gli altri moduli del corso e consiste nella valutazione degli elaborati progettuali preparati dagli studenti.